Amedeo Barbato a IsaeChia.it: “Lo ammetto, ho detto una bugia: ho incontrato Serena Panella mentre le cose tra me e Sophia Galazzo non andavano bene…”

Dopo la scelta avvenuta a Uomini e Donne lo scorso 12 dicembre sotto una cascata di petali rossi, in molti speravano che il lieto fine tra Amedeo Barbato e Sophia Galazzo in trasmissione corrispondesse ad un altrettanto lieto inizio nella vita reale, ma purtroppo così non è stato. Complice anche la distanza, per la coppia è subito arrivata la crisi, su cui le dichiarazioni di Serena Panella non hanno fatto che infierire.

In un’intervista rilasciata a noi di IsaeChia.it (potete rileggerla QUI), infatti, l’ex fidanzata di Amedeo ha raccontato degli incontri che ci sarebbero stati tra di loro durante le vacanze natalizie e dell’amore che l’ex tronista proverebbe ancora per lei. Inevitabilmente, quindi, è arrivata la rottura tra la Galazzo e il Barbato, tra i quali non sono certo mancate le accuse e le reciproche offese via social. Ma oggi, dopo aver ascoltato la verità di Serena, è il turno di Amedeo, che si racconta in esclusiva a noi di IsaeChia.it

Amedeo Barbato

Ciao Amedeo! Nel corso della prima puntata di Uomini e Donne di cui sei stato protagonista, hai raccontato di essere approdato in studio dopo la fine di una lunga storia d’amore molto travagliata. Cosa ti ha spinto a rimetterti in gioco partecipando addirittura ad una trasmissione televisiva? Ci racconti un po’ della tua relazione con Serena? Come e perché è finita? Lei, in un’intervista rilasciata a noi di IsaeChia.it ha sostanzialmente dichiarato che non avete mai messo un punto definitivo e che siete rimasti più o meno sempre in contatto. Ci racconti la tua verità? Innanzitutto volevo ringraziare Isa e Chia per avermi dato la possibilità di rispondere a tutte le accuse che mi sono state rivolte in questi giorni e che hanno dato origine ad una vera e propria guerra sui social network, carica di insulti e colpi bassi. Voglio iniziare col dirvi che sì, sono arrivato negli studi di Uomini e Donne reduce da una storia bellissima, ma travagliata. Ho deciso di partecipare al programma per rimettermi in gioco e darmi una possibilità di rinascita. Con Serena c’è stata una storia d’amore molto intensa, durata quasi 4 anni, fatta di corteggiamento, felicità, dissapori e rotture… Insomma, un mix perfetto! Quando ho iniziato il programma – e vorrei essere chiaro su questo – non ero assolutamente impegnato sentimentalmente, né tanto meno la mia storia con Serena era ancora in piedi. Ho iniziato il percorso da single e con la voglia di farmi coinvolgere in una nuova storia. Lei ha dichiarato che tra noi non fosse mai finita, ma non è vero… E sinceramente non ho idea del perché di questa sua falsa dichiarazione.

Serena ha, inoltre, negato di averti ricontattato non appena ha saputo che saresti andato sul trono, cosa che tu avevi raccontato in trasmissione. E’ vero che vi siete sentiti? Cosa ti ha detto? In che rapporti siete stati per tutti questi mesi? Questa è una cosa importantissima da chiarire. Serena non mi ha ricontattato immediatamente dopo aver saputo che sarei andato sul trono, ma a distanza di poco dall’inizio del mio percorso. Mi ha scritto dei messaggi, messaggi che puntualmente leggeva la redazione, ma io non le ho mai risposto durante tutto il trono! Andando a memoria, nei mesi del mio percorso, ci sono state solo un paio di telefonate, tutto sempre alla luce del sole con la redazione. Non ho mai avuto l’intenzione di portare avanti, parallelamente al mio percorso, una riappacificazione con la mia ex, per cui i nostri rapporti restavano freddi e distanti.

