Marco Fantini in esclusiva a IsaeChia.it: “Sogno una famiglia con Beatrice Valli e intanto vi presento la linea dedicata al nostro amore!”

Di Redazione.IsaeChia - 16 dicembre 2015 16:12:00

Marco Fantini

Sono trascorsi ormai 18 mesi dal giorno in cui Marco Fantini con un tenerissimo gesto scelse Beatrice Valli, sotto una cascata di petali rossi e dopo un percorso travagliato: già mamma del piccolo Alessandro, nato dalla precedente relazione dell’ex corteggiatrice, Beatrice era stata messa spesso in discussione dal tronista che pian piano era riuscito a fidarsi e aveva deciso di iniziare con lei una conoscenza al di fuori delle telecamere di Uomini e Donne.

Una conoscenza che ha decisamente bruciato le tappe: è ormai più di un anno che la giovanissima coppia convive insieme al figlio della Valli e ad un bel po’ di teneri animaletti. La solidità del loro rapporto è evidente dalle immagini postate sui loro aggiornatissimi social, che li immortalano felici e innamoratissimi.

Oggi Marco racconta in esclusiva a noi di IsaeChia.it il suo progetto di metter su famiglia con Bea e la linea nata in collaborazione per Happiness ispirata alla loro storia d’amore:

Questa linea, acquistabile sia online che pressi i rivenditori Happiness, è ispirata al nostro amore, alla nostra storia che è iniziata con un colpo di fulmine, ma adesso è diventata davvero seria: ormai conviviamo da più di un anno con un bambino piccolo. Il nome è BAM – che sta per Beatrice, Alle e Marco – for Happiness e sui vari capi d’abbigliamento è stampato il fulmine, dedicato a tutte quelle persone che come noi si sono innamorate grazia ad un colpo di fulmine! Io e Beatrice abbiamo deciso il nome, i modelli delle maglie e dei pantaloni, come fare le stampe e credo che Happiness abbia scelto noi perché ha visto nella nostra coppia il progetto che stava cercando: fare una linea che rappresentasse l’amore, il colpo di fulmine, la famiglia.

E quando gli abbiamo chiesto come procede la storia d’amore con la Valli e quali sono le loro intenzioni, ecco qual è stata la sua risposta:

Diciamo che è difficile a causa del mio lavoro, ma riusciamo bene, per ora riesco partire la mattina e tornare la sera. Più avanti dovrò probabilmente trasferirmi a Milano e tornerò solo nel weekend, ma non c’è ancora nulla di definito. Noi però non viviamo male la situazione – anche se Bea mi vorrebbe sempre a casa – perché dobbiamo fare tutto quello che possiamo fare, abbiamo l’età giusta e bisogna comunque sfruttare la ‘giovinezza’. Io spero il prima possibile di sistemarmi, di trovare un lavoro fisso e non dover più girare come un matto per costruire comunque una famiglia, magari con un altro bimbo mio… o anche due!

Ecco di seguito una ricchissima gallery con le foto che ritraggono i due piccioncini nelle vesti di testimonial per la loro stessa linea: