‘Sanremo 2016’, seconda serata: l’emozionante Ezio Bosso ruba la scena ai ‘Campioni’ in gara e Virginia Raffaele convince ancora

Di Titta - 11 febbraio 2016 12:02:03

And the winner is... Ezio Bosso. Potrebbe essere proclamato già dalla seconda serata protagonista indiscusso di questa 66esima edizione del Festival di Sanremo il celebre compositore italiano, tra i più importanti e conosciuti in tutto il mondo, che è riuscito nell’impresa (finora troppo ardua per tutti gli ospiti che hanno varcato in queste prime due serate il palco dell’Ariston) di emozionare, e lo ha fatto parlando col cuore, mettendo a nudo le sue insicurezze e facendo della musica e delle emozioni le sue armi più potenti.

Erano attesissimi martedì sera Laura Pausini e Elton John, e ieri era stata annunciata la presenza di Eros Ramazzotti, una delle voci più amate e conosciute del nostro star system, e quella di Nicole Kidman, diva hollywoodiana dall’intramontabile eleganza, ma come Laura e Elton, anche Eros e Nicole sono finiti nel vortice delle polemiche e delle critiche: giudicata troppo algida e ‘tirata‘ (in tutti i sensi) la Kidman e (a sorpresa), nonostante il momento di revival nostalgico regalato agli spettatori con la sua esibizione, molto criticato il cantante di ‘Terra Promessa‘, colpevole di aver commesso un gesto poco galante nei confronti della compagna Marica Pellegrinelli (e della ex moglie Michelle Hunziker).

Durante la performance di ‘Più Bella Cosa‘, pezzo notoriamente scritto da Eros per Michelle ai tempi della loro storia d’amore, il cantante si è avvicinato all’attuale compagna e l’ha baciata (potete rivedere quel momento QUI): i social network sono stati inondati, così, dai commenti aspri di tanti utenti che hanno vissuto il romantico gesto di Ramazzotti come una (più o meno) imperdonabile gaffe: ‘Ramazzotti è proprio come tutti gli uomini – ha cinguettato qualcuno su Twitterdedica alla sua compagna il pezzo scritto per la ex!‘.

Eros Ramazzotti

Ha emozionato indistintamente tutti, invece, Ezio che ha portato sul palco dell’Ariston un messaggio di speranza e di forza: “La musica, come la vita, si può fare in un solo modo: insieme!” (QUI potete vedere l’intero, emozionante discorso). Poi si è fatto trasformare dalla musica ed ha commosso il pubblico con le note di ‘Following a Bird‘.

Carlo Conti e Ezio Bosso

Si riconfermano, apprezzatissimi dal pubblico, il grande carisma di Virginia Raffaele, presentatrice, ieri sera nei panni di Carla Fracci, icona della danza italiana nel mondo, e la bellezza e l’eleganza di Madalina Ghenea, che il web ha accostato, dopo l’ingresso col primo luccicante vestito della serata, ad una versione sensuale di Elsa, protagonista del lungometraggio Disney di grande successo ‘Frozen‘.

Madalina Ghenea e Carlo Conti

Gabriel Garko prova a rialzarsi ma, incespicando tra una gaffe e l’altra, non riesce ancora a conquistare il severo pubblico social, nonostante faccia simpatia la sua autoironia durante l’intervista doppia con Nino Frassica:

Gabriel Garko e Nino Frassica
Clicca sull’immagine per vedere il video

Si risolleva, invece, Carlo Conti che sveste i rigidi e austeri panni oggetto delle critiche della prima puntata, e presenta l’iniziativa dei ‘nastri arcobaleno‘, di nuovo protagonisti a Sanremo, grazie a Francesca Michielin, che li teneva al polso, Valerio Scanu, Dolcenera e Eros Ramazzotti: un’iniziativa taciuta fino a quel punto, si è giustificato Carlo, solo per non costringere nessuno a sposare controvoglia la causa.

Che, com’è insorto il popolo di Internet, sia stato un modo per cessare la polemica, dai risvolti potenzialmente dannosi?

Valerio Scanu, Francesca Michielin e Eros Ramazzotti

Anticonformisti nell’anticonformismo non potevano esserci che loro, Elio e Le Storie Tese, ‘in rosa per vincere l’odio’:

Twitter

È stampato sulla maglia, invece, il messaggio di Alessio Bernabei, a sostegno di Lara, la ragazza italo-thailandese che grazie ad un’iniziativa web ha trovato un donatore di midollo e, con lui, il sorriso che aveva perso:

Alessio Bernabei

La stessa sorte che è toccata ieri alla sua ex band, i Dear Jack, ha colpito anche Alessio, che insieme a Dolcenera, agli Zero Assoluto e a Neffa è a rischio eliminazione; salvi, invece, Clementino, Annalisa, Elio e Le Storie Tese, Patty Pravo, Valerio Scanu e Francesca Michielin (QUI potete rivedere il video con gli highlights di tutte le canzoni in gara).

Si confermano migliori dello scorso anno anche gli ascolti della seconda serata: i 10.747.000 spettatori in media e il 49,91% di share – 12.390.000 nella prima parte (con uno share del 49,19%) e 6.357.000 spettatori (54,03%) nella seconda – contro la media complessiva di 10.091.000 spettatori (41,67%) dello scorso anno. Ed è andato benissimo anche Sanremo Starter, la prima parte, dedicata alle Nuove Proposte (9.816.000 spettatori e 34,60% di share) che ha visto trionfare l’ex di The Voice Of Italy Chiara Dello Iacovo contro Cecile, e Ermal Meta su Irama.

Chiara Dello Iacovo e Cecile

Ancora tanti, infine, gli outfit che hanno fatto vociferare gli utenti social: oltre al (secondo) vestito alla Elsa indossato dalla Ghenea, anche il look della giovanissima e dolcissima Michielin ha sollevato un po’ di ironia:

E voi cosa avete preferito di questa seconda serata?