‘Uomini e Donne’: l’opinione di Isa sulla puntata di oggi del Trono classico

Di Isa - 15 febbraio 2016 19:02:43

Trono classico - Teresa Cilia e Salvatore Di Carlo

Quanto è stato sconvolgente oggi il contrasto tra la bellezza del vero amore, quello testimoniato da Aldo Palmeri e Alessia Cammarota che, a un paio d’anni di distanza dalla fine del loro percorso televisivo si sono ripresentati in quello studio con le fedi al dito e un dolce frugoletto ad attenderli in camerino, e da Teresa Cilia e Salvatore Di Carlo che potranno avere tutti i difetti del mondo e potranno non piacere per tutti i motivi del mondo, ma il cui amore traspare in maniera così lampante da accecare, e la totale vacuità del trono del Peracchi.

Da una parte sentimenti, emozioni, amore, dall’altra parte balle di fieno rotolanti. Le stesse balle di fieno che hanno rotolato in quello studio sin da settembre e che, se i presupposti sono quelli delle ultime anticipazioni, continueranno a rotolare fino alla fine di questa annata da dimenticare, accartocciare e buttare nel cassonetto dell’indifferenziata.

Ma andiamo per ordine. Aldo e Alessia. Beh, che volete che vi dica, a Uomini e Donne nel corso di tutti questi anni abbiamo visto nascere tante bellissime storie d’amore, alcune che promettevano bene sin da subito, altre la cui durata si è rivelata una stupenda sorpresa però, sinceramente, io credo che il mix di elementi che ha reso speciale la storia di Aldo e Alessia difficilmente potrà ripetersi. Un trono in cui è stato per una volta l’uomo, il tronista, quello che in genere inizia a soffrire di deliri di onnipotenza dal momento in cui poggia il sedere su quella sedia rossa, ad inseguire per tutta la durata del trono la sua corteggiatrice preferita, è stato lui a perdere la testa al primo sguardo e a cercare, con i metodi che il programma ti offre, di assicurarsi che per lei fosse lo stesso. C’è stata quella segnalazione, il tentativo di rovinare tutto, le lacrime, e non solo quelle della corteggiatrice – una corteggiatrice che piange ha smesso di far notizia dal 2004 – ci sono state le lacrime del tronista, la tristezza, la delusione, emozioni sincere che, proprio per questo, hanno colpito allo stomaco chiunque stesse lì ad assistere. C’è stata la voglia forte di stare insieme nonostante tutto e tutti (e davvero nonostante tutto e tutti perché col tempo si dimentica ma all’indomani della scelta le accuse, le cattiverie e le insinuazioni su questa coppia, ed in particolare su Alessia, erano così insistenti e martellanti che solo con un grande sentimento si poteva riuscire ad andare avanti e, con il tempo, a zittire tutti) e da lì si è aperto il capitolo migliore, quello della vita reale, una vita reale che li ha portati nel giro di un anno e mezzo a sposarsi, fare un figlio e mettere su un attività che possa garantire un futuro alla loro famiglia. Una vita reale nella quale Aldo e Alessia si sono tuffati così a pieno da essere facilmente diventati una delle coppie meno social in circolazione, “perché fare Uomini e Donne è stato bellissimo e ci ha portati ad essere dove siamo, ma quella esperienza è finita, non si può vivere di quello, bisogna andare avanti“. Non lo so, probabilmente sono di parte, ma per quanto mi riguarda difficilmente un programma come Uomini e Donne, nel mix tra trono e post trono, potrà offrire di meglio. E in quel degli studi Elios farebbero bene a mostrare un po’ più di entusiasmo quando c’è da dargli spazio visto che loro, e pochissimi altri, sono tra i motivi per i quali si guarda ancora il programma sperando che oltre a finti triangoli, finte scelte e quintali di business, possa ancora nascere qualcosa di bello.