Sin dalla tua prima esterna con Sophia, in molti si sono appassionati a voi ed erano convinti che sareste diventati una coppia. Cosa ti era piaciuto di lei? E perché hai aspettato così tanto prima di sceglierla? Appena l’ho vista scendere dalle scale c’è subito stata attrazione, almeno da parte mia. C’era voglia di conoscerla e di capirla. Come ben sapete, lei non era scesa per me, ma aveva dato la rosa a Gianmarco Valenza, dicendo anche che io non le piacevo… tutto è cambiato dalla nostra prima esterna. La cosa che mi ha fatto capire che davvero ci fosse dentro di me la voglia di conoscerla, dopo appunto la nostra prima esterna, fu dettata dal fatto che si era creato tra di noi un percepibile velo d’imbarazzo. Diciamo che ho aspettato tanto a sceglierla perché volevo semplicemente essere sicuro di non uscire dal programma con dei rimpianti o rimorsi dettati dall’esperienza televisiva in sé e per sé. Sophia mi ha colpito da subito con il suo carattere maturo, fermo e allo stesso tempo molto riservato. In lei vedevo la mia unica probabile scelta, anche perché i suoi 19 anni li dimostrava solo sulla carta d’identità.

Oltre a Sophia, in trasmissione hai avuto modo di frequentare tante altre ragazze, tra cui Fabiola Cimminella e Romina Pierdomenico… cosa ti aveva colpito di una e cosa dell’altra? Quindi loro non sono mai state delle tue papabili scelte? Parto da Fabiola, anzi vorrei approfittarne, per chiederle anche scusa dell’offesa che le ho lanciato in un momento di rabbia su Instagram, è pur sempre una donna, riconosco il mio errore! Lei, da quando si è presentata in trasmissione per l’appuntamento al buio, mi ha sconvolto il trono! Avevo avuto modo di conoscerla attraverso la sua esperienza a Temptation Island, è una bellissima ragazza, napoletana, che rasentava molto i miei gusti… Purtroppo, durante la nostra conoscenza, mi sono accorto che c’erano delle cose di lei che non mi piacevano a livello caratteriale, tra cui, come ben sapete, il suo risultare alcune volte sguaiata… Poi in merito a lei mi sono arrivate delle voci che non avevo proprio gradito… ma quelle lasciamo che rimangano tali! Comunque ribadisco le mie scuse nei suoi confronti ma, del resto, se pensassi alla sua precedente intervista rilasciata a voi, dovrei dire che la sua voglia di popolarità a Uomini e Donne non è ancora stata saziata. Romina, al contrario, mi ha colpito per la sua eleganza, il suo stile e la sua femminilità, mi ha fatto molto piacere conoscerla e soprattutto mi piacerebbe mantenere con lei dei rapporti civili: abbiamo pur sempre condiviso delle emozioni e, al di là del fatto che non sia stata la mia scelta, ne conservo un bellissimo ricordo.

Serena nell’intervista rilasciata a noi ha sostanzialmente dichiarato che tu eri andato a Uomini e Donne per diventare popolare e fare serate, per poi andare col ricavato insieme a lei a Mykonos. E’ vero? Voglio partire dal presupposto che tutto ciò che ha dichiarato Serena a riguardo è falso. Prendo assolutamente le distanze da queste sue dichiarazione e vi dico la mia: il mio percorso a Uomini e Donne è stato e sarà la mia unica parentesi inerente al mondo dello spettacolo e, quando ho accettato di parteciparvi, i miei intenti erano molto lontani da tutto ciò che concerne il business legato al programma. All’inizio non volevo neanche fare le serate, sono stati i consigli del mio amico Nicola Zaccaro a farmi ritornare sull’argomento. Ho sempre sognato di poter girare l’Italia e di conoscere gente nuova proveniente da diverse realtà. Se posso sfruttare la mia immagine pubblica per regalare qualcosa di buono in giro, lo faccio volentieri. Nella mia vita mi sono sempre costruito tutto da solo e ho vissuto in base a quello. Questa opportunità legata al programma ho deciso di sfruttarla solo molto dopo la mia scelta, quindi smonto a priori l’aver programmato tutto ciò.

Durante il tuo percorso in trasmissione hai giocato molto con le corteggiatrici: dicevi le stesse frasi a tutte, organizzavi le stesse esterne… perché? Fondamentalmente non ti avevano coinvolto o lo facevi per metterle alla prova? E se volevi metterle alla prova, dove volevi arrivare? Cosa ti aspettavi da loro? Io ho proprio un carattere giocherellone in sé per sé nella mia sfera privata, ma in questa esperienza mi sono voluto vivere tutto al cento per cento. Anche se alcune volte sarò risultato incoerente, a me piace affrontare tutte le situazioni, persino quelle dove si prendono i pali in faccia, che ovviamente nel mio trono non sono mancati! Ho voluto vedere chi veramente stava lì per me, nonostante le varie prove alla quale ti sottopone il programma stesso, e volevo capire in primis io chi fosse davvero la ragazza che in determinate occasioni mi poteva trasmettere qualcosa davvero. Non vogliatemene, ma non credo di essere stato l’unico ad avere questo tipo di approccio all’interno del programma. Alla fine, l’importante riuscire a costruire qualcosa!

Cosa ti ha spinto poi a scegliere Sophia? Eri davvero coinvolto da lei? Sembrava ci fossi rimasto molto male quando, al momento della scelta, ha abbandonato per finta lo studio dicendoti “no”. Provavi dei sentimenti per lei? Di che genere? Approfitto di questo spazio per chiedere pubblicamente scusa per le mie precedenti dichiarazioni sui social rivolte a Sophia. Chiedo davvero venia a tutti per aver esagerato e aver detto delle cose non vere sul suo conto. Di Sophia, man mano che andava avanti la nostra conoscenza, mi piaceva sempre di più il suo carattere, il suo modo di fare e, con il tempo, anche di pensare. L’ho vista una ragazza molto seria, rigorosa e di sani principi, ed è stato proprio questo mix, unito anche al suo aspetto estetico, è inutile negarlo, a renderla “la cosa più bella del programma”. Penso che quella frase rendesse bene il concetto che, inevitabilmente, ogni giorno di più, mi ha portato a sceglierla. Durante la scelta, quando lei mi ha risposto di no, ho pensato che comunque tutti i miei sforzi per cercare di conquistarla, di farle capire che alla fine era lei quella che mi piaceva di più, che mi aveva conquistato, che mi aveva fatto ribattere il cuore, non fossero serviti a nulla e non ve lo nego, iniziavo ad accusare il colpo del no, come dissi anche in puntata… Quando, poi, è rientrata con la nostra canzone ed il video “Sì, perché stupendo fino a qui!”, l’emozione è stata fortissima.

Com’è stato poi vivervi fuori? C’era complicità tra di voi o qualcosa non è andata sin dal primo momento? Ospiti da Maria De Filippi avete raccontato che stavate vivendo una piccola crisi… ci spieghi davvero il perché? Purtroppo, una volta fuori dal programma, si fanno i conti con la realtà, dove le differenze caratteriali si fanno notare sempre di più e dove la distanza non è più un dettaglio così irrilevante. Non posso assolutamente dire di non aver provato nulla per Sophia, o di non provare nulla: quando si vivono delle emozioni che ti fanno accapponare la pelle, un qualcosa c’è, però forse non è esploso come volevamo… Abbiamo deciso di trascorrere le feste separati e, quindi, anche il mio compleanno, forse perché non eravamo ancora pronti ad entrare ufficialmente in famiglia per degli eventi così importanti e intimi come la cene di Natale… Purtroppo ci siamo sentiti molto poco in quei giorni ed è per questo che ho iniziato a riflettere su quale direzione stava prendendo il nostro rapporto, a tal punto che mi sono anche pentito di averla presentata ai miei, vista la fragilità del rapporto in quel momento.

Vi siete visti pochissimo in queste settimane e tu in qualche modo hai colpevolizzato lei di questa cosa, dicendo che era molto impegnata col lavoro d’agenzia dopo Uomini e Donne, è la verità? Hai usato parole anche poco carine nei suoi confronti, asserendo che sapeva che essere coppia funzionava a livello di popolarità e ha voluto sfruttare la situazione. Erano parole dettate dalla rabbia? Ci siamo visti molto poco perché era molto impegnata con l’agenzia con questo nuovo lavoro che sta facendo, legato al mondo dello spettacolo, ma un po’ anche per il mio di lavoro che mi porta via del tempo. Non vado a spasso dalla mattina alla sera come è stato dichiarato (non da Sophia, ovviamente!)! Ho notato, quindi, che sia da parte sua che da parte mia non c’era tutta questa voglia di viversi e vedersi più spesso. In amore io sono molto impulsivo, per cui spesso e volentieri in momenti di rabbia dico cose che poi effettivamente non penso, ma riconosco che il mio errore principale sta forse nel fatto di averlo fatto pubblicamente…

