Lucas Peracchi: “Per amore di una donna ho rincorso un treno, ma il mio cuore è stato ferito e mi fido poco!”

TV Show

Da tanto non accadeva, ma al momento, Lucas Peracchi è l’unico tronista uomo in mezzo ad altre due ‘colleghe’ donne. Quando gli si chiede come si trova in questo nuovo ruolo, il bel 27enne piacentino risponde: “Mi ci trovo benissimo e sono contento. Sono sempre stato me stesso e continuerò ad esserlo. Ed è per questo che mi fa piacere: significa che sto piacendo per come sono. Sono soddisfatto di aver intrapreso quest’avventura: è un po’ come una ‘droga’. Mi faccio prendere sempre più, puntata dopo puntata, dalle ragazze e dalla situazione“. Al punto che, all’inizio, ha portato fuori anche Sophia Galazzo, la corteggiatrice poi scelta dal suo compagno di trono Amedeo Barbato…”Io ho manifestato interesse nei confronti di Sophia perché all’inizio mi sentivo un po’ sulla piazza e non sul trono. Ho visto una ragazza che esteticamente mi piaceva, ma limitatamente a quello che poteva essere un piacere fisico. Non è che fossi innamorato, l’ho vista due volte. Lei è stata chiara e io ho rispettato la sua decisione: vuole andare avanti con Amedeo, quindi è giusto che lo faccia. Con alcune corteggiatrici c’è stata più continuità, con altre meno. Quelle che ho tenuto sono le corteggiatrici con cui ritengo giusto approfondire. Poi magari ne scendono nuove e tutto cambia!”. E quando il pubblico ha trovato le sue corteggiatrici un po’ troppo audaci e gli si chiede se il suo trono rischia di cadere nel trash, Lucas risponde: “Non posso dire che questa cosa sia né vera né falsa. Scoprirò col tempo se qualcuna ha una maschera, perché prima o poi cade. Se con queste accuse si riferiscono al contatto fisico, invece, sono anch’io che lo cerco. Io sono un provocatore e per me il contatto fisico è importante“. Spesso, inoltre, si è parlato del fatto che non abbia un impiego fisso. Quando gli si chiede se crede che ciò possa influire nei suoi rapporti con le ragazze, Lucas risponde: “Sì, può influire perché è un aspetto che fa parte di me. Oggi è il lavoro, domani può essere un’altra faccenda. Mi reputo una persona forte, ma una brutta notizia può buttarmi giù. Sono molto trasparente e reagisco così. In questo momento la mia economia e quella della mia famiglia non scoppiano di salute, faccio il possibile per aiutare. Talvolta sono triste perché penso che non posso fare come vorrei per aiutare i miei genitori. Cerco di dare sempre quello che ho a loro e a me rimane poco. Quando vedo i miei amici che sono più fortunati di me perché hanno una macchina o una casa, mi dico che non devo mollare e che prima o poi ce la farò a risollevarmi. Comunque mi ritengo anche fortunato, perché le vere sfortune sono altre. Ora li vedo più contenti perché grazie a Uomini e Donne, delle piccole soddisfazioni comincio ad averle. Mi dispiace se in passato sono stato un po’ ballerino, un ‘bad boy’, però tutto mi è servito per crescere e mi sdebiterò. Quando mi sono trasferito a Milano, i miei genitori quel poco che avevano me l’hanno dato. Saprò essere riconoscente. Sono fiero di me stesso e di quello che ho fatto, non entro più in polemica. Io sto partecipando a Uomini e Donne perché credo nel programma e mi piacciono le situazioni particolari. Spero di trovare una compagna perché direi che è arrivato il momento di mettere la testa a posto. Di avventure ne ho già avute tante! Sono una persona molto di cuore, un cuore che oggi è un po’ chiuso perché è stato ferito in passato: adesso ci metto tempo a fidarmi. Poi quando mi innamoro do tutto me stesso. Mi reputo un ragazzo romantico, se una persona mi fa star bene, la mia anima è sua. E’ che è difficile che mi lasci andare…Di follie ne ho fatte tante, potrei scrivere un libro. Una volta sono saltato giù dalla macchina che avevo lasciato in una stazione e volevo salire sul treno, nonostante fossi senza bagagli né soldi, perché la mia ragazza stava partendo. Poi, grazie a un po’ di lucidità, sono tornato in macchina e l’ho raggiunta in auto!“. Una parte importante della sua vita, infine, è occupata dallo sport: “Per me conta molto, mi fa stare bene, sfogo il mio nervosismo che accumulo durante tutta la giornata. Fa parte della mia vita e sempre lo farà. Ogni tanto ho bisogno di fare surf, che la mia compagna condivida o no. Lei deve lasciarmi questi spazi. Se non dovesse farlo, ci potrebbero essere ripercussioni sul rapporto“. Infine, quando gli si chiede cosa pensa di Maria De Filippi, risponde: “Posso dire che è una grande persona. La prima volta che ci ho parlato ero tesissimo, ma un minuto dopo mi sono rilassato ed era come se la conoscessi da tempo. Ha una grande abilità nel metterti a tuo agio. Sul piano professionale, poi, penso sia un genio della televisione“.

Fonte: TV Show

About Edicola

Un commento

  1. Un treno solo non basta a giustificare un cuore ferito.. ne devi fare di strada bimbo.

Inserisci un commento

Not using HHVM