Amedeo Barbato dixit, Fabiola Cimminella respondit

Trono classico - Amedeo Barbato

Il tronista Amedeo Barbato comunica a Fabiola Cimminella che non è lei la sua scelta: “Allora, voglio dirti che… mi hai stravolto un trono, che sei arrivata un po’ come un segno del destino che all’improvviso così… e voglio dirti che dall’inizio ho notato subito che tra di noi c’erano delle affinità a livello caratteriale, perché ti vedo molto simile a me su alcune cose: sei solare, dinamica, ti butti nelle cose, vai all’avventura, e poi c’è il tuo lato fisico che mi piace e siamo andati d’accordo anche su quello. Poi da parte tua con l’andare avanti non ho gradito alcune cose, perché ti sei sempre limitata nell’approccio con me, che non è solo l’approccio fisico ma che è anche un limitarsi nel dire una parolina in più, un limitarsi a cercare di capire veramente come è fatto Amedeo, che cosa puoi fare tu per farmi uscire la parte migliore e quindi per prendermi. Ti sei limitata in questo e non te ne faccio una colpa, perché ognuno ha il suo carattere e va bene così, però io ti ho tenuto fino alla fine andando contro tutto e tutti senza difficoltà, però ti ho tenuto fino alla fine per vedere se riuscivi, se riuscivamo – me ne faccio una colpa di questo – perché quando uscivamo non provavo più quella… cioè, all’inizio avevo una voglia di conoscerti e di stare con te, poi con il passar del tempo capivo che c’erano dei tuoi lati del carattere che non mi piacevano quindi mi sono allontanato…”

Fabiola Cimminella: “Tipo?”

Amedeo Barbato: “Tipo il fatto di, a volte, anche di essere troppo eccessiva in certe cose… cioè non facevi quella differenza che voglio io in una donna. Neanche di questo ti faccio una colpa perché stavo con te, stavo bene, poi tornavo a casa e non ti pensavo che è una cosa brutta e non meriti questo, però io devo essere sincero e se devo essere sincero quando torno a casa e penso a un’altra persona, quando ho voglia di fare qualcosa per un’altra persona che non sei tu ho il dovere di dirtelo oggi e dirti che c’ho provato fino alla fine, ho detto ‘Fabiola può essere la ragazza giusta per me perché andiamo d’accordo, ci divertiamo insieme‘, ma non possiamo andare oltre quella cosa quindi sulla base di questo ti dico che non sei la mia scelta e ti dico anche che… rimani come sei perché sei bella così!”

Fabiola Cimminella: “No, vabbè, che ti devo dire? Non me lo aspettavo, sinceramente, perché l’ultima esterna che abbiamo fatto, non che mi hai illuso, ma mi hai fatto capire tante cose con delle parole, con degli sguardi, con delle canzoni scelte da te, quindi ho percepito qualcosa che è cresciuto perché lo hai testimoniato stesso tu, no? E poi, non lo so, sentivo la voglia di uscire insieme e continuare a sorridere, conoscerci e quant’altro… magari ho visto male, cioè buona fortuna, che ti devo dire! Io speravo di uscire da qua con te, non ti dico che ero convinta al 100% perché comunque quella consapevolezza del fatto che tu abbia fatto un percorso di tre mesi non è che l’ho accantonato, l’ho preso in considerazione perché sono sentimenti, cose che uno prova per tanto tempo quindi non è che avevo detto ‘arriva Fabiola e smonta tutto‘… l’ho fatto, magari ti ho un attimino destabilizzato ma forse non sei arrivato al cento per cento, questo non te lo so dire… io avevo percepito questa cosa da te. Che ti devo dire, sei bravo… a far capire fischio per fiasco.. quindi… non lo so, perché io leggevo qualcosa di diverso negli occhi tuoi, si può sbagliare nella vita…”