Sara Priolo a IsaeChia.it: “Con Manfredi Ferlicchia si può parlare di storia! Lucas Peracchi? È libero di scegliere chi vuole!”

L’abbiamo conosciuta a Uomini e Donne, all’appuntamento al buio con Lucas Peracchi: sin dallo speed date la bellezza e la solarità di Sara Priolo avevano catturato l’attenzione del prestante tronista, ma un colpo di scena imprevisto aveva bruscamente messo fine al suo percorso. L’amore, però, lontano dagli studi Mediaset, non si è fatto attendere e da diverse settimane la bellissima siciliana sembra abbia intrapreso una relazione con Manfredi Ferlicchia, anche lui ex corteggiatore nella trasmissione di Maria De Filippi.

Oggi in esclusiva a noi di IsaeChia.it la giovane ex corteggiatrice racconta la sua esperienza nel programma di Canale 5 e rivela qual è il legame appena nato con l’ex volto di Temptation Island, com’è nato e cosa sta diventando…

Sara Priolo

Ciao Sara, partiamo dall’inizio: cosa ti ha spinto a partecipare a Uomini e Donne? Ho deciso di partecipare a Uomini e Donne perchè sono stata spinta dalla voglia di mettermi in gioco e provare nuove esperienze, come ho sempre fatto nella vita!

Sei arrivata in trasmissione per un appuntamento al buio e sul trono hai trovato Lucas Peracchi che ha suscitato subito il tuo interesse e che è sembrato davvero affascinato dalla tua presentazione. Cosa ti ha colpito di lui? Di Lucas mi hanno colpito il suo sorriso, i tatuaggi e, come negare, il fisico! Nella presentazione mi è piaciuto il fatto che fosse così umile e legato alla campagna, come ho detto anche a lui nello speed date, perché si tratta di un legame che ci accomunava: io, infatti, ho due case in campagna e del terreno dove coltiviamo olive, pomodori e altri prodotti; la nota negativa dell’rvm invece, è stata una frase che ha detto sul fatto che gli piacessero le donne, molto in generale, senza descrivere un suo prototipo ideale! Questa cosa mi ha fatto capire che era ‘avvezzo a molte esperienze‘, diciamo così!

Nella vostra prima esterna lo hai portato nello studio del programma radiofonico in cui lavori come conduttrice e l’intesa tra di voi è stata immediata, si è instaurato un bel feeling, evidente anche nelle uscite successive. Come ti sembrava Lucas quando eravate insieme? Lo sentivi sincero nei tuoi confronti? In esterna lo sentivo assolutamente sincero! Entrambi eravamo noi stessi e ci divertivamo sempre, avevamo molto dialogo e grande feeling, e tutto era sempre molto naturale. Sin dalla prima uscita ci siamo trovati subito bene: in tutte le esterne parlavamo molto – di me, di lui, di discorsi più generici – e poi ridevamo, ridevamo tantissimo! Infatti quando in studio rivedevamo le esterne, commentavamo sempre in modo molto positivo, dichiarando entrambi di esserci trovati benissimo. Il feeling che si era creato tra noi sin dall’inizio era diverso rispetto a quello instaurato con le altre e questo si notava, quindi la mia idea su Lucas, inizialmente, era assolutamente positiva, poi è stata stravolta da tutto quello che c’è stato, inaspettato e incoerente.

Sia con te che con le altre corteggiatrici Lucas ha avuto un approccio molto ‘fisico‘, approccio per il quale è stato spesso criticato, soprattutto dagli altri tronisti. Tu come vivevi questo suo modo di porsi, ti piaceva? Eri gelosa o infastidita dall’intimità che si creava nelle esterne con le tue antagoniste? Essendo una ragazza molto ironica e autoironica, stavo al suo modo di fare e rispondevo con lo scherzo, anche perché serve ironia nella vita. Con il passare del tempo e vedendo le altre esterne, notavo che comunque lui cercava sempre un tipo di rapporto che fosse prettamente fisico, non si soffermava magari a chiedere altro, a scavare nella vita altrui… Tra l’altro quelle piccole attenzioni che aveva con me, come magari toccare le guance, le aveva un po’ con tutte e mi infastidiva vedere le stesse scene riprodotte e il modo ‘verticoso‘  – vedi, ‘sgallettate‘ (ride, ndr) – di approcciarsi. La sensualità è donna, ma il solo approccio fisico non basta: per conoscere una persona è giusto farsi conoscere anche caratterialmente! A me ad un certo punto questo approccio ha iniziato a non bastare, per questo ero così ‘tirata‘, evidentemente a lui, invece, bastava eccome!

Nell’esterna della cena e della fontana di Trevi hai dichiarato al tronista di iniziare a provare delle emozioni nei suoi riguardi. Era vero o credi che fosse il contesto a trasportarti? Cosa ti aveva fatto pensare di essere coinvolta da lui? È bene chiarire subito una cosa: non ho mai parlato di amore, né di essere innamorata… stavo bene perché tra noi c’era dialogo e quando ero con lui mi sentivo ascoltata, mi divertivo e condividevamo belle sensazioni, e non ho avuto nessun problema a dirlo, ma non ho parlato di sentimenti! Il contesto, comunque, sicuramente ha influito: anche rivedersi nelle esterne rende diverso quello che si è vissuto, più intenso… non te lo aspetti.

Proprio quando sembrava che tu e Lucas foste molto vicini e che tu fossi la sua preferita qualcosa è cambiato: mentre in puntata aveva dichiarato di apprezzare l’interesse che solo tu mostravi nei suoi riguardi chiedendo della sua vita, a dispetto di una Giulia Carnevali molto meno attenta, in esterna ti ha accusata di non avere carattere e di essere, forse, interessata più alle telecamere che a lui. Qual è la verità? Cos’ha provocato, secondo te, il suo repentino cambiamento di idea? Il carattere non mi è mai mancato, anzi mi sono da sempre messa in discussione con decisione nel bene e nel male: una che è interessata alle telecamere non cerca di approfondire la conoscenza, chiedendo della sua vita privata, anzi pensa ad altro, magari a togliersi continuamente la maglietta! Per quanto riguarda il suo repentino cambiamento di idea, quello che posso pensare oggi è che mentre io ero pronta per una potenziale relazione seria, lui magari non lo era! E si capiva dal fatto che gli atteggiamenti ‘graziosi‘ che lui aveva con me, c’erano anche con le altre! Il poco carattere e la grande incoerenza di cui mi ha accusato sono suoi e a me un uomo indeciso non piace.

Nella tua ultima puntata c’è stata una furiosa lite tra te e Lucas, alla quale è seguita la tua eliminazione, della quale, però, noi abbiamo visto solo un breve montaggio, senza avere la possibilità di ascoltare quello che vi siete detti. Puoi raccontarci nel dettaglio com’è andata? Ti aspettavi quell’atteggiamento da parte del tronista? La discussione in studio è stata accesa e veniva da un litigio precedente in esterna e da un mio sfogo non andato in onda. Improvvisamente, il Lucas che ho conosciuto si è trasformato in un altro: da che andava tutto bene e c’erano divertimento, risate e complicità, e dopo il ballo della volta precedente in cui ci eravamo detti di esserci mancati, era arrivato in esterna scontroso, negandomi anche il saluto, elencando una serie di frasi sul mio conto per poi alzarsi senza neanche lasciarmi il tempo di parlare… che dicesse che mi ero poco aperta sulla mia vita ci poteva anche stare, ognuno ha i suoi tempi, ma essere incolpata di cose senza un reale motivo di fondo – perché a me non è stato spiegato nulla – e perlopiù con sgarbo, non esiste, nessuno si deve permettere. Tutto ciò mi ha lasciata incredula e mi ha delusa, così mi sono alzata: che preferisse un’altra tipologia di ragazza doveva capirlo subito e non dopo sei esterne.

Pensi che l’antipatia di Tina nei tuoi riguardi e le sue ironiche parodie abbiano influenzato l’opinione che Lucas aveva di te? Vorrei non pensare ad una cosa simile, sarebbe ridicolo e immaturo, perché bisogna seguire se stessi e non gli altri. Devo dire che all’inizio Tina non aveva un’antipatia nei miei confronti, anzi tendeva a stuzzicare e punzecchiare Giulia per i suoi atteggiamenti, poi all’improvviso e inaspettatamente ha iniziato ad attaccare me, ma comunque ci può stare perchè questo è il suo ruolo! A me lei ha sempre fatto simpatia, ho sempre nutrito una forte stima nei suoi riguardi, perchè seguendo il programma da piccola, la vedevo e mi faceva ridere, devo dire che prendevo tutto un po’ a mo’ di scherzo… però ecco qualche volta è stata un po’ pesantuccia. Io ho mantenuto sempre la mia educazione… forse dovevo divertirmi un po’ di più! 