Non hai trascorso le feste di Natale insieme a Sophia, ma Serena ha più volte ribadito di essere stata con te in quei giorni, tanto che ha condiviso delle vostre immagini insieme… eri andato da lei? Perché? Io e Serena, ci tengo davvero a precisarlo, non abbiamo passato le festività natalizie insieme: io sono andato al suo negozio per comprare dei vestiti, ci siamo incontrati, ed è finita lì. Era il 24 Dicembre. Da qui a dichiarare che abbiamo passato il Natale insieme, con annesso compleanno, capodanno ed Epifania, è una bugia, l’ennesima, che ancora una volta non mi riesco a spiegare.

In più riprese, poi, Serena ha pubblicato degli indizi che rivelavano degli incontri che ci sarebbero stati tra di voi… tu hai smentito, hai parlato di fotomontaggi, di bugie da parte di Serena per metterti in cattiva luce. Perché pensi l’abbia fatto? Dispetto o voleva provare a riconquistarti? Erano vere quelle prove? Voglio essere molto onesto con voi, ma soprattutto con il pubblico che mi ha seguito a Uomini e Donne e si è appassionato alla mia storia con Sophia: ho detto una bugia riguardo ai fotomontaggi e la smentita del nostro incontro. Forse quella era l’unica dichiarazione vera che ha rilasciato. Le foto del sushi sono reali, c’è stato veramente un incontro tra me e Serena. Un incontro dettato dal fatto che le cose tra me e Sophia non stavano andando bene e dalla voglia di chiacchierare con la Serena con la quale ho vissuto una storia importante. L’affetto resta, se c’è stato qualcosa di intenso ed importante, mentirei se vi dicessi il contrario. Dopo la nostra chiacchierata, abbiamo continuato a sentirci, ma preciso che quello è stato effettivamente il nostro vero e solo incontro da quando ho partecipato a Uomini e Donne.

Serena ha raccontato di aver trascorso con te diversi giorni, tra cui anche quelli precedenti alla tua sorpresa a Gela da Sophia. E’ vero? Lei sapeva che saresti andato? Tu perché hai deciso di raggiungere Sophia? Cosa ti aspettavi? Volevi davvero provare a ricucire la vostra storia? Tendo a precisare questo: in primis non è assolutamente vero che il giorno della messa in onda della scelta ero con lei come ha dichiarato, ed il giorno prima della mia partenza per Gela non ero in Campania, bensì a Roma. Ci sono foto e dirette su Periscope che testimoniano questo. Ho, tra l’altro, perso due aerei e ritardato la mia partenza di 2 giorni, dal martedì sera al giovedì mattina. Sono sceso a Gela con tutti i buoni propositi di ricostruire un rapporto e finalmente provare a viversi, ma purtroppo le cose non vanno sempre come ci auspichiamo… Fatto sta che quando sono sceso a Gela sono stato benissimo ed ho avuto modo di conoscere anche la famiglia di Sophia: sono delle persone davvero fantastiche!

Abbiamo assistito alla rottura via social tra te e Sophia. Chi dei due è stato a prendere questa decisione? Lei sicuramente si sarà infuriata per tutto il polverone che si è creato. Hai provato a giustificarti? Perché pensi abbia preferito credere agli altri e non a te? Hai provato a darle le giuste certezze? Sophia ha un carattere molto forte, ci siamo sentiti al telefono per chiarire la situazione tra noi, ma penso che ormai la storia sia arrivata al capolinea… Riconosco i miei errori nell’attaccarla così in pubblico, ma c’è stato un qui pro quo a livello di post pubblicati da parte sua… Quando capisco i miei errori chiedo scusa, e così ho fatto con lei al telefono… Ragazzi, ve l’ho detto, io in amore sono molto impulsivo e spesso faccio delle cappellate anche molto eclatanti. Sta di fatto che l’inizio del polverone tra me e lei è imputabile solo ed esclusivamente alle dichiarazioni per la stra grande maggioranza false della mia ex. Sophia ha giustamente reagito come meglio credeva e io ho sbagliato ad attaccarla in quel modo, ma ci sono anche delle frasi che ha utilizzato lei che non mi sono andate poi così tanto giù. Si vede che non siamo fatti per stare insieme!

