Shopping prénatal per Gigi Buffon e Ilaria D’Amico. Alena Seredova, invece, sta con l’amica del cuore!

Di Edicola - 11 dicembre 2015 09:12:57

Chi

Dopo aver pranzato nel Quadrilatero della Moda di Milano, il portiere della Nazionale italiana di calcio Gigi Buffon e la sua compagna Ilaria D’Amico passeggiano insieme mano nella mano, come poche volte finora li avevamo visti. Lei, ormai, è arrivata all’ottavo mese di gravidanza: per loro, pare, in arrivo un altro maschietto, dopo i due che lui ha avuto dall’ex moglie Alena Seredova, e Pietro, il figlio che la D’Amico ha avuto da una storia precedente. Per i due, una bella seduta di shopping: lui prova un outfit nel negozio di Seventy, la griffe fondata da Sergio Tegon negli anni Settanta. Poi, a pranzo insieme, si scambiano teneri baci.
Nella stessa location, anche l’ex moglie di lui, la modella ceca Alena Seredova che nel frattempo ha trovato l’amore con l’imprenditore Alessandro Nasi. va in giro per i negozi, ma in compagnia dell’amica Karolina Caprai, moglie di Luca Caprai, fondatore del marchio Cruciani. La storia della loro amicizia va raccontata perché è molto particolare: “Io e Karolina ci siamo conosciute quando io avevo 17 anni e lei 16: lavoravamo per la stessa agenzia di modelle. Da Praga, la nostra città, andammo a Parigi in cerca di fortuna e venimmo scelte per lavorare lì per un mese. Dividemmo la camera in un Paese che non conoscevamo e ci siamo legate molto. Poi ci siamo frequentate ancora a Praga per lavoro: alle sfilate c’erano sempre le stesse ragazze. Da lì ci siamo perse di vista perché sono venuta in Italia, ma poi ci siamo ritrovate a Milano. Sua figlia e il mio Dadone (come chiamo mio figlio David Lee) sono nati a tre giorni di distanza e abbiamo cominciato a vederci anche da mamme. Persino quando abbiamo avuto dei problemi non ci siamo mai allontanate. Ho sempre ammirato il carattere di Karolina, il modo in cui affronta le difficoltà: la vita le ha dato e le ha tolto molto, ma è sempre stata positiva. Quando la incontri, non ti parla mai di problemi, cerca sempre spunti felici. Abbiamo in comune il fatto che ci piace fare tutto con i nostri figli, magari, anziché andare a prendere l’aperitivo andiamo alle giostre con loro. Viaggiamo insieme, facciamo passeggiate, ci concediamo qualche piacere della buona tavola e un bel bicchiere di vino. Altro che shopping!“.

Fonte: Chi