Laura Bono: “Non rinnego né il Festival di Sanremo (nonostante mi abbiano scartata), né Music Farm, ma vorrei fare X Factor!”

Di Edicola - 17 gennaio 2016 09:01:25

Top

Dopo alcuni anni d’assenza, la cantante Laura Bono torna sulla scena discografica: Segreto è il nuovo album, realizzato grazie a una campagna di crowdfunding, una raccolta fondi sostenuta dai suoi numerosi fan, che non hai mai smesso di seguirla da quando esordì vincendo nella categoria Giovani del Festival del Sanremo nel 2005. “Segreto è nato dalla voglia di comporre musica nuova. Sono riuscita a vederlo concretizzato grazie al crowdfunding: a un certo punto ho chiesto al pubblico che in tutti questi anni non ha mai smesso di seguirmi di diventare parte attiva in questo progetto discografico, attraverso un contributo economico. Ci tenevo, però, a non passare per quella che chiedeva l’elemosina. Al contrario, la mia intenzione era proprio coinvolgere il più possibile i miei fan, unendoci tutti insieme. Si chiama Segreto perché è il titolo della canzone a cui sono più legata, che parla d’amore. In questo brano, sebbene si intitoli così, non c’è nessun segreto da svelare. C’è tanto amore universale”. Ma soprattutto, per questo album Laura ha collaborato con Gianna Nannini...”E’ stata una fortuna incontrarla. L’ho sempre stimata. Sin dal nostro primo incontro c’è stata la voglia di fare qualcosa assieme e da lì ci siamo ritrovate a scrivere un brano spalla a spalla: Voglio te. Ricordo ancora che, ogni volta che tornavo a casa dopo aver lavorato con lei, mi sembrava di camminare sei metri da terra. Questo perché Gianna fa parte di quegli artisti in grado di trasmettere tutta la propria storia“. Prima del suo ritorno sulle scene, però, Laura si era presa una lunga pausa: “La musica è una grande giostra, che va su e giù. In tutti questi anni, però non sono mai stata ferma. Grazie al pubblico che mi ha sempre seguita, ho potuto fare diverse esibizioni live. Per questo mi viene da sorridere quando mi dicono ‘Sei sparita’! Ho avuto successo anche all’estero, soprattutto in Finlandia, dove è stato pubblicato il mio secondo album, Si intitola così, che non è uscito qui in Italia. Uno dei miei desideri è poter proporre quell’album anche in Italia, così come mi piacerebbe riallacciare i contatti con chi mi segue dal resto del mondo, perché la musica non ha confini“. Quando si nota invece, che dal 2005 non è più tornata a Sanremo e le si chiede come mai, l’artista 36enne risponde: “Quest’anno non ho presentato nessun brano. Lo scorso anno, invece, avevo proposto proprio Segreto alla commissione che seleziona i pezzi. Per il resto, il Festival mi è rimasto nel cuore, lo seguo sin da bambina e se il prossimo anno avrò il brano giusto, sarò felice di tentare ancora una volta. Non ho mai sputato nel piatto in cui ho mangiato, sia per quanto riguarda il Festival, sia per la mia partecipazione al talent Music Farm nel 2006. Sono tutte esperienze di cui faccio tesoro“. E, a proposito di talent, rivela: “Apprezzo molto X Factor. L’idea che grandi artisti come Skin e Mika prendano così tanto a cuore i concorrenti e li sostengano mi piace molto. Mi piacerebbe, un giorno, far parte della giuria di un talent simile perché, nonostante sia timida, mi piace stare sotto i riflettori. Così come mi piacerebbe scoprire nuovi talenti e produrli, come fa Fedez. Lontano dai riflettori, invece, vado a momenti: alterno periodi di pigrizia ad altri di iperattività. Mi piace cucinare, prendermi cura dei miei cani e organizzare cenette con gli amici!

Fonte: Top