Giorgio Manetti dixit

Di Chia - 5 febbraio 2016 14:02:09

Trono over

Giorgio Manetti tiene banco nel Trono over di Uomini e Donne spiegando come vive l’approccio delle dame nei suoi confronti: ‘In generale, sulle persone che vengono qui per incontrarmi, a volte noto che manca tante volte la spontaneità… […] Diciamo che quell’aspetto di spontaneità che ho percepito, insomma, ho passato con Gemma -purtroppo devo fare sempre riferimento a te perché è stata la storia più lunga qui dentro, quindi mi dispiace, non vorrei annoiarvi- però il punto è che quella spontaneità che ho visto in Gemma anche nel primo appuntamento, anche nel secondo… […] Solo per puntualizzare, sono sensazioni, sono movimenti del corpo, quando una persona è con te anche le prime volte si vede da come si muove, si riesce a percepire se praticamente è contratta, se è libera mentalmente, se non ha problemi… Insomma, si riescono a capire tante cose. Io ho notato che tante persone, a parte qualche eccezione… visto che anche durante le esterne c’è una certa rigidità e a volte non riesco a capirla perché insomma non siamo ragazzini… Quindi io non è che giudico una donna perché subito non si slancia, però a un certo punto, specialmente una donna che viene qua per conoscermi, penso che sia anche abbastanza predisposta… Ma non sto parlando di atti fisici, sto parlando di avvicinarsi con il corpo: un bacio, un qualcosa di così, di carino… Anche passeggiando per la città, è carino una persona -magari anche se non la conosci bene- mentre è accanto a te, stai passeggiando si ferma, ti ferma, ti guarda e ti da un bacio, anche sulla guancia, così, d’impeto! Per me questi sono gesti impagabili, per quanto riguarda ovviamente il mio punto di vista, non vuole essere il vostro… […] Con Gemma è stato tutto piuttosto naturale, è da lì che è scaturita questa storia se vogliamo un po’ anomala, perché ovviamente io sono stato qui in trasmissione conoscendo anche tante altre signore, però quello che purtroppo vorrei ricevere -perché io sono in grado di darlo, o di darla- questa spontaneità nel comportamento se io esco fuori con una signora tendo anche dopo poco a essere affettuoso, ma non perché voglia arrivare a un fine, voglio arrivare ad avere un contatto proprio fisico di tenerezza: un bacio, una carezza, un qualcosa… Invece tante volte noto che con Gemma non c’è stato questo problema, con le altre purtroppo anche dopo la prima esterna o la seconda volta noto una rigidità che non riesco a capire!’