Gianni Sperti dixit

Trono classico

Gianni Sperti si rivolge a Lucas Peracchi nel bel mezzo della sua esterna con Karolina durante la quale i due commentavano la diversa situazione economica tra loro e Andrea Damante: ‘Cioè scusate, però è la stessa cosa: lui ostenta la sua povertà tanto quanto lui ostenta altro… Non può parlare di ostentazione quando lui è il primo che continua a dire e a ostentare che non ce li ha: è la stessa cosa! Tu ti stai lamentando di un’ostentazione di soldi, che poi secondo me non ostenta, lui ce li ha e son quelli che c’ha… Che fa, fa finta di essere povero? No, sarebbe finto… Tu ti lamenti di questo, ma continui a dire che sei povero… ‘Però io sono contento della mia povertà, io mi faccio il culo dalla mattina alla sera‘, e così… Non è ostentare anche quello? […] Non è che possiamo fare una colpa ad un ragazzo se nasce fortunatamente in una famiglia di ricchi, allora… Posso essere invidioso, vorrei anche io avere quella vita, ma non gli posso fare una colpa e condannarlo! Che colpa c’ha lui, scusa?’