Alessio Lo Passo: “Nel mio negozio, Fabrizio Corona non ha fatto del male a nessuno!”

Top

Qualche giorno fa abbiamo riportato le parole della giornalista Francesca Di Matteo, che ha raccontato di esser stata strattonata dall’ex re dei paparazzi Fabrizio Corona durante una sua serata presso il negozio che l’ex tronista Alessio Lo Passo ha aperto a Monza (QUI il post). Adesso, però, a dare la sua versione dei fatti è proprio il playboy spezzino, che esordisce: “Fabrizio non ha fatto niente di sbagliato. Io e tutti i clienti del negozio siamo pronti a testimoniare in sua difesa. Io conoscevo Corona come molti che lavorano nel mondo dello spettacolo. Lui mandava i paparazzi quando combinavo qualcosa e io avevo, come molti, dei pregiudizi su di lui. E lui, me l’ha detto, ne aveva su di me. Io per lui ero il classico tronista spaccone, lui per me era spaccone e basta! Ho rivisto le mie posizioni: è in gamba, un vulcano di idee. Ora che ha capito che tutta questa energia va incanalata per fare delle cose belle, gli auguro veramente il meglio. i suoi errori li ha pagati“. Quando gli si chiede cosa è successo esattamente quella sera, l’ex di Giulia Montanarini racconta: “Come nemmeno io potevo immaginare, c’era un numero spropositato di persone arrivate per farsi una foto con lui e salutarlo. Abbiamo creato delle file. In un’ora che è stato con noi, abbiamo calcolato una media di due magliette vendute al minuto. Lui è stato carino e sorridente con tutti, ma i patti erano chiari: nessuna intervista. Fin quando si è accorto che una ragazza stava registrando con un registratore nascosto la loro conversazione, benché parlassero del più e del meno. Non ha fatto niente, si è allontanato ed è venuto a spiegarmi i motivi. Io, da proprietario del negozio, per non negare niente ai clienti ancora in fila, ho fatto quello che avrebbe fatto chiunque altro: ho fatto mettere la ragazza alla porta e mi sono dedicato al resto della clientela. Fabrizio ci era rimasto male ma con lei non era né innervosito, né ha avuto reazioni discutibili. La ragazza ha chiamato ambulanza e polizia, dicendo che aveva dei dolori alle braccia. Mi pare che tutto questo sia stato architettato solo per fare un po’ di rumore. Chiunque fosse presente può testimoniare con me il contrario. Ho parlato personalmente col maresciallo dei Carabinieri. Sono indignato per questi tentativi di scatenare clamore o per confezionare notizie che non hanno riscontro nella realtà alle spalle di chi sta cercando di sfruttare la seconda occasione che la vita gli dà. Non so se lei abbia poi sporto denuncia. Ma se lo farà si troverà centinaia di persone disposte ad affermare il contrario“.

Fonte: Top

About Edicola

3 commenti

  1. Se lo difende Lopasso è in una botte di ferro.

  2. Lo Passo ci ha tenuto ad informare i suoi numerosi fan che le magliette stracciare vanno alla grande.

Inserisci un commento

Not using HHVM