Karina Cascella: “Farei un altro figlio solo con Salvatore Angelucci”, mentre Guendalina Canessa dice: “Sono innamoratissima: con Pietro Aradori è diverso!”

Di Edicola - 22 gennaio 2016 13:01:44

TV Show

Sono poche e rare le amicizie sincere nel mondo dello spettacolo e quella tra l’ex opinionista di Uomini e Donne Karina Cascella e l’ex concorrente del Grande fratello Guendalina Canessa è una di quelle. Le due sono amiche da anni ormai, sono state l’una vicina all’altra durante le varie vicissitudini amorose e hanno due figlie, Ginevra e Chloe, che con la loro amicizia seguono la scia delle mamme. Intervistate durante un servizio fotografico, Guenda spiega: “Stiamo posando per un nuovo marchio di borse, un prodotto medio-alto, anche molto chic. Siamo qui come testimonial per scattare. Le borse sono molto importanti per il mio look, ne cambio una al giorno e odio quelle piccole, perché devo portarmi dietro tutte le mie cose!“. Karina, invece, dice: “Io ne ho tante ma uso sempre la stessa perché mi scoccio a spostare ogni giorno il portafoglio e tutto il resto: è una questione di pigrizia! E poi a differenza di Guenda, odio le borse grandi perché io, sempre a differenza sua, sono nana! Io capisco tutto di una persona appena mi parla, il look conta poco. Guardo più dettagli, se ha le mani curate, ad esempio. Da questo capisco che donna sei. Quella che si fa i piedi solo due o tre volte d’inverno, perché tanto è single e non glieli guarda nessuno, è bocciata!“. Quando si chiede ad entrambe un pregio, un difetto e una caratteristica dell’altra, le due amiche scoppiano a ridere, prima che la gieffina risponda: “Le sue ansie sono sia il suo difetto sia la cosa per cui la prendo in giro. E’ ansiolitica! E’ Acquario come mia madre, sono tremende, però risolvono i problemi, sono sempre sul pezzo. Per fortuna, le sue botte d’ansia durano dieci minuti. Ma quando mi telefona e mi chiama ‘Guendalina’ capisco che è grave. Di solito mi chiama ‘Guenda’, ‘Amore’…I suoi pregi sono tanti. Se avessi avuto il suo passato, a quest’ora sarei in un manicomio. Lei invece è una ragazza sana, con i piedi per terra, bravissima, eccellente in tutto quello che fa. Poi, certo, ha i suoi problemi privati. Gli uomini, insomma…Non li vuole addosso. Ci sono giorni in cui arriviamo a casa con un mal di testa e una stanchezza incredibile. Noi abbiamo anche due ‘pupette’, quindi l’uomo non sappiamo dove metterlo!“. L’ex di Salvatore Angelucci, invece, risponde: “La cosa divertente di Guendalina è che ogni tanto, di prima mattina, la vedi in stile Sex and the city, quelle cose che solo nei film possono accadere. Alle 8.30 esce con un tacco 12, un tailleur magari white e cappotto elegantissimo. Una volta la incontro elegantissima e le chiedo ‘Dove vai?’ e lei: ‘Vado a fare la spesa’! Per me è fantascienza! Su questo la prendo in giro, ma è anche il suo pregio: come lei di moda ci capiscono in pochi e grazie a lei ho imparato tanto. Il difetto? Sta sempre nel mondo delle nuvole. Però paradossalmente anche questo è un pregio, perché a differenza mia, che ho sempre la tachicardia e sono ansiosa, riesce a scrollarsi di dosso i problemi in maniera serena, metabolizza facilmente, magari si fa un pianto veloce e poi finisce. Io mi esaurisco, mi butto giù. Anche come mamme siamo molto diverse: lei è meno apprensiva, ma è severa, eh! Non quanto me: casa mia è un lager!“. Infatti Guenda scherza: “A volte a mia figlia dico: ‘Guarda che se non fai la brava ti lascio da zia Kari!“.

Poi, quando si chiede alla Canessa come va l’amore, racconta: “Sono molto innamorata e serena. Anche qui di mezzo c’è Karina: avevo visto il mio fidanzato, Pietro Aradori, il giorno del suo compleanno, lo scorso gennaio. Eravamo in un locale e io ho iniziato a fare la farfallina, facevo finta di cadere per attirare l’attenzione! Ho visto questo ragazzo alto, bello, mi sono buttata addosso a lui ed ero impazzita. Però non lo potevo avere perché era impegnato. Essendo un ragazzo serio, è sparito. C’ero rimasta male ma poi sono andata avanti con le mie cose e i miei corteggiatori. Poi lui mi ha scritto a maggio, aveva il mio numero. Da quel giorno, abbiamo iniziato a vederci. Sono gelosa da morire e lo è anche lui, ma non c’è pericolo, né da parte mia, né dalla sua. Sono anche infastidita se qualcuno mi scrive, nemmeno rispondo“. Karina conferma: “E’ fedelissima. Io non ci credevo, purtroppo per Pietro pare che se lo voglia sposare! E’ tanto brava quando è fidanzata e innamorata“. Guenda, però, ci va con i piedi di piombo: “E’ un giocatore di basket e gioca a Reggio Emilia, ma è spesso in giro per lavoro, quindi la convivenza è un po’ difficoltosa“. Karina, invece è libera: “Sono innamorata di mia figlia! Ogni giorno che passa mi rendo conto che la amo sempre di più. Non sono disillusa, perché poi sono una che non si siede mai, che cerca sempre di imparare da quello che le succede, però non lo so se questo amore vero esiste davvero. Dopo che fai un figlio con una persona, quello rimane l’amore della tua vita, perché hai scelto di avere un figlio da lui e il legame durerà per tutta la vita. Non so se esiste una cosa più grande di questa“. Qui la Canessa osserva: “Io prima volevo stare sola, mi chiudevo tra le mie quattro mura. Anche se avevo un uomo accanto, dopo un po’ mi veniva l’ansia e volevo che se ne andasse, ma ora…“. “Ora è innamorata” completa Karina. “Lei, se è innamorata, può immaginare di avere un altro figlio da un altro uomo. Io, invece, sono terrorizzata all’idea di avere un figlio con un altro. Al massimo chiedo a Salvatore se viene un attimo per farmi fare un secondo figlio, visto che abbiamo un rapporto bellissimo!” aggiunge ridendo. “Non posso immaginare di avere Ginevra da lui e poi un figlio da un altro uomo. E poi che ci mettiamo a fare, la chat dei papà? No, non ce la potrei fare“.

Infine, le due raccontano un ultimo aneddoto, parlando dei cani di Guendalina: “Per il compleanno Pietro mi ha regalato Bomber con la complicità di Karina!“. “Io e Guenda eravamo a Roma all’inaugurazione di un negozio che vendeva chihuahua. A un certo punto lei mi dice: ‘Kari mi voglio portare via un cane stasera’. Io disperata chiamo Pietro e gli dico: ‘Questa vuole prendere un cane!’. Lui mi fa: ‘Karina, no!’, e mi manda la foto di un cucciolo che aveva appena preso per lei. E’ stata una giornata per me devastante! Alla fine sono riuscita a convincerla a desistere: lei mi ascolta!“.

Fonte: TV Show