‘Uomini e Donne’: l’opinione di Isa sulla puntata di oggi del Trono classico

Trono classico

E niente, in pratica ci sono volute due puntate e circa 80 minuti di chiacchiere su chiacchiere su chiacchiere per arrivare a tirare la somma che, in tutta questa poracciata di livelli epocali, alla fine, sì, sono tutti colpevoli ma Giulia Carnevali un po’ di più… e sapete perché? Perché, nell’unica oretta in cui è stata a contatto con Lucas Peracchi… non gliel’ha smollata!

Sì, vi giuro, non scherzo, è esattamente questo il messaggio che è stato fatto passare. Nel 2016, e tra gente presumibilmente civilizzata e alfabetizzata, alla fine tutto è stato ridotto ad una mancata trombata. Eh sì, perché in pratica ok, sono stati tutti falsi e cattivi cattivi, però Lucas almeno un interesse lo provava e lo dimostra il fatto che se Giulia glielo avesse concesso si sarebbe calato le braghe e sarebbe assolutamente stato predisposto all’accoppiamento (del resto, cito più o meno testualmente, “dopo cinque mesi mi aspettavo quantomeno quello“… che romanticismo, una frase da mettere sui baci Perugina, proprio), è lei quella falsa, quella che continua a sostenere di aver agito perché spinta dall’infatuazione verso il tronista e dalla voglia di non rovinargli i piani ma che, alla fine, una volta trovatasi face to face con lui non ha avuto come primo pensiero quello di allargare le cosce. E’ falsa, su, è chiaramente falsa. Se fosse stata davvero interessata come minimo nel giro di un’ora avrebbe dovuto sperimentare almeno, ma proprio minimo minimo, quattro/cinque posizioni del kamasutra.

No, dico, MA SIAMO SERI? Ma davvero io devo sentire delle donne come Tina Cipollari o come la stessa Maria De Filippi star lì a insinuare che sia sintomo di mancanza di interesse, e quindi prova di falsità, il non concedersi nel giro di una giornata? No, perché finché certe considerazioni le fa Lucas mi limito a compatirlo, se le fa Sperti mi chiedo solo com’è che gli venga ancora dato diritto di parola, ma se le fanno delle donne, che peraltro reputo parecchio intelligenti, nei confronti di altre donne io davvero lo trovo allarmante. Giulia ha almeno un miliardo di motivi per poter essere attaccata in tutta questa vicenda, se io ad oggi dovessi fare l’avvocato dell’accusa della Carnevali avrei solo l’imbarazzo della scelta tra le varie argomentazioni da poter usare contro di lei ma, davvero, nel momento in cui si fa passare il messaggio che la prova della sincerità di Lucas e del suo essere, alla fine, quasi vittima di tutta questa vicenda, è il fatto che lui sarebbe andato a letto con Giulia (che non è propriamente Mariangela la figlia di Fantozzi) e invece la prova della mancata sincerità di quest’ultima è il mancato assenso a una copulazione rapida e indolore con uno che, fondamentalmente, hai conosciuto solo a Uomini e Donne e con il quale non hai nemmeno avuto questo gran percorso roseo (‘sti due in 5 mesi manco si erano baciati, mò nel giro di un’ora dovevano concepire 6 gemelli?), beh, lo trovo inconcepibile. Perché poi fosse stata una considerazione buttata lì una volta sola io penso che, vabbé, hanno fatto uno sfondone e capita, ma nel giro della puntata gira che ti rigira, chiacchiera che ti richiacchiera, alla fine tornavamo sempre lì come se davvero fosse quello in centro della questione. Desolante, davvero.

L’ho detto ieri e lo ripeto: in questa vicenda non si salva nessuno, NESSUNO. Chi per un motivo chi per un altro l’hanno tutti fatta fuori dal vaso. Proprio per questa ragione io mi aspettavo che TUTTI venissero trattati allo stesso modo, a tutti venissero fatte presenti le loro colpe e a tutti fosse riservato lo stesso trattamento. Insomma, non si tratta di crocifiggere questi ragazzi, sia chiaro, hanno fatto una cazzata ma certamente non hanno ucciso nessuno, però se si fanno due puntate allo scopo di far emergere la verità e se queste puntate si trasformano in un mega tribunale in cui gli accusati devono fare mea culpa che lo si faccia bene e in maniera imparziale. Se la redazione, e la stessa conduttrice, vogliono salvaguardare la credibilità, sempre più minata, del loro programma sarebbe un ottimo punto di partenza iniziare a mettere da parte simpatie, antipatie, raccomandazioni e gente protetta da non si sa cosa e chi, ed iniziare a preoccuparsi di rendere conto SOLO al pubblico. E il pubblico, quello che fa il vostro successo e arricchisce le vostre tasche, è stato preso in giro sia dal signor Peracchi, sia dalla signorina Carnevali, sia dalla signorina Gabrieletto, la favola del piccolo Calimero bagnato tratto in inganno dalle due arpie cattive e che quasi quasi meriterebbe una seconda chance sul trono non regge e difendendo anche solo uno di loro, quando davvero non c’è nulla da difendere, perdete credibilità voi (che teoricamente dovreste essere parte lesa e incazzata in egual modo con tutti…) e mancate di rispetto al pubblico, l’unico che meriterebbe sempre di essere difeso ma che, a quanto pare, è quello che, in un modo o in un altro, in maniera più o meno sottile, più o meno spudorata o più o meno maliziosa, si cerca sempre di prendere per il culo.