Stupendi anche Teresa e Salvatore. Loro per me sono un’altra scommessa vinta. All’inizio del trono, come tutti, anche io ero scettica su Salvatore, ma da un certo punto in avanti ho cambiato idea, ho iniziato a percepire che poteva esserci qualcosa di reale, ho visto il cambiamento, ho puntato su di loro e ad oggi posso dire di essere felicissima di averci visto bene. A Teresa e Salvatore si può dire tutto, possono non piacere, possono stare antipatici, si può non condividere il loro modo di vivere la coppia (anche se sinceramente credo che le fasi iniziali di una coppia possano sempre essere un po’ strane, ci si assesta con il tempo, con la conoscenza e con la fiducia), ma sfido chiunque ad aver mezzo dubbio sull’autenticità del loro sentimento. Leggendo le anticipazioni, son sincera, pensavo che avremmo assistito ad una mezza trashata ed invece devo dire che ho trovato tutto estremamente carino, era dolcissimo Salvo, erano dolcissime le sue parole e anche l’idea di regalare a Teresa, che di sfortune nella vita ne ha già avute abbastanza, una mezz’ora da principessa. Sono certa che quando la data verrà fissata il loro matrimonio verrà celebrato ( 😀 ) e sono certa che saranno perfetti anche in veste di marito e moglie.

Ecco, no, dopo tutta questa cascata di emozioni ma quale pelo sullo stomaco ci è voluto per tornare al trono di Lucas? Mamma mia. Io davvero, ma davvero, non capisco. Io non me la prendo nemmeno col Peracchi, lui avrebbe benissimo potuto fingere di provare sentimenti che non prova e seguire le orme di Amedeo Barbato (che a trasmissione finita ha spernacchiato in faccia a tutti coloro che avevano creduto in lui e che, comunque, incredibilmente, non si è beccato nessun richiamo pubblico dai piani alti per questo…), ed invece è stato chiaro, cristallino, ha detto che non prova niente di rilevante per le sue corteggiatrici e che se non fossero arrivate altre ragazze sarebbe andato via. Ecco, a quel punto mi chiedo, perché la redazione dopo tre mesi di nulla gli dà ancora delle chance e perché decide di intestardirsi su questo trono andando a scegliere un nuovo tronista che, guarda lì che casualità, giusto giusto arriverà con una preferenza già dichiarata verso una delle corteggiatrici del Peracchi, in questo caso Giulia Carnevali? Ma che noia, ma che palle, ma sempre le stesse cose.

Lucas arrivò con la (casuale) preferenza verso Sophia, Alessandro Pess, se vi ricordate, arrivò con la curiosità (casuale) verso Eleonora Mandaliti, Marcelo Fuentes arrivò con la preferenza (casuale) verso Roberta Pontesilli… ecco, no, ma ve lo ricordate poi come sono finiti questi troni, vero? Non è abbastanza appurato che questa trama posticcia del triangoletto funziona SOLO se il tronista che teoricamente dovrebbe ingelosirsi è interessato davvero e che, se così non è, non si arriva a nulla se non, al massimo, ad una scelta farlocca destinata ad implodere in poche settimane? A Lucas Giulia non piace (o perlomeno non al punto di voler iniziare una storia con lei), se ne facesse una ragione la conduttrice e se ne facessero una ragione tutti coloro che sono al lavoro per metter su questa ennesima sceneggiata. Sì, ok, le cose nei prossimi mesi potrebbero cambiare (altri 4 mesi con sto trono, signore mio dammi la forza!) ma ad oggi stiamo proprio raschiando il fondo del barile quindi che poi nessuno si stupisca e inveisca contro i ragazzi sul trono se quest’annata continuerà a confermarsi un flop mai visto. La loro colpa è nulla rispetto a quella di chi, dopo tutte le esperienza passate, non ha ancora capito che per far appassionare la gente non servono i botti artificiali, basta solo una piccola scintilla nata naturalmente.

Video inediti: Aldo e AlessiaLa proposta di matrimonioEsterna di Ludovica e DaniloEsterna di Lucas e Karolina

Video della puntata: Puntata interaEcco Manuel – Aldo e Alessia Story – Teresa e Salvatore Story – La proposta di matrimonio di Salvatore a Teresa – Esterna di Lucas e Giulia – Maria “avvisa” Lucas – Esterna di Lucas e Carol – Giulia scatenataEsterna di Lucas e Megghi