Keep Calm and Love Coach: Competizione, Gelosia e Gemma Galgani

Di Chia - 20 marzo 2016 19:03:07

Trono over - Gemma Galgani

Io adoro Gemma Galgani, la amo, la venero come se fosse una divinità pagana, non potrei vivere senza di lei. Non lo so se vi capita mai, ma esistono delle cose e delle persone che sono la somma di tutto quello che nella vita non vi piace, eppure ne siete mortalmente attratti. La mia propensione per la Galgani è così, assoluta e inspiegabile, perché lei fa tutte le cose che io predico da anni di non fare mai, ha tutti quegli atteggiamenti che io imploro di non assumere mai, eppure la amo!

Mi rendo conto che ogni volta che parlo dei personaggi di Uomini e Donne racconto sempre di una realtà falsata (difficilmente, infatti, nella vita di tutti i giorni verrete prese di mira da una Tina Cipollari che, per puro spirito di audience, vi punzecchia su tutto). Ora, però, come si gestisce una rivale ingombrante (non me ne vorrà l’opinionista, che ha sfoggiato orgogliosa i suo 90 Kg) che non perde occasione per sottolineare tutti i vostri difetti e le vostre incoerenze?

Vi vorrei far notare come Gemma sia tanto leggera e leggiadra fisicamente (una versione bionda e fashion – visto che sta sfoggiando dei look aggressive che manco io da ventenne sgallettata – di Olivia di ‘Braccio di Ferro’), quanto caratterialmente sia pesante come tre Tine Cipollari messe una sopra l’altra. Perché c’è un modo solo per superare certe competizioni, ed è sorridere e ignorare, ignorare e sorridere. Regalini, frecciatine e imitazioni sono tremende e da bocciare senza possibilità di salvataggi in extremis soprattutto perché, a differenza della sua rivale, Gemmona è fin troppo coinvolta e toccata dagli atteggiamenti di Tina, e si nota un sacco. Se Gemma fosse stata amica mia e l’avessi vista imbracciare i due pupazzi di Peppa Pig, l’avrei rinchiusa in camerino e liberata solo dopo la prossima glaciazione, che a giudicare dalle temperature esterne mi sa che non è proprio vicinissima!

A farmi impressione è stato come nella stessa puntata dove la Galgani raccontava estasiata della sua nuova conoscenza con il signor Doriano, con lui che si complimentava con lei per i suoi modi, il suo vocabolario e la sua sintassi (a me sta cosa della sintassi mi rimarrà impressa per i secoli dei secoli, ve lo annuncio già da ora), e incassava decisamente male sia la notizia della conoscenza con la signora Carmen, sia (soprattutto) i complimenti alla Cipollari nazionale, vedevamo in onda un siparietto molto più educativo tra le signore Maria S. e Annamaria.

Le due erano rivali in amore per la conquista del cuore del signor Francesco e, quando la napoletana ha apostrofato l’altra dama con un non proprio edificante “Sei un’esibizionista“, Maria S. si è limitata a un lapidario “Grazie”, e nemmeno direttamente interpellata ha voluto aggiungere altro. Ecco, è così che bisogna fare, chapeau alla signora Maria S. che ha incassato la sconfitta con classe e signorilità, senza entrare in una serie di polemiche sterili, inutili e di pessimo gusto.

Riassumendo: se avete una rivale in amore – o semplicemente avete a che fare con una che vi punzecchia a ogni piè sospinto come fa Tina con la Galgani – siate come Maria S. e mai come Gamma, perché certi siparietti sono stucchevoli da vedere in televisione, figuriamoci dal vivo.

Concludo ringraziando ancora una volta la dama torinese per tutti gli spunti e tutto il materiale che mi fornisce. Grazie, Gems, grazie di cuore!

Per altri consigli di cuore, e non solo, vi aspetto come sempre su ChezMadeleine (che potete visitare cliccando QUI) e sulla mia pagina Facebook (che trovate QUI). Per le mamme, invece, l’appuntamento è su ChezMaman (QUI)! Alla prossima, Madeleine H.