Video della puntata: Puntata interaRimpallo di responsabilità Una mattinata glaciale – Le furieLe delusione di MegghiLo sfogo di KarolinaParole pesanti – Punti fermiNon per soldi ma… per luiApprocci – Scontro finale

About Isa

123 commenti

  1. Io non riesco proprio ad immaginarmi mentre guardo il trono di Andrea Damante.
    Accadrà eh, ma è improbabile che percepirò la luce e il suono all’unisono.
    Poi Giulia: ma meno male! A qualcuno è mai interessato qualcosa di Giulia?
    Che ne so … parliamo di Teresanna? Un senatore dell’over? Ma tra lei e Filippo meglio Filippo, 100 volte.
    Infatti Filippo se ne è andato con dignita, ma pure non fosse andata così chissene.
    Altro che i social in subbuglio: quest’anno non c’è un personaggione che sia uno. Magari Manuel, chissà …
    Ovvio, i fan di Giulia e più in generale gli hater sono più incentivati a dire la loro e a mettere i like, ma mica lo scopriamo oggi.
    Giulia era solo quella di Lucas e Lucas era quello che passava il convento: aloha!

    • Magari fosse odio: chiusa la vicenda Lucas lo vedo proprio irrilevante. Sì, leggermente fastidioso, ok, ma poi a me che importa? Niente!
      Bene così! E Tara? Che vuole Tara? Meglio perderle che trovarle quelle così!

    • sono proprio d accordo con te capiterà ma nn mi immagino guardare Demente….e poi il resto pure un bel chissenefrega generale solo che maledetti quando si buttano tutti contro uno a me scatta sta roba più forte di me….e quindi sto con giulia che te la fa solo vedere e ALOHA e più da lontano è meglio è per i maschi tiè

  2. Lucas è fermo alla morale del bravo bambino, che vorrebbe pure esser buono per compiacere gli adulti (e se fa invece il monello e gli viene tirato l’orecchio, si mostra avvilito), solo che non ha ancora interiorizzato a fondo i concetti di bene e di male, e perciò finisce per confondersi, pentirsi ed assolversi a ciclo continuo….

    Poi oggi è stato da non credere mentre domandava a ripetizione (almeno 4 o 5 volte di seguito) a Karolina cosa venisse in tasca a lui dall’accordo con Giulia… come fosse d’incanto immemore del nastro andato in onda poco prima, in cui la sua voce diceva: ”mi sembra intelligente, una che si fa i fatti suoi, sta zitta, litighiamo un po’ così arriviamo avanti e poi la scelgo…”. Boh, e dire che sembrerebbe facile la vita con un unico neurone… t’immagini che fili via semplice e liscia… e invece no! Perché la contraddizione sta in agguato ovunque, perfino all’abc… e se hai appena vuotato il sacco, puoi pensare sia comunque tutto pieno!

    La Carnevali invece pare abbia un’etica tutta sua, personalissima e sganciata dai dettami comuni al resto del mondo (del cui giudizio infatti non le importa nulla). Sembra scaltra e in parte lo è, ma in parte è anche ingenua e non sempre coglie con precisione gli affondi altrui, il che la penalizza nel tiro di replica a centro bersaglio. Ad ogni modo, se davvero si era infatuata, bene ha fatto a mettersela via presto, tanto nemmeno nei sogni avrebbe potuto funzionare fra una stramba come lei e un tipino complessato e suscettibile quale il Peracchi, da blandire in continuazione pena bronci, sospetti e livore di brutto.

    • che bella analisi…..cit “Lucas è fermo alla morale del bravo bambino, che vorrebbe pure esser buono per compiacere gli adulti (e se fa invece il monello e gli viene tirato l’orecchio, si mostra avvilito), solo che non ha ancora interiorizzato a fondo i concetti di bene e di male, e perciò finisce per confondersi, pentirsi ed assolversi a ciclo continuo….”
      complimenti

  3. Nel tribunale di uomini e donne, al di là di quelli che sono i capi d’accusa ufficialmente dichiarati, l’unica colpa che non viene perdonata è la lesa maestà.

    Lucas, consapevole di aver fatto arrabbiare le persone sbagliate (cit. TWD :D), ha simulato pentimento, contrizione e rimorso. In realtà l’atteggiamento strafottente che ha tenuto con Megghi e Karolina e le risposte/domande nonsense con cui ha negato quello che aveva affermato solo qualche minuto prima O.o mi portano a non credere al suo “mea culpa”- chiamiamolo così, anche se si è soffermato sulle sue colpe solo per qualche minuto, dopodiché ha cominciato a puntare il dito contro Giulia e ad urlare al complotto ai suoi danni.
    Non si è assunto davvero le sue responsabilità, si è sottomesso e umiliato, e lo ha fatto non per senso di colpa ma esclusivamente per paura e opportunismo. Da solo, con i suoi neuroni e la sua dialettica, non ne sarebbe uscito. Allo stesso modo, da solo, non avrebbe saputo ordire un piano come quello a cui ha preso parte, parte attiva, lo sottolineo. E’ passato dalle mani di una burattinaia (Tara) a quelle di un’altra (Maria). In puntata, ha ripetuto come un pappagallo le battute che l’entourage di Mary gli aveva assegnato. E’ un pavido e un vile, non una vittima o un tontolone….

