‘Uomini e Donne’: l’opinione di Isa sulla puntata di oggi del Trono over

Trono over

Ammazza che puntatone oggi! Era da parecchio che non mi gustavo così tanto una puntata di Uomini e Donne e, ovviamente, non potevano che essere gli Over a regalarmi uno spettacolino degno di nota visto che qua, se aspettiamo che accada qualcosa di vagamente interessante nel Trono classico, finisce che arriva il prossimo anno bisestile.

Dunque, capiamoci subito, io sono felice, ma che dico felice, sono felicissima, ma che dico felicissima, faccio proprio le danze tribali della gioia all’idea che forse forse finalmente riusciamo a toglierci dalle bolas quel falsone del signor Sebastiano, eh. Uno arrivato a Uomini e Donne con l’unico scopo di seguire le orme (e che nobili orme, proprio) del Manetti e convinto di essere così figo e appetibile che si stupisce che per lui chiamino le sue coetanee e non le sue potenziali nipotine. Un viscidone, insomma. L’ho sempre detto sin dalla sua prima apparizione sul piccolo schermo e lo avevo capito ancora prima quando mi era capitato di dovermi sorbire le sue chiacchiere per un’ora di volo Roma-Catania.

Quindi, insomma, io sono molto felice che oggi abbia fatto la figuraccia che si merita, sono ben felice che Queen Mary lo abbia perculato come solo lei sa fare e sono ancora più felice all’idea che, se tutto va come deve andare, la botola sotto di lui si è già aperta e dalla prossima puntata saremo liberi della sua presenza.

Fatta questa doverosa premessa, però, a me fanno sempre straridere le modalità con cui avvengono le cose. Insomma, ma com’è che la De Filippi ha iniziato a srotolare tutte le pecche di Sebastiano SOLO nel momento in cui quest’ultimo è in qualche modo andato contro la redazione? Fateci caso, la puntata inizia in maniera tranquilla, si parla della relazione con la signora Silvana, si parla del fatto che non continuerà, si chiacchiera amabilmente finché, di fronte alle frecciatine della Cipollari, Sebastiano non se ne esce con un “Va bene, però se mi dovete costringere a fare quello che dite voi allora…“… ecco, in quell’esatto momento la conduttrice cambia postura, tono e intenzioni e proprio da quell’esatto momento parte lo smerdamento a tutto tondo. Vengono fuori i dialoghi in cui Sebastiano si lamenta del sovrappeso di Silvana e, addirittura, la notizia di una presunta frequentazione con una signora romana, già apparsa in quello studio per corteggiare Francesco Turco, con la quale sarebbe addirittura in previsione una crociera a due. Ecco, no, ma se la redazione sapeva già queste cose per quale motivo Sebastiano era presente alla registrazione? Per quale motivo non lo avevo già (giustamente!) lasciato a casa quando altri sono stati lasciati a casa per molto meno? Insomma la sensazione è sempre quella: che se ti pieghi a 90 e lecchi il popò in lungo e in largo ai piani alti puoi fare tutto il cavolo che ti pare (vedi il caro signor Manetti che a Maria Grazia Dell’Aglio a telecamere spente dice che vuole frequentarla fuori ma non vuole lasciare la trasmissione perché gli torna utile o, caso ancora più eclatante, Jorio che è stato almeno un anno in trasmissione mentre tutti, TUTTI, sapevano che aveva la fidanzata fuori), mentre se osi anche solo alludere a qualche malefatta della somma redazione ecco che Queen Mary ti tira fuori anche quella volta che in prima elementare hai copiato il compito dal compagno di banco.

Sebastiano per me è pessimo quindi se, come auspico, non lo richiameranno più sarà tutto di guadagnato, però è davvero incredibile come le informazioni sui vari personaggi vengano rese pubbliche ed utilizzate contro di loro solo in base all’utilità del momento, chissà quanti quintali di melma su ciascuno dei tizi lì seduti sono tenuti nascosti e pronti per essere sfoderati al momento del bisogno! Io avrei una paura folle a partecipare al programma, ve lo giuro, il passaggio da protetto a smerdato alle volte è così rapido che io davvero vivrei nel terrore 😀

