Lucas Peracchi: “La mia donna ideale? Mora e…calorosa! So che avrei potuto trovarla fuori, ma…”

Di Edicola - 24 novembre 2015 13:11:52

Nuovo

Ha portato lo scompiglio nello studio di Uomini e Donne, il nuovo tronista Lucas Peracchi, prima confessando di aver baciato in passato Laura Molina, la corteggiatrice preferita di Gianmarco Valenza, e poi uscendo con Sophia Galazzo, che finora sembra attirare le attenzioni di Amedeo Barbato. In effetti, il giovane piacentino aveva avvertito: “Se mi dovesse piacere una delle loro corteggiatrici, io mi farei avanti. Sono qui per trovare l’amore e come mi ripeto spesso, ‘Quando vuoi una cosa, vattela a prendere’. Sono una persona che ha le idee chiare e mi fido molto del mio sesto senso. E credo anche nel colpo di fulmine!“. Quando si nota che tra le corteggiatrici c’era anche Fabiola Cimminella, già ‘single tentatrice’ di Temptation Island e ora corteggiatrice di Amedeo, e gli si chiede se ha pregiudizi verso chi ha già esperienze in tv, Lucas dice: “Qualche dubbio iniziale ci può stare,è normale che sia così. Ma cerco sempre di andare oltre l’apparenza e capire meglio chi ho di fronte. Insomma, credo che non sia un ostacolo insormontabile!“. E quando si chiede come mai uno come lui non riesca a trovare l’amore nella vita di tutti i giorni, come è stato più volte osservato sui social network, ribatte: “E’ vero, forse avrei potuto trovare la ragazza fuori. Però mi sono sempre successe cose strane, io amo le situazioni particolari e difficili. La mia donna ideale? Preferisco le more, ma non è una regola. La mia ex, per esempio, era bionda. Caratterialmente vorrei una donna solare, umile, che condivida i miei interessi…E calorosa! Alla larga le maestrine saccenti e fredde…E quelle interessate al conto in banca!“. Infine, quando si nota che nella sua presentazione ha dichiarato di parlare poco coi suoi genitori e gli si chiede perché, confessa: “Abbiamo un rapporto complicato perché io sono chiuso e mi dà fastidio che mi vengano fatte delle domande. Spero che questa esperienza mi aiuti ad aprirmi di più”.

Fonte: Nuovo