    Giulia, a soli vent’anni, ha affrontato il plotone d’esecuzione egregiamente. Maria e il resto della banda l’hanno pressata per un’intera puntata per costringerla a confessare- hanno puntato su di lei, perché Lucas non coglie i segnali e le minacce velate. La reazione di Giulia allo smascheramento li ha sconvolti. Non ha implorato il loro perdono, non ha eseguito gli ordini, non si è rivolta a loro con deferenza e timore reverenziale. Insomma, non ha riconosciuto la loro autorità. Questa è la sua colpa e la ragione per cui è stata demonizzata a beneficio di Lucas.
    Lucas è un burattino, è plasmabile e manovrabile invece Giulia ragiona di testa sua e, cosa ancora più grave ai loro occhi, non ha paura.
    La Sanguinaria le è stata addosso per tutto il tempo, doveva a tutti i costi “piegarla”.

    I comandamenti di Maria sono tali solo in quello studio. Gli spettatori non sono tenuti a riconoscere la Legge della Sanguinaria.
    Avevano ragione, sono passati dalla parte del torto per la smania di far valere il loro distorto senso della giustizia.
    Se avessero presentato i fatti al loro stato naturale e avessero messo alla gogna i tre cospiratori, nessuno avrebbe avuto da ridire ma, come sempre, la tendenza alla mistificazione ha preso il sopravvento e per l’ennesima volta hanno preferito mettere in scena la loro faziosa versione dei fatti.

  4. e dopo tutte queste opinioni intelligenti devo abbassare la media del blog con le mie considerazioni:
    nn traggo le mie regole morali o esempi ne da maria (ma lo dico piano eh nn mi sente) ne dalla tv in generale, ma certamente oggi la puntata si è retta sulla “colpa ” di Giulia di nn essersi piegata nn in senso figurato anche al Pernacchia….ma lo dicono tutti che in 5 mesi si e no si vedranno 5 ore totali….di cui meta ha passato (si ma in maniera faziosa) con la lingua in bocca ad altre…..(di cui addirittura va dicendo che a un certo punto Karolina gli piaceva molto!!! cit maria) e Lei? cosa fa lo invita sul divano e stringe le gambe????? ma una innamorata al punto da reggergli sto gioco come minimo al citofono si fa trovare smutandata…..Giulia nn si fa…..almeno avrebbero potuto darti della meretrice……come dopo 5 mesi e 6 ore totali di esterne lei si dà subito? che cagna….

    certo…oggi mancava il cappellaio matto e un buon non compleanno in sottofondo……Mari stregatto in cima alle scale… c erano tutti
    mancavano solo i neuroni del PERNACCHIA PRRRRRRRRR sola ! spero che nel campo di pomodori quest anno appena ti pieghi ci pensi qualcuno dietro di te a rallegrarti il lavoro duro

  5. Non si tratta di avere torto o ragione, si tratta di questo: 3267 23.94 + 3037 25.74

  6. Devo proprio andare: sappiate che quello che per voi non funziona per altri funziona.
    Vale per superGem e vale per l’Aloha gate, uno di quei casi in cui il triangolo prima fiacca e poi risolleva. Buona giornata!

  7. Sto guardando la replica. Poverino Lucas, alterna frasi del tipo: dai Giulia di la verità, sei d’accordo con tara…e basta. Le ha imparate a memoria e le continua a riproporre ciclicamente, stile disco rotto, senza argomentare quello che dice. L’unico argomento è che lei non si è concessa! Che schifo!

  8. Da Giulia non acquisterei una macchina usata ma, se uscendo dal Louvre mi trovassero con la Gioconda sotto la giacca, la vorrei nel mio collegio difensivo.

      • Ciao amica Eab!
        Ci leggi ancora! Ma perché non partecipi più alle nostre chiacchiere?
        Mi manchi tantissimo.
        Ti mando un bacio e ti auguro di trascorrere questi giorni di festa in serenità.

        • grazie mille cara lucina!
          ricambio di cuore gli auguri a te e famiglia
          spero tutto ok (mi pare che anche tu scrivi poco, o sbaglio?)

          non seguo più nessun trono, passo ogni tanto dal blog, mi sento un po’ pesce fuor d’acqua e spesso fuori ritmo…
          ma quando arrivo nel pieno di qualche confronto che capisco su “vecchie conoscenze” ci provo a dire la mia
          …e in questo caso siete riuscit* a farmi guardare (in differita) per intero le due puntate del Lucasgate :martello 😀

          ps tempo fa ti avevo interpellato su un qualche programma/intervento televisivo di Costa ns, non ricordo quale. non avevo letto tue risposte…probabile che fossi io fuori tempo 😉
          ultimamente, mi son fatta prendere dalla nuova serie Montalbano (anche a me, come a quasi tutt* , non piace la nuova Livia!) e dall’ultima serie di Downton Abbey. piaciute assai… :emo18
          abbracci , coccole a T

