Lory Del Santo: “Il mio film ‘The Lady 2’ sarà un altro successo. Chi mi critica non capisce un tubo!”

Nuovo

Da sexy diva delle commedie erotiche all’italiana a produttrice cinematografica di un genere simile il passo è breve: lo sa bene Lory Del Santo, che presenta in questi giorni The Lady 2, il secondo capitolo della serie web  da lei realizzata che ha fatto discutere il pubblico e la critica. “Volevo far recitare anche chi non l’ha mai fatto perché tutti hanno le potenzialità per diventare attori” esordisce lei, che non ha intenzione di arrendersi: “Molto probabilmente ci sarà The Lady 3, perché nessun regista che si rispetti può lasciare il suo lavoro incompiuto. Nel primo ciclo affrontavo il tema dell’amore, ora quello dell’odio passionale, che è l’altra faccia della medaglia. Forse in The Lady 3 parlerò di vendetta, ma non posso dire altro”. Quando le si chiede se si aspettava il successo ottenuto e le critiche ricevute, la vincitrice dell’Isola dei famosi 3 risponde: “Sinceramente non mi aspettavo questo successo e ne sono felicissima. E’ il più grande regalo della mia vita. Alcuni mi fermano per strada e mi dicono che sanno le battute a memoria! A chi mi critica dico che non capiscono un tubo! E che parlano senza aver visto il film, come ha fatto Cristiano Malgioglio“. In effetti, i protagonisti sono tutti attori alle prime armi e Lory non ha fatto un corso per diventare regista: “No, ma ho preso lezioni di montaggio perché oltre a girare, mi occupo anche di quest’altro aspetto del lavoro. E’ una responsabilità notevole e un grande potere: tutti gli attori sono vincolati a ciò che scrivo e nessuno improvvisa. Gli attori sono tutti principianti e ne vado felice: amo la spontaneità nella recitazione. E poi, essendo produttrice e avendo pagato tutto io, non posso permettermi professionisti, vado al risparmio“. E poi sul set ha un grande aiuto, quello del suo fidanzato Marco Cucolo, che ha solo 23 anni, ossia 34 meno di lei: “Sì, mi aiuta soprattutto nella parte grafica e per la comunicazione: è lui che si occupa dei social network. E’ entusiasta del mio progetto, anche se vorrebbe un po’ più d’azione, The Lady in stile 007! L’età anagrafica non conta. In giro ci sono tanti uomini stupidi di 60 anni. La cosa che mi stupisce di Marco è che per lui sono la donna più bella del mondo. Quando mi dice ‘Ti amerò per sempre’ mi fa paura. Non credo alle storie infinite. Non mi fa strano che abbia la stessa età del mio primogenito. Oltretutto, i miei figli Devin e Loren si sono coalizzati con lui! Come sono come mamma? Di certo non apprensiva“. Infine, quando le si chiede quale tra i tanti uomini che ha avuto l’ha fatta più soffrire e se ha rimpianti del passato, Lory risponde: “Ho amato sempre tutti. Con la rockstar Eric Clapton ho sofferto e il tennista Richard Krajicek mi ha fatto piangere molto. Con l’imprenditore Dodi Al-Fayed, invece, ho avuto l’avventura più romantica. Più che un rimpianto, ho un desiderio mai esaudito: avere una figlia. Avrei voluto adottarla ma le leggi italiane sono assurde. Il mio destino è essere circondata da uomini!“.

Fonte: Nuovo