In questi mesi abbiamo visto diverse versioni di Amedeo, a volte anche in antitesi. Ci racconti qual è quello vero e cosa sogni per il tuo futuro? Mi fa strano parlare di me in terza persona, ma se devo trovare degli aggettivi per descrivermi, ci proverò! Amedeo è una persona vera, leale, solare, generosa e con dei sani principi. Per il mio futuro ho un’unica aspirazione, quella di avere una famiglia con tanti figli e di avere la donna che amo e mi ama al mio fianco. Il percorso di Uomini e Donne non ha influito sul mio carattere e modo di essere, sono sempre io, l’Amedeo di sempre, ma tutto ciò ha fatto si che il velo di ipocrisia che poteva esserci attorno a me sia andato via. Ho capito chi ci fosse realmente di vero vicino a me ed ho fatta tanta pulizia. Sono orgoglioso delle persone che ho vicino e porto con me questa esperienza nel cuore, ringrazio tutti coloro che mi hanno supportato e criticato, per aver fatto uscire fuori l’Amedeo che sono oggi.

Un bacio a Isa e Chia e a Francesca: ovviamente mi scuso anche con voi, ma come avrete potuto capire si è scatenato il caos nelle ultime ore! #medo

About Franci

45 commenti

  1. Ma come mai a lui non cresce il naso quando dice le bugie? 😀

  2. Un caso da manuale di personalità multiple.

  3. Ma che credibilità può avere uno che nello scrivere i saluti usa una tastiera e non la propria calligrafia? Questo la dice lunga sulla sua personalità.

  4. Ma la domanda più importante? (se la ex stava raccontando tutte stronz*te, come mai lui ha sbraitato: Sophia ha sempre saputo tutto di me e della mia ex, ma le conveniva fingere!!)

    • Ormai non sa piu’ cosa dire, le sue “personalita’ multiple” hanno avuto il sopravvento e si e’ incasinato nella sua stessa rete.
      Non sa piu’ quale dei “personaggi” piace. E ne sfiora tutti. Nel sfioramento ha perso tutti i petali.

  5. Il caro Franceschino oggi era più Fuoriorario che mai! (cit. Coen)
    La mazurka che faceva da sottofondo alla sua sfilata è stata un’altra delle sue “dissociatezze”

  6. È più complesso di un caso di personalità multiple, credo che lì dentro siano proprio in tanti: più che un uomo è un condominio.

  7. Farebbe bene ad eclissarsi. Un paio di settimane di silenzio e la gente dimentica chi sei e si parlerà di altro, per sua fortuna. Più si incaponisce a “mostrarsi”, peggio ne esce. Sta inanellando una lunghissima serie di figure di menta senza soluzione di continuità.

    Ma poi, anche questo fa le serate? Potevo capire le ragazzine che impazzivano per Costantino, illo tempore…ma questo chi va a vederlo?

  8. Scusate ma una cosa voglio aggiungerla.
    Isaechia è un sito “di classe”, non ha riportato volta per volta in modo dettagliato le sue sparate. A me, invece, piace rimestare nel torbido.

    E’ solo citata di sfuggita nell’articolo e senza entrare nei dettagli, ma l’altro giorno in nostro ha offeso Fabiola con un’offesa sessista descrivendola come “una delle più tr*ie di tutta napoli”. Ci sono le screenshot, cercatele se non vi fidate del sottoscritto. Tutto questo perché? perché lei, giustamente, ha commentato quello che stava succedendo con un post scrivendo “ho scansato un fosso”.

    Ieri (di nuovo, ci sono gli screenshot) ha minacciato di denunciare gli admin della pagina dedicata alla coppia (?) formata da lui e dall’altra (convertita in pagina solo per l’altra) se non avessero rimosso tutte le foto raffiguranti la sua persona (circa 1300) entro 24 ore.