    • mah

      premesso che ho visto solo qualche video e nulla di quest’ultima puntata

      premesso che sono indifendibili tutti i (presunti) protagonisti della vicenda

      premesso che giulia ha fatto benissimo a non dargliela perché una fa bene a darla esclusivamente quando ne a voglia e non c’è circostanza “quasi-obbligata” che tenga

      premesso tutto ciò

      sono delusa dal tutto
      io mi aspettavo questo:
      https://www.youtube.com/watch?v=KwSaoJ6j6C8

      e invece, complici momenti storici e programmazione del momento ci siamo dovuti accontentare di questo brodino insulso, delle forche caudine parziali e di una dissertazione sul darla o meno…unica concezione al trash, sigh 🙁

      ammettiamolo: è quasi una rivalutazione della lella, su!

      comunque una cosa è certa: lucas ha una faccia di bronzo invidiabilissima, vedendolo nei video dei riassunti della confessione (riassunti dopo le sfuriate e le figure di mmm vere, ricordiamolo) mi da la sensazione di una persona che mente o omette qualcosa, ma tutto sommato lo fa come lo deve fare

      ha passato le meritate forche caudine (in privato, sigh) e ha fatto una figuraccia immensa (non a caso su internet nessuno lo perdona), perché è passato da imberbe senza un minimo di cognizione di causa, ma ha avuto almeno l’accortezza e la consapevolezza di dover fare ammenda e di prendere quel che si è meritato senza battere ciglio
      e, cosa non trascurabile, se ne sta in silenzio social

      in fondo, poi, è sempre quello che alle accuse di non far altro che spogliarsi, si spogliava!

      giulia invece non l’hanno trattata così senza motivo: sono puntate intere che la avvisavano e che le lanciavano scialuppe di salvataggio che sapevano perfettamente che coglieva
      e lei ha scelto di non coglierle
      dirò di più: ha scelto di non coglierle continuando a porsi con una supponenza, un’arroganza ed una sdegnosità inspiegabili in quella situazione
      personaggio avvisato da maria mezzo salvato
      ma se uno persevera…allora nessuna pietà

      inoltre, ha fatto figure barbine sui social, non a caso sottolineate in puntata: messaggi deliranti (scritti da lei o da altri comunque presenti sulla sua pagina) sul trionfo dell’ammore, sulla necessità che i presunti haters si chetassero di fronte al grande lovvo e trincerandosi dietro il piedino di un quattrenne
      mentre la verità è che di lucas non le poteva fregare meno di così, tanto che a baci ad altre si faceva una grassa risata, e difatti si è ben guardata dal farci fiki fiki (e ha fatto benissimo)
      ma allora abbi la decenza di risparmiarci la parte dell’innamorata convinta dall’ambizione altrui e della sedotta e abbandonata
      è vero che l’ha fatto per (vana)gloria (cit. tranqui), ma non solo per questo: che non avesse l’agente ci posso anche credere, ma la verità è che il suo agente era destinato ad essere quello del tronista che l’avrebbe scelta come è sempre successo in quei lidi, su
      ergo, nessuna pietà nemmeno da parte mia

      aggravante finale: all’apparir del vero non ha arretrato di una virgola, ha disatteso ogni minima indicazione di chi l’ha presa con le mani nella marmellata in casa d’altri per accontentare i funz in brodo di giuggiole e in puntata continuava a parlare di “terza persona coinvolta”
      pertanto, si è giocata la possibilità di una messa alla prova che un pentimento le avrebbe garantito
      ma è ovvio, cristallino: l’imputato deve sempre ammettere, a prova raggiunta, di aver capito il disvalore del fatto e di essere pronto per una riabilitazione evitando in tutti i modi possibili di apparire supponenti, è l’abc!

      se avesse esordito dicendo “maria, mi dispiace, ho fatto una c****a e me ne rendo conto, l’ho fatta per qualcosa che oltretutto non valeva la pena. ne sono consapevole e me ne prendo la responsabilità come tutte gli altr@ coinvolt@ e la verità è che non piaceva abbastanza nemmeno a me” si sarebbe posta in tutt’altro modo
      e poi giù di difesa sulla sua tenera (???) età ed ingenuità e sul suo sacrosantissimo diritto di non soddisfare terzi non graditi (e ci mancherebbe)
      e applauso finale e sostegno da parte di tutti

      in tutto ciò, da parte mia applausi solo per megghi che è l’unica che ne esce decentemente da tutto…sarà pure un po’ bambina, ma l’intelligenza di uscirne con dignità e sottrarsi a questo teatrino immondo senza passare da moglie tradita che crocifigge l’amante indegna ce l’ha avuta
      e, ovviamente, fossi in lei accenderei ceri ai fossi scampati

  9. che schifo Lucas, veramente un uomo piccolo piccolo che dopo la mega figura di menta riesce ad apparire ai miei occhi ancora peggio cercando di scaricare tutto su Giulia. Io al posto di lei giuro non sarei riuscita a non tirargli una sberla

  10. Complimenti a Isa e alle immense Lulu e Juless! D’accordo con ogni singola virgola, applausi e coppe come se piovesse!
    Se posso, vorrei aggiungere un piccolissimo frammento: mi ha colpita (in negativo) anche Karolina, per il suo atteggiamento verso Giulia, visto che pure lei si è unita al coro di chi la riteneva la principale responsabile del patatrac (pur non avendo lesinato le meritate critiche a Lucas). Pure lei instradata dalla redazione? Pure lei desiderosa di compiacere i piani alti, con quella critica acida e quella lingua biforcuta? O era solo volontà di emergere? Oppure è stato facile per lei sparare sulla Croce Rossa? O tutte queste cose insieme?