Ad oggi, mentre Cristina Di Meo ha deciso di abbandonare la trasmissione, Giulia, Valentina Salvagno e Megghi Galo continuano il loro percorso nel programma. Cosa pensi delle tue ex antagoniste? E su Lucas, invece, qual è la tua opinione? Penso che Cristina abbia fatto bene ad andare via, con Giulia mi sono espressa più volte nel corso del programma perché eravamo lì sin dall’inizio e non mi sono mai risparmiata, non ho mai capito se ha giocato, e gioca, a fare la donna o la bambina: penso che ad ammaliare un uomo siamo brave tutte, poi però c’è una linea sottile tra sensualità e volgarità. Valentina e Megghi, invece, sono arrivate dopo, quindi non le conosco bene, mentre Lucas, ad oggi, per me è un bellissimo ragazzo che ha i suoi gusti e le sue preferenze e che è libero di fare e scegliere quello che vuole!

Cosa pensi delle nuove troniste, Ludovica Valli e Rossella Intellicato? E di Amedeo Barbato che ha scelto Sophia Galazzo? Mi aspettavo che la scelta di Amedeo potesse essere Sophia, lui non l’ha mai lasciata scappare, anche se ha rischiato molto, ma sono stata contenta per loro… Ludovica e Rossella sono completamente diverse, ma entrambe hanno una forte personalità.

Quello che è sembrato un avvenimento spiacevole si è trasformato, in realtà, in un colpo di fortuna: fuori dal contesto di Uomini e Donne hai infatti conosciuto Manfredi Ferlicchia, anche lui ex protagonista del programma di Maria De Filippi. Vuoi raccontarci come vi siete incontrati? Io e Manfredi in realtà ci conosciamo esattamente da un anno, tramite amici comuni ci siamo ritrovati spesso a lavorare insieme per alcuni eventi, così abbiamo avuto modo di parlare spesso e volentieri e devo dire che la prima cosa che mi ha colpito di lui è la sua umiltà. Parlare con lui era veramente molto piacevole perchè è una persona veramente divertente, mi fa ridere tantissimo! È un ragazzo semplice, disponibile con tutti, con dei valori e questo ci accomuna!

Manfredi ha partecipato diversi anni fa a Uomini e Donne come corteggiatore ed è stato la scelta di Giorgia Lucini: tra loro la storia è durata qualche anno, per poi concludersi a Temptation Island. Che opinione ti eri fatta di lui ai tempi? Lo avevo già visto ai tempi di Uomini e Donne, ma è soprattutto a Temptation Island che ho avuto modo di conoscerlo meglio e non avrei mai pensato di trovarmelo a lavoro (ride, ndr). Devo dire che mi ero fatta un’idea di lui come di un ragazzo molto serio e fortunatamente quest’opinione è poi corrisposta alla realtà! Confermo anche che è molto geloso, da bravo siciliano, e che è una testa calda, anche se molto dipende dalla persona con la quale interagisce e da quanta fiducia gli ispira, con me è piuttosto protettivo, anche se nemmeno se ne accorge: mi ha rivelato che per lui è raro avere questo senso di protezione verso una persona o, magari, sorprenderla, però con me gli è venuto naturale!

Come prosegue la vostra conoscenza? Abbiamo visto che lui sul suo profilo Instagram si è esposto e ha deciso di rendere pubblico il vostro legame. Si può parlare di storia tra voi? Sono una persona caratterialmente diffidente, accanto ho bisogno di un uomo, non di un ragazzino, e devo dire che con Manfredi parliamo e ridiamo molto, mi stupisce e so che se ho bisogno, lui c’è! Stiamo bene dopo tanto tempo e questo è fondamentale, lo meritiamo!  L’importante è essere felici e adesso le cose tra noi vanno veramente bene, è una cosa diversa! Sinceramente non me l’aspettavo, poi il resto vien da sé, ma sì, si può parlare di storia!

Ultima domanda, quali sono i tuoi progetti per il futuro? Continuo a lavorare per shooting, tv, eventi, pubblicità e collaborazioni; adoro la radio e mi piace anche scrivere… diciamo che mi piace l’arte in tutte le sue forme! Per adesso non ho progetti prestabiliti per il futuro semplicemente perché non sono solita programmare, prendo la vita come viene, ma la vivo a 360 gradi e so prendermi ciò che voglio!

Un saluto a Isa e Chia e complimenti a loro, alla loro collaboratrice Titta e allo staff per la professionalità e per la simpatia! Sara