‘L’Isola dei Famosi 11′: l’opinione di Chia sulla terza puntata

Di Chia - 22 marzo 2016 13:03:24

L'Isola dei Famosi 11

E’ proprio vero che chi si somiglia si piglia.

Una persona meravigliosa, buona e positiva, come Jonás Berami non poteva che essere circondato da amici pazzeschi e divertenti come il coloratissimo Bosco Cobos, che avevo già adocchiato nella scorsa puntata (quando, all’udire che l’attore de Il Segreto era scampato alla nominations contro Claudia Galanti, si è messo a saltellare sul posto come un grillo tra lo stupore degli ingessati vicini di divanetto) e che ieri sera mi ha conquistata definitivamente con quel “Jonás, tu sei magia quindi non hai bisogno di fare trucchi“.

C’è chi il sabato sera esce a folleggiare con il suo bff Bosco, e chi a farsi i selfie con Raffaella Zardo. Sono gusti.

Tornando ai naufraghi, nella puntata de L’Isola dei Famosi di ieri sera si è notata una bella inversione di marcia rispetto alle precedenti dirette. Un po’ diesel, ma a quando pare anche il gruppo si è accorto che senza Jonás e Mercedesz Henger su quell’isolotto sarebbero tutti spacciati. E’ grazie a lui se in settimana sono riusciti a vincere la prova ricompensa e a sbafarsi il pollo con le patate, è grazie a lei se ieri – dopo il nefasto Accendino Gate – sono riusciti a guadagnarsi onestamente il fuoco. Senza contare chi ha trovato le casse con gli attrezzi, chi pesca… Sono stati trattati a pesci in faccia per giorni, e nonostante siano tra i più giovani hanno pure dimostrato di avere maturità da vendere nel dare al gruppo una seconda chance, senza portare rancore. Qualcun altro, al posto loro, avrebbe strategicamente usato a proprio vantaggio la situazione, ergendosi a vittima dei cattivoni per tutta la durata del reality e guadagnandosi così la finale, loro no. Chapeau.

Meritatissima, quindi, la vittoria schiacciante alla nomination che col 66% dei voti di Enzo Salvi contro il 20% di Jonás e il 14% di Mercedesz ha rispedito rapidamente il comico in Italia. Una gioia, ogni tanto.

A proposito di Accendino Gate, quanto si vede che Aristide Malnati non è WhatsAppava con Tara Gabrieletto prima della partenza… Due sapienti dritte, e col cavolo che lo sgamavamo alla prima domanda scomoda! Comunque ci avrei giurato che dietro a tutto ci fosse Fiordaliso, la bulletta di 60 anni che infrange le regole e ne va fiera. Bell’esempio che dai a tuo figlio che ti manda pure l’rwm di incoraggiamento. Ah no, quello era il padre, scusate. Ottimo nascondiglio scelto per l’accendino, comunque: ‘sotto una tetta‘ di Fiordaliso effettivamente nessuno avrebbe mai avuto il coraggio di controllare. Sagaci.

Anche se persino la Marcuzzi si dimentica di salutarli, all’Isola ci sono anche i Desnudi, i detentori del massimo disagio. E per massimo disagio scegliete voi se intendere la nudità o Paola Caruso. Hanno perso il fuoco, hanno perso il piattone di spaghetti e puppette (anche se con estrema bontà i Famosi  hanno lasciato loro il fondo…) e hanno perso persino Andrea Preti, scelto dal gruppo per trasferirsi su Cayo Paloma come fece Gracia De Torres sette giorni fa. Massima solidarietà a Giacobbe Fragomeni, che dovrà resistere una settimana in mezzo alle liti tra la Bonas (che, ironia a parte, mi fa simpatia) e quel palo snob e bugiardo di Patricia Contreras.

Perché, e qualcuno lo spieghi ad Alfonso Signorini, quei poveracci per coprirsi durante la notte hanno solo delle coperte termiche (che a chiamarle coperte ci vuole anche coraggio…) così piccole che nemmeno li contengono tutti e così fragili che son già tutte distrutte, e un sacco di tela… Patricia zitta zitta s’era agguantata pezzi di coperta non suoi, ed è per questo che era scoppiata la bufera, non per altro… Bella la sparata populista di dire ai maschi di rinunciare alle loro coperte per darle alle femmine, ma – come direbbe Damante – non c’entrava proprio niente. Magari seguirlo un po’ di più il daytime farebbe fare commenti meno scemi, ecco.

Io comunque mi aspettavo entrasse in gioco la riserva di Matteo Cambi, che settimana scorsa si è ritirato. Tipo Pamela Camassa. Su, che il Bisciglia potrebbe regalarvi bei momenti, su.

Ad intrattenerci, per ora, ci han pensato gli Zatterati Gianluca Mech e Cristian Gallella, attesissimi da Mara Venier e da #LaFacciaDiTara. Dopo 48 ore passate a vomitare l’impossibile in balia delle correnti marine (è il Karma, è il Karma…), ieri sera sono finalmente approdati su Cayo Paloma, dove un imprevedibilissimo televoto ha decretato che il 77% della popolazione voleva l’ex tronista di Uomini e Donne come nuovo naufrago. Il 76% degli sms erano del Peracchi, per sdebitarsi.

La presenza di Gallella sull’Isola assume tuttavia contorni interessanti alla luce di quanto rivelato da Signorini riguardo una storica antipatia tra lui e Preti, a quanto pare nata da ‘questioni di donne‘… Popcorn pronti, lo spettacolo può cominciare.

Il povero Mech è finito quindi al televoto settimanale con Fiordaliso, nominata del gruppo, e Alessia Reato, nominata dal leader Stefano Orfei Nones. Contando che zia Fiorda è un ottimo catalizzatore di becera ironia (quindi qualche giorno in più la possiamo far rimanere, giusto per avere qualcuno da punzecchiare) e il re delle tisane sembrerebbe avere del potenziale comico (più di Enzo Salvi di sicuro…), io proporrei l’eliminazione dell’inutile ancella di Simona Ventura. Ammesso che qualcuno si sia accorto che esista.