Leonardo Pieraccioni: “Ho un progetto di lavoro con la mia ex, Laura Torrisi. Ma nel frattempo, con me sul set c’è mia figlia Martina!”

Nuovo

In occasione della finale del Grande Fratello 14, l’attore e regista Leonardo Pieraccioni si è prestato ad uno scherzo ai finalisti, facendo credere loro di essere il vincitore di un’edizione Vip del reality svoltasi in parallelo alla loro. In realtà, era lì per promuovere il suo nuovo film, Il professor Cenerentolo, nel quale ha esordito una giovanissima attrice molto speciale…: “Sì, si tratta di mia figlia Martina, che, tra l’altro, riguardando il film, si è anche lamentata e ha detto ‘Papà, come mai appaio solo una volta per pochi minuti mentre tu sei sempre in scena?’. Nel prossimo mi ha detto che vuole esserci almeno quattro volte! Diciamo che, al posto della suocera, ho lei che si fa sentire in casa. Infatti quando sto girando un film, mi chiede sempre di portarla sul set“. E quando gli si chiede come se la cava in scena la sua bambina, che ha 5 anni ed è nata dall’unione ormai finita con l’attrice e concorrente del Grande fratello 6 Laura Torrisi, Leonardo dice: “E’ ancora presto per dirlo. Sicuramente è una bambina sveglia, ma farà l’attrice solo se avrà il talento necessario, non certo perché lo fanno la mamma e il babbo. Altrimenti apre una bella gelateria e via!“. E, a proposito di talenti inesplorati, in questo film Pieraccioni si cimenta col canto…: “Il mio sogno è sempre stato fare il cantante, ma quando ho provato non ho avuto grandi risultati, visto che sono stonato. Così in questo film mi sono divertito a scrivere ed interpretare una canzone, Il re”. E l’idea di tornare a teatro? “Mi piacerebbe, ma sono troppo pigro. Per fare un film mi servono due anni, figurati se dovessi metter su uno spettacolo teatrale! E’ dal 2000 che non salgo su un palcoscenico, ma compenso facendo la promozione della mia pellicola nei teatri italiani. Così dico tantissime ‘bischerate’ e mi diverto!”. Quando gli si chiede di quale tra le attrici che ha lanciato si sente più fiero, lui risponde: “Sicuramente di Laura Torrisi, che frequentavo quasi tutti i giorni per motivi immaginabili. Abbiamo un progetto di lavoro insieme che prima o poi realizzeremo“. Infine, quando gli si chiede se sarebbe pronto a rinunciare alla carriera per amore di sua figlia, rivela: “Da quando c’è mia figlia mi diverto da matti, vado sulle giostre e sui gonfiabili con lei, non so cosa sia la noia. Visto che ho superato i 50, mi sento di dare un consiglio agli uomini: diventare papà a 45 anni è l’ideale, soprattutto per chi fa il mio mestiere. Non hai più l’ansia di fare carriera e ti godi la paternità. Quindi, è chiaro che per lei rinuncerei al lavoro. Ad esempio, Fabio Fazio mi aveva invitato nel suo programma per il 13 dicembre, ma non posso andarci: Martina fa gli anni e io devo andare con lei sui gonfiabili! Sono geloso di lei. Al figlio del mio amico Carlo Conti, Matteo, quando aveva 5 mesi, ho mostrato mia figlia e ho detto: ‘Osservala e dimenticala. Tutto potrei sopportare, ma non avere Conti come consuocero!’. E poi Matteo è troppo abbronzato, come Carlo!“.

Fonte: Nuovo