Claudia Galanti ammette: “Andrò a ‘L’Isola Dei Famosi 11’ perché ho bisogno di soldi!”

Di Franci - 5 marzo 2016 17:03:48

Claudia Galanti

Lo faccio perché ne ho bisogno. Lo faccio perché non ho più le spalle coperte. Lo faccio perché è necessario. Lo faccio per i miei figli.

E’ con queste parole che si è aperta l’intervista della bellissima modella paraguaiana Claudia Galanti al settimanale Chi, in cui ammette che la  seconda esperienza a L’Isola Dei Famosi ha dei fini ben concreti, come quello di salvaguardare il futuro sei suoi figli.

All’inizio, quando mi è arrivata la proposta, il mio è stato un no. Poi sono tornata a casa e ho ripensato ai miei ultimi mesi. Mesi vissuti in guerra, con il coltello tra i denti. Piangevo tutte le sere prima di andare a letto, prima di addormentare Liam (quasi 5 anni, ndr) e Tal (3, ndr). Poi è arrivata la riflessione, ho guardato in faccia la mia nuova realtà che non è fatta di ricchezza, ma di sopravvivenza, e ho capito che l’Isola era un’opportunità. E poi in Italia la tv è stata il mio lavoro.

E’ venuta a mancare a soli 9 mesi, nel dicembre 2014, la piccola Indila e la scomparsa prematura della figlia ha stravolto l’esistenza della Galanti, che non ha potuto far leva neppure sulla vicinanza dell’ex compagno Arnaud Mimran, l’imprenditore francese e padre dei suoi bambini:

Arnaud è stato rilasciato dopo quasi un anno di prigione (per estorsione e sequestro di persona, ndr). E’ stato recluso, lontano dai suoi affetti e credevo che un’esperienza così forte avrebbe ammorbidito certi aspetti. Mi sbagliavo. Io devo dare da mangiare ai miei figli e provare a garantire loro i migliori studi, le migliori scuole. Ce la devo fare con o senza Arnaud. […] Dopo la morte di Indila speravo nella risalita. Ma Arnaud è stato arrestato, io sono finita in clinica tra farmaci e psicofarmaci, poi ho messo Liam e Tal al centro del mondo. E se il mondo bussa alla mia porta offrendomi l’opportunità di guadagnare qualche soldo per la mia famiglia, non mi tiro indietro e mi tuffo in questa nuova, anzi vecchia avventura che conosco.

Claudia quasi non si riconosce nella ragazza che era qualche anno fa, quando per la prima volta ha vissuto la sua avventura da naufraga:

Non ero io. Stiamo parlando di sei anni fa. Non cercavo la tv. Ho partecipato a quell’edizione ma non vedevo l’ora di mollare. C’era Arnaud, un Arnaud diverso, che mi aspettava all’aeroporto di Milano per portarmi a Parigi. Non me ne fregava nulla della televisione. Era il periodo dei voli privati, dei soldi, del delirio di onnipotenza nel quale tutto passava e nulla restava. Poi sono arrivati i miei figli, i sorrisi, poi si è spento tutto. Ora devo fare riaccendere la fiamma. […] Di certo Claudia Galanti di ieri non ha nulla a che fare con quella di oggi. Ora voglio vincere. Lo devo a Indila. Lo devo a Liam e Tal che, quando sarò in Honduras, saranno accuditi al meglio, ve lo assicuro. Chi si prenderà cura di loro lo farà con amore.

Quando le viene chiesto cosa teme di affrontare sull’Isola, la showgirl risponde sicura di sé:

Io ho perso mia madre Carolina e mia figlia Indila. Non ho paura di niente, non temo nulla. Sono anestetizzata al dolore. Sono due anni che non mi fermo. Oggi, forse, sono io che ho bisogno dell’Isola, di una via di fuga per staccare.

E voi che ne pensate della partecipazione della Galanti al reality di Canale 5?