  11. Troppo carina, grazie! <3

    Se in ogni persona albergano in percentuale variabile la componente bambino (spontaneità/emozioni), la componente adulto (logica/razionalità) e la componente genitore (regole/morale) ed il mix ideale risulta dalla proporzione equilibrata delle tre parti, direi che Karolina mostra un eccesso di rigidità (componente genitore), e non credo fosse una sviolinata alla redazione la sua, ma proprio un’inclinazione naturale alla predica e allo sdegno (un po’ come avviene per lo Sperti… che però sviolina pure… e anche tanto! 😀 ).

    Giulia – all’opposto – scarseggia un tantino quanto a precetti e in lei prevale chiaramente la tendenza a valutare i pro e i contro in maniera piuttosto asettica e pragmatica (componente adulto).

    Credo che queste due mai e poi mai avrebbero potuto diventare amiche, nemmeno fuori da lì, trovandosi per es. a condividere un appartamento (…già m’immagino gli scontri Savonarola vs. Androide! 😀 ) e perciò men che meno in posizione di rivalità per la conquista dello stesso uomo.

    Non a caso, alla fine, la corteggiatrice uscita dalla vicenda destando le maggiori simpatie credo sia stata Megghi, che di primo acchito è un po’ (troppo) bambina, ma di fatto si è rivelata in grado di valutare le circostanze con adeguato giudizio e disincanto.

  12. Ciao a tutte.Commento solo ora perche’ ieri la puntata mi ha lasciato quasi lo schifo addosso.
    Partendo dal presupposto che sono tutti in torto (redazione compresa) quella che ai miei occhi e’ uscita “meno peggio” e’ stata Giulia. Che ricordiamo, stavano per girare la puntata del trono di Lucas SENZA DI LEI, cosi avevano il ben servito di tirare 2 ore di puntate di accanimento contro le due arpie ree di aver circuito il povero ingenuo Lucas. Bhe’ menomale che lei l’ha saputo e si e’ fatta avanti per difendersi…e come che si e’ difesa!! Con le unghie e con i denti. Anche il pubblico in studio ,ad un certo punto l’applaudiva, perche’ la Redazione accettava che uno faceva i porci comodi per pure interesse monetario (ah ok allora va bene),mentre la ragazza non aveva nessun interesse e giu’ a massacrarla, mentre al tonno pettoruto gli si offre l’acqua perche’ e’ stremato…NO VA BE.

    Comunque non so voi,ma io pagherei per vedere quello che e’ successo dietro le quinte. Piu’ di vedere Maria che si scaglia con Lucas, di notte , nei corridoi di Cinecitta’, io voglio, pretendo, esigo …uno screenshot della faccia della Mennoia quando la talpa ha cantato e alla fine e’ uscito in nome della persona che stava tradendo: T-A-R-A-/ Tara, la donna che Maria, Raffy, Redazione, Temptation ecc..hanno portato sul palmo della mano per quasi 6 o 7anni.Tara e Cri che sono stati sempre chiamati in OGNI puntata di renion, quelli a cui hanno dedicato speciali su speciali ,trattati come dei divi di U&d, traditi da una del loro clan insomma. Qui siamo ai livelli di Gomorra-Empire-Il Segreto- Un posto al Sole. Bhe’ io voglio lo screenshot sul volto freddo e di ghiaccio della Mennoia appena sentito quel nome. Anzi no, appena sentito il primo messaggio vocale di Tara. Sono disposta a vendere tutti i miei averi 🙂

  13. Per fortuna io sono un uditivo e non un visivo.
    Sto guardando ora la puntata e al di là della vostra sensibilità rispetto all’accanimento e alla vostra idea di essere molto migliori di chi organizza il vostro primo pomeriggio mi pare evidente che Giulia sia indifendibile.
    Che lui si aspettasse di concludere mi sembra normale, che lei prima di qualunque altra comunicazione voglia smarcarsi non mi sembra normale.
    E perché poi il blog difende Giulia? Come ha avuto l’esclusiva sulla fine del trono?
    Giulia ha seguito il suo cuore? Giulia sarebbe stata coerente? Giulia sarebbe un ottimo avvocato?
    Io vi consiglio di non applicare schemi di Toulmin quando si sta trattando di un divertissement del primo pomeriggio, ma se vogliamo applicare schemi di Toulmin voi vi soffermate sul sesso per le vostre opinioni sul sesso, ma soffermiamoci sul disinteresse esplicito e sulle soffiate via social.
    Lucas ha detto le cose come stanno, finalmente, Giulia ha cercato, per tutto il trono, di passare per quello che non è. Come Rossella. Come tanti altri.
    Come fa a venirle in mente di paragonare una telefonata ai genitori ai messaggi postati sui social o le anticipazioni ai blog del settore? Non è importante, non credo nemmeno ve lo ricordiate, perché non siete uditive, ma visive. In realtà questa storia del visivo o uditivo non ha un vero fondamento scientifico, ma tante cose non ce l’hanno, quindi.
    Io ho trovato ridicola Giulia. Debole. Cattiva. Non è un caso che Giulia e Fabio fossero le scelte obbligate.
    Si tratta di persone moralmente discutibili e fin qui sono tutti nella stessa barca, ma la loro immoralità è incomprensibile. E difendere Giulia per andare contro alla redazione va più che bene nella misura in cui la puntata fa al 23 e rotti per cento, ma se vogliamo parlare di come vanno le cose le cose stanno così: Giulia non si è piegata perché non le è stato permesso. Perché io capisco l’effetto recency, ma esistono dei filmati precedenti alla messa in onda, sono andati in onda mercoledì, non millenni fa.
    Poi, ovvio, voi potete anche non sapere che Tara e Giulia fossero d’accordo, il che non significa che lui fosse innocente, ma lui non si è professato tale: Giulia l’ha fatto.
    Voi vi lamentate del fatto che la colpa sia stata data più a lei che agli altri due, ma Giulia non ha cercato di fare lo stesso? E allora perché essere solidale con la carogna di uno sciacallo? Pazzesco!
    Io non so perché non prendete in considerazioni le affermazioni di Giulia in relazione a quel che è emerso, ma in fondo non sono problemi miei e nemmeno della redazione: il terzo giorno è risorto, per intanto muore.

