Aristide Malnati prima di partire per ‘L’Isola dei Famosi’: “Per andare su Playa Desnuda dovrei avere l’approvazione di mia madre, ma sull’Isola potrei innamorarmi!”

Di Titta - 20 marzo 2016 09:03:42

Aristide Malnati

È stato il concorrente che ha sicuramente colpito maggiormente il pubblico de L’Isola dei Famosi, Aristide Malnati, l’intellettuale di quest’undicesima edizione del reality show condotto da Alessia Marcuzzi, coinvolto durante l’ultima puntata nel giallo dell’accendino misterioso, usato per accendere quel fuoco che era stato invece attribuito alle sue capacità e gli era valso l’appellativo di Dio del fuoco.

Archeologo di professione, il 51enne naufrago non è ovviamente alla sua prima esperienza televisiva, per quanto non sia molto noto ai più: Aristide ha, infatti, già lavorato con Caterina Balivo a Detto Fatto, oltre ad aver collaborato con diverse testate giornalistiche e con Radio Monte Carlo. Proprio il lavoro del Malnati, però, potrebbe essere uno dei suoi punti di forza, come ha raccontato lui stesso prima della partenza, intervistato dal settimanale Nuovo Tv, rivelando anche la sua paura più grande:

“Essendo studioso di papirologia ho fatto lunghe campagne di scavo all’estero. Una volta ho trascorso quindici giorni nel deserto in tenda. È stata un’esperienza impegnativa, anche dal punto di vista fisico, che potrebbe essere paragonata all’Isola, però lì si mangiava. (…) Mi preoccupa il modo in cui posso reagire col tempo. Ho un carattere positivo, propositivo e collaborativo, ma senza cibo e in un gioco a eliminazione sarà facile perdere il controllo. Spero che, alla fine, la mia educazione prevalga sull’istinto razionale”.

Il web si è già scatenato in commenti ironici sull’eccentrica personalità dell’archeologo, immaginando una sua probabile permanenza su Playa Desnuda, ma a rendere possibile questa circostanza sarebbe necessaria l’approvazione di mamma Malnati:

“Cercherei lo sguardo di mia madre in ‘transoceanica’. Se lei dovesse fare pollice verso me ne tornerei a casa. Io sono come Ulisse che arriva sull’isola dei Feaci. Cercherò la mia Nausicaa, ma poi ci sarà Penelope, che per lui era la moglie, per me la madre, da cui alla fine dovrò tornare. Ho un senso classico della pudicizia, non un senso di colpa cristiano. E poi devo dire che ho anche il senso del gusto”.

Per quanto riguarda, invece, la possibilità di vederlo innamorato a Cayo Paloma, Mummy, com’è stato soprannominato grazie alla sua conoscenza delle mummie egiziane, è stato molto deciso e ha riservato una sorpresa, preferendo alle bellissime isolane con lui nello show le donne della popolazione locale:

“Sono single. Non sono mai stato sposato e ho sempre avuto relazioni brevi. Magari troverò una giovane e bella di etnia garifuna, la popolazione locale, più che tra le donne del cast. Io sono sempre attratto dall’esotico”.

Deciso, Aristide, lo era stato anche riguardo la volontà di far parte del gruppo, esprimendo una particolare curiosità per Stefano Orfei:

“Premetto che è importante fare squadra. (…) Ognuno di noi è un mondo. Sono incuriosito da Stefano Orfei, un domatore di tigri. Gli altri vengono da mondi abbastanza noti, mentre lui, con il suo aspetto imperturbabile e la spiccata manualità, è il mio favorito!”.

E a voi piace Aristide Malnati come concorrente de L’Isola dei Famosi ?