Anyway, cambiando discorso, vogliamo parlare un attimo di Anna Tedesco oggi? No, dico, ma cosa le è successo? Mai vista la dama così fuori di sé!!! Davvero, io non so voi ma tra le urla, il tono concitato, il colorito rosso fuoco e la voce che a momenti prendeva davvero sfumature sataniche io ho fatto una fatica enorme a capire cosa volesse dire e a seguire i suoi ragionamenti. Davvero, non so dirvi se avesse ragione o avesse torto perché ho avuto difficoltà a seguire il contenuto delle sue parole troppo distratta dal modo isterico in cui le ha esternate. In generale la mia sensazione è che di fondo un’attrazione tra lei e Alberto c’era (e c’è) però probabilmente loro sono assolutamente partiti col piede sbagliato. La prima, secondo me, è stata proprio Anna quando in una delle primissime volte in cui i due si sono seduti a centro studio ha fatto tutto quel discorso sulla gelosia morbosa e patologica appioppandola indirettamente anche ad Alberto che in fondo conosceva solo da un paio di settimane, e da lì il tracollo, le accuse reciproche, lei che gli dà del mostro mangiatore di donne e lui che la descrive come una cinquantenne dipendente dai selfie su Facebook e bisognosa di atteggiarsi a ventenne. Insomma, finiu a schifio, come si dice dalle mie parti. Eppure, boh, io penso sempre che quando c’è tutto questo astio e tutto questo risentimento è perché alla base qualcosa di forte c’è stato e forse continua ad esserci. Lo so che dopo il siparietto di oggi, degno di una parte a caso di un film a caso su soggetti posseduti, un riavvicinamento pare impossibile. Eppure, boh, io continuo ad avere la sensazione che la parola fine in questa storia non sia stata scritta in maniera irreversibile…

Video della puntata: Puntata interaUn po’ di fame “Muovi la panza, muovi la panza…” Età e rotonditàGiorgio 2 La donna del misteroUn ballo fatale Attente al lupo

About Isa

68 commenti

  1. Siccome si collegava un certo modo di porsi ed un’inflessione vocale, quella di Amedeo, ad un orientamento sessuale, il che mi sembra molto più offensivo di trovare attraente uno sguardo, offensivo per chi ha quell’orientamento sessuale dico, mi sento legittimato a collegare un certo modo di porsi, quello di Alberto, ad una certa pratica sessuale.
    Cioè non c’è nulla di male, per me, ma Alberto ha la faccia di uno che durante l’amplesso, non ha il coraggio di chiederlo eh, ma durante l’amplesso non sarebbe dispiaciuto se gli si fic

  2. Ho rivisto Manuel: non ha nulla di strano il suo sguardo.
    Ovvio, tra i due è lui quello che morde e Fabio quello che abbaia, ma non ha lo sguardo di uno che morde a caso.
    Mentre Fabio abbaia a caxxi suoi.

  3. se cacciano Sebastiano fanno bene

  4. Concordo con Isa!
    Il più grande sbaglio che Anna abbia fatto nei confronti di Alberto è stato proprio quel discorso sulla gelosia morbosa, che purtroppo ha da sempre segnato, come da lei raccontato, la sua vita. Secondo me a lei Alberto piaceva, e piace, tanto e quella battuta scherzosa sui suoi “ex” (che per Alberto era una sciocchezza, ma per lei è stato un campanello d’allarme) l’ha un po’ frenata, il suo cuore probabilmente le diceva “BUTTATI”, ma la sua testa la metteva in guardia, viste le esperienze passate. Ma nonostante questa guerra interiore, sono convinta che lei volesse continuare a conoscerlo.
    Alberto, dal canto suo, ha visto che Anna lo stava “accusando” in mondovisione di essere un uomo eccessivamente geloso e ha deciso, giustamente, di prendere le distanze sia dall’accusa che dall’accusatrice, onde evitare che gli venisse affibbiata un’etichetta ingiusta.
    Da questo momento, entrambi con l’orgoglio ferito e con la prepotenza di volere l’ultima parola sull’altro, si accusano reciprocamente di sciocchezze (lui che le dice di essere fissata con i social e lei di “accettare” amicizie da sconosciuti), “difetti” secondo me che, dal momento in cui si stavano conoscendo, avevano già constatato e accettato, altrimenti avrebbero troncato i rapporti dal principio.
    Io credo che tra loro non ci sarà un seguito, vedo Alberto molto deciso nel voler tagliare i ponti con Anna e un po’ mi dispiace, perché le urla di Anna contro Alberto, mi sembravano più un modo per convincere se stessa che lui non sia l’uomo giusto per lei, rendendo così meno doloroso il troncamento del loro rapporto.

  5. Penso che Anna sia stata caricata a molla dagli autori per esplodere in quel modo.
    Ben poco c’era da dire ma lei è andata avanti a via di urlacci e insulti, inviti a tacere e domande senza senso.
    Uno sproloquio che poco aveva di concreto.
    Ok, un altro pallone gonfiato sgamato ma sarebbero bastate meno parole per sottolinearlo. Ma soprattutto più incisive.
    Gemmona docet.

Inserisci un commento

Not using HHVM