    • voi non vi rendete conto che una uscita dallo studio di Tina vale più di un balbettio di Giulia.
      A Giulia le telecamere non piacciono? Lei sarebbe innamorata? Lei il messaggio l’ha postato sulla chat privata?
      Sulla chat privata? Ma se qua ne parlavamo una settimana fa?
      Ma se è una chat privata noi come facevamo a saperlo?
      Pure Belen non si capacita delle foto in spiaggia: eppure escono!
      Maria è molto ragionevole a fine puntata. E poi: voi dite, come potrebbe esserci un accordo tra Tara e Giulia se la prima si sentiva con Giulia? Ma allora i messaggi che Tara non ha girato di Giulia, a cui fa riferimento Giulia stessa, non contano? Non ha senso!
      Il far roba o meno è secondario: lei era più interessata a smarcarsi e a passare meglio possibile ai nostri occhi.
      E la redazione ci ha messo poco a convincere Lucaz di ‘sto fatto, perché è la verità.

      • *se la prima si sentiva con Lucas.
        Comunque non ha senso proseguire per questa strada. Di tutt’altro dovrei parlare:
        questa è roba stravecchia e questo non è più il mio ruolo.
        Pensate che bello se diventasse il fanclub dei caduti in disgrazia!
        Voi che organizzate boicottaggi e smadonnate peggio che su FB ed io che parlo con Maria.
        Non accadrà però, perché è quasi finita ed è tempo di dormire.
        Ciao biondina!

  14. E questo fatto che alla fine ci voleva provare? Si è piegata eccome, per quel che le è stato concesso e credo che c’avrebbe provato davvero, ma solo per la piega che avevano preso le cose. Ma se ha vinto l’amore perché il primo dietro le quinte? Se avesse potuto che avrebbe fatto Giulia di Lucas?
    Lui l’ha detto che non si trattava d’amore, però mica le faceva schifo e inoltre si è detto responsabile dell’accaduto. Non si tratta solo di aver fornito materiale ed aver dato una disponibilità di massima ad una lapidazione, si tratta anche di consapevolezza delle proprie possibilità e delle proprie azioni. Giulia ci voleva prendere per scemi, alla redazione e a noi, ma io è da mo che l’ho sgamata, la triangolazione con Tara non mi fa né caldo né freddo. Nessuno ha sostenuto che ci siano innocenti in questa vicenda, eccetto Giulia. E quindi le mazzate. Bisogna collocare nel tempo i fatti, perché da quel che leggo qui è come se il dopo fosse successo prima del prima ed il prima non fosse mai avvenuto. Invece il dopo segue il prima e nel complesso parliamo del durante. Durante la registrazione Damante muto: io e Maria abbiamo apprezzato molto la scelta stilistica.
    Che sogno continuasse così fino alla fine del mondo!