    Potrei andare avanti, come ho detto ci sono siti che stanno dando una copertura completa su quello che combina questo soggetto, ma mi fermo qua.

    Mi domando perché in casa non gli impediscano di fare queste cose, fosse mio figlio lo manderei un mese in madagascar per evitargli brutte figure ulteriori.

    • Me lo stavo chiedendo anch’io. Possibile che nessuno dei familiari sia interessato a mettere un freno a questa sequenza di esternazioni deliranti e contraddittorie? Non si sta delineando una deliziosa carrellata di monenti spazzatura ma un quadro clinico che se veritiero è preoccupante.

  9. Complimenti a chi ha fatto l’intervista, io avrei avuto serie difficoltà a trattenere le risate e a non ridergli in faccia.

  10. sono perfettamente d accordo nell analisi…personalità multipla….passate tutto al cps di zona sperando che serva altrimenti chiamate un esorcista…..

  11. Non gli credo assolutamente. Non basta la rabbia per giustificare la gravità di certe offese.

  12. Talmente idiota che mi sono rifiutata di leggere l’intervista.

  13. Certo che lui e la sua combriccola il detto “Bene o male, purchè se ne parli” l’hanno preso proprio alla lettera. Nessuno gli ha spiegato che quando ti fanno le pernacchie dietro bisogna fermarsi?

  14. Con quell’espressione ebete, tutto gli è concesso.

  15. Un idiota completo con lo sguardo di pesce lesso…come fa a piacere questo soggetto??? già dimenticavo, era il tronista!

  16. [questo post è semplicemente un’opinione soggettiva e personale sulla base di tutto ciò che i personaggi – e non le persone – in questione hanno deciso di mostrarci pubblicamente, in tv, tramite pubblicazione di materiale vario e interviste gentilmente concesse e per cui si sono resi commendabili e deve esser preso con spirito goliardico
    davanti a tutte le seguenti frasi è sempre implicito un enorme “secondo me”
    in ogni caso, nulla di quanto scritto in seguito può ritenersi riferito alla vita privata delle persone in questione]
    🙂

    no, ragazz@, la questione è che qui s’è semplicemente svegliato de falco, questo zaccaro che da come l’ha descritto dedurrei uno della de falco & friends, o chi per loro
    e magari pure la red
    perché uno s*uttanamento totale del genere da parte di un ex tronista e un’ex-“coppia” del programma non s’era mai visto
    nemmeno scala, che non a caso aveva puntato a misteriosi avvenimenti post-scelta
    nemmeno costa, che con la lila ha avuto più stile e ha cercato di insabbiare meglio

    ma se c’è gente disposta a farsi prendere il tutto per buono allora fanno pure bene 😉

    anyway, io lo ringrazierei anche delle enormi risate che mi ha fatto fare
    #rotolofinoaqui è il pensiero con cui li ricorderò sempre
    però l’orrendo epiteto a fabiola (che aveva detto mai, poi?!) me l’ha completamente squalificato…

    (e il suo solito “in fondo è una donna” – martina docet – non si può sentire…e quindi???)

    e poi non è minimamente credibile, su
    questa versione fa acqua da tutte le parti visto che hanno avuto pure l’accortezza di mostrarci i loro teneri scambi di messaggi e di informarci che “il pubblico voleva la coppia” ecc ecc
    sono parole loro eh!

    e ovviamente credo alla ex che, invece, è apparsa (tristemente) credibilissima e che è evidentemente sbottata quando lui non l’ha avvisata che sarebbe sceso a gela per salvare le apparenze
    (ah, no scusate: lui è sceso a gela “con tutti i buoni propositi di ricostruire un rapporto e finalmente provare a viversi” 😀 )
    magari posso solo credere che sul trono ci si è seduto da single e – con molta buona volontà – che si son solo sentiti durante il programma, ecco

    ps. “messaggi che puntualmente leggeva la redazione […] ci sono state solo un paio di telefonate, tutto sempre alla luce del sole con la redazione”
    very interesting, amedeo, thanks!

Inserisci un commento

Not using HHVM