    • Dopo un trono stantio portato avanti a fatica (con la necessità di riacciuffare le corteggiatrici più volte già a partire dai bei tempi specchiati), dopo la gaffe in cui proclama disinteresse totale (e paradossalmente vero) per tutte le papabili, dopo l’acqua alla gola per essere rimasto sguarnito delle stesse (senza averne fatte scendere altre per il semplice ma incauto motivo di apparire credibile in un’avventura basata – in ogni caso e fin dall’inizio – sul presupposto di fare qualche soldo), dopo il ricorso in extremis alla ciambella galleggiante senza neppure aver avuto il tempo di controllare che non fosse forata (mi riferisco alla tal Barbara occhio di triglia, a sorpresa rivelatasi ostile… e poco ci mancava che lo mandasse lei giù dritto a picco! 😀 ), dopo l’inspiegabile retromarcia e la richiesta di nuove corteggiatrici, dopo le soddisfazioni professionali insieme a Cristian, dopo la telefonata d’affari con Tara, dopo i battiti del cuore dedicati all’una e la visita ai luoghi più cari riservata all’altra, dopo la noia di avvisare la (presunta) gallinella dalle uova d’oro in merito ai limoni che avrebbe visto in puntata e dopo lo stress di star lì a rassicurarla, dopo aver ascoltato davanti a tutti i nastri registrati con la propria voce, dopo essersi assunto la VOLONTÀ’ (trovo responsabilità sia un termine che non rende abbastanza bene) di avviare la tresca, dopo aver ammesso di averlo fatto per motivi economici, dopo essersi pentito, dopo essersi dimenticato di essersi pentito e dopo aver chiesto a ripetizione “a me che ne veniva in tasca?”, dopo essersi offerto di pulire per illo tempore il tempio di Maria, dopo aver detto a Giulia di telefonargli di sera, dopo che Giulia INVECE lo invita a casa propria, dopo che lei appare felice di vederlo (MA… non avrebbe dovuto!), dopo che a lui il sorriso sarebbe apparso SOLO SE, dopo che lei si limita ad essere affettuosa (e le telecamere a quel punto non c’erano, parola dell’uno contro parola dell’altra… e io per l’appunto credo a lei!), dopo aver espresso l’intenzione di dormire tre giorni, dopo la formidabile idea del complotto, dopo aver bannato Giulia, dopo che lei s’è offesa e ha girato i nastri, dopo che solo lui è stato invitato a farsi compartire in trasmissione, dopo che Giulia aveva condiviso un post che parlava d’amore con una decina di amiche (e purtroppo si sa che invece le amicizie andrebbero contate sulle dita di una sola mano…), dopo che l’amico Andrea (quello stesso – mi pare – che gli aveva rimediato la ciambella… perché alle volte è già troppo contare gli amici su un unico dito della mano… specie se è il dito medio!) fa la soffiata a Giulia, dopo che Giulia viene attaccata da tutte le direzioni in puntata (e concordo sul fatto che NON sia un buon avvocato… e nonostante ciò…) ed accusata di scaricare tutta la colpa su di lui (e il colmo è che la versione dell’intrigo che dà lei coincide – salvo dettagli minimi e ininfluenti – con quella di Lucas!!!!!), dopo tutto ciò… tu Twe mi parli dell’effetto recency?

      • Vero che la PNL non ha basi scientifiche universalmente accreditate. Ma perché allora rivendicare la fortuna (barra supremazia) degli uditivi?

        Cos’è la normalità? (a te sembrava normale concludere… a me invece no… eh, ma sai quante volte capita a ‘sto mondo!).

        Appena sarò meno stanca, farò senz’altro una ricerca sugli schemi di Toulmin.

        Pure io ho trovato Giulia debole nella sua arringa, ma debole nel senso di troppo buona.

        Lei non si è piegata perché non le andava di farlo. Resta moralmente discutibile per aver infranto delle regole e per non essersi preoccupata delle rivali in gioco. Questo è quanto assodato e nessuno lo nega.

        Poi non è proprio vero che Giulia si è professata innocente. E’ vero che Giulia non si è professata pentita. Il che è ben diverso.

        E non è stata lei ad inventare complotti dell’ultima ora. E’ Lucas ad averlo fatto.

        Ma tu davvero parli con Maria? Dai… sarà mica tua zia? 😀

        • Dopo aver esposto un punto di vista soggettivo suffragato da aneddoti al quale si potrebbe rispondere con un punto di vista oggettivo suffragato da aneddoti o anche solo dal primo dietro le quinte io ti chiedo se ti sei mai posta il problema della manipolazione. Il tuo è un tentativo di manipolazione, come quello di Tara, quello dello shining, il mio quando dico che Filippo vale 100 volte Giulia, mentre per me Filippo non è niente di che e lo scrivo solo perché a voi piace e sbarellate anche per Giulia.
          Perché Lucas non doveva avere dei dubbi sull’interesse di Giulia?
          Perché il comportamento di Giulia non avrebbe dovuto confermare tali dubbi?
          Perché hai bisogno di un fermo immagine per notare il disgusto nella faccia di Giulia mentre non ti serve per notare il vuoto nella faccia di Lucas?
          Perché Giulia ti è sembrata TROPPO BUONA?
          Cosa avrebbe potuto dire di più a parità di intelligenza ed essendo meno buona?
          La PNL, da un punto di vista concettuale, per quanto i suoi assunti siano smentiti dai recenti studi sull’intelligenza artificiale, mi è simpatica. Ecco.
          Stando ad una delle sue semplificazioni di maggior successo gli uditivi sono più sensibili nella comunicazione orale alle concatenazione logiche altrui.
          Questo non significa che le adoperino, ma sono più attenti al percorso che porta dai dati alle tesi passando per le garanzie a sostegno e meno condizionati/agevolati dai rinforzi della prossemica e più in generale del linguaggio non verbale.
          Ovvio io non credo a tutto questo, perché ha lo stesso valore di dire che gli arieti sono testardi, ma peggio ancora perché questo genere d’affermazione invece di valere per 1/12 dell’umanità varrebbe per 1/3.
          Per fortuna in un caso esistono gli ascendenti e nell’altro nessuno si sognerebbe di considerare la triade uditivo-visivo-cinestetico come qualcosa di più di un elenco idealtipico.
          Se Maria fosse mia zia non le parlerei dal blog e se non parlassi con Maria non parlerei nemmeno con voi.
          E c’è poco da ridere Lulu: essere buoni è diverso dall’essere vagamente indiretti, cercare di apparire lineari e convincenti al meglio delle proprie possibilità, aggiungere faccette distensive. Vale per Giulia come in generale.
          Se no si finisce come la tua amica Guca, se Coen le ha dato ‘sto soprannome probabilmente non la poteva proprio tollerare, che ti da del fallito e poi aggiunge uno smile perché ehi senza rancore!
          Sì, parlo con Maria o chi per lei e Maria o chi per lei da anni mi ascolta e quando può m’accontenta.
          Inoltre questo programma lo conosco come le mie tasche, dunque a volte non ne conosco il contenuto a priori, ma mi è chiara la forma, (una piramide rovesciata, un cilindro magico una sezione aurea), la capienza, né troppo né troppo poco, la collocazione spaziale, (un peso sul cuore, l’ennesima bocca sullo stomaco, la sentinella di ‘stoc-), la ragion d’essere e la funzione d’utilità.
          Sì, ti parlo proprio di effetto recency, quello che rende più accessibile una certa versione del passato rispetto ad un’altra, proprio perché consolida o deforma l’atteggiamento sulla base dell’ultima informazione ricevuta.
          Qui le più Giulia non la potevano tollerare, ma adesso non si ricordano più il perché, si ricordano solo che lo stesso valeva per Lucaz e che a Lucaz sembrerebbe andata meglio.
          E poi hanno letto le opinioni, hanno letto i social, si sono lette tra loro: adesso sono convinte che Giulia sia diversa da quel che è.
          Tu l’hai sempre amata, come Fabio eccetera, ma non tutte erano sulla tua stessa barca.
          Inoltre è da un sacco di tempo che nelle opinioni c’è scritto che i colpevoli sono tutti e tre, ma poi si scagiona Giulia.
          La stessa cosa che hanno fatto in trasmissione con Lucaz.
          La stessa cosa che faccio io, tu, i più, con la differenza che c’è chi lo fa per un motivo e chi per un altro.

          • piuttosto, ho scoperto che si può andare oltre l’ipotesi dell’equidistribuzione delle nascite e per quanto alla fin fine il numero di nati in un certo mese sia intorno alla dodicesima parte del totale delle nascite ci sono mesi in cui ci si potrebbe avvicinare ad un decimo e mesi in cui ci si avvicinerebbe ad un quattordicesimo.
            Però a livello globale dobbiamo continuare ad ipotizzare l’equidistribuzione, pur sapendo che a livello locale le cose saranno ragionevolmente diverse: mancano i dati e quelli che ci sono non sono messi nella condizione di poter interagire.
            Lu, prima o poi dovevo precisare i miei dubbi sulla PNL, come tu sul fatto che la redazione legga questo blog.
            Avrai notato però che appena Juless ha fatto il discorso sulla seduta maledetta Tina ha chiesto di cambiare posto eccetera.
            Non credo tu l’abbia notato, come tante altre cose.
            Giustamente non sei sintonizzata: mica è un dovere.
            Juless invece a suo modo mi prende sul serio. Aloha!

          • Qui i punti di vista sono sempre soggettivi, non stiamo parlando di scienza esatta. Prendo atto che un parere diverso dal tuo rischia di equivalere ad un tentativo di manipolazione, e passo comunque a rispondere alle tue domande.

            Non mi stupisce che Lucas potesse avere dubbi sull’interesse di Giulia perché era evidente che non ci fosse la minima intesa mentale fra i due, e di conseguenza ritengo probabile che abbia spesso dato una lettura distorta degli atteggiamenti di lei. Però… da qui alla certezza di un complotto! Troppo deboli i presupposti per una svolta lampo a tal punto definitiva: la decisione di bannare Giulia senza nemmeno chiudere prima con una parola credo gli facesse un gran comodo, stufo com’era di tutto quanto, lei compresa, ormai più fardello che altro…. E lo penso a maggior ragione alla luce del fatto che – fosse stato per lui – nemmeno si sarebbero visti a casa di lei, ma semplicemente parlati DI SERA AL TELEFONO (dettaglio fondamentale, da lui sottovalutato e ammesso… di cui al posto della Carnevali avrei chiesto di dare ben bene conto, fermandolo al punto e senza divagare, fino a trarre le dovute conclusioni…).

            A mio avviso sono plausibili le espressioni di disappunto delusione disgusto quando l’uomo che ti piace dice o fa qualcosa che ritieni inaccettabile eppure ti sforzi di tollerare; quanto invece a Lucas, non è che io abbia visto il vuoto nella sua faccia non appena si è insediato sul trono, però mi è diventato chiaro in seguito… (per le varie ragioni più o meno già esposte nel commento sopra).

            Giulia mi è sembrata troppo buona durante il confronto innanzitutto perché dopo essere stata bannata avrebbe dovuto non solo diventare una furia (e difatti ha girato i nastri alla redazione), ma anche mantenersi tale (per quelli almeno che sono i miei canoni… mentre i suoi sono forse in generale un tantino più blandi, sia nel male – infrangere le regole – che nel bene – essere indulgente/sorvolare), e si è limitata a rimproverargli quasi en passant il fatto che avrebbe dovuto prima chiamarla e parlarne un attimo insieme a lei con franchezza; in secondo luogo, a mali estremi, estremi rimedi: quanto avvenuto a casa di lei veniva indicato da Lucas come elemento significativo di svolta e perciò – con poca delicatezza e al di là di ogni possibile imbarazzo – andava spiegato con la massima precisione (compresi i sentimenti espressi ed inespressi provati nel mentre). D’altra parte, alla fine, l’impressione è stata che lei nutrisse ancora e nonostante tutto una recondita speranza di fare pace con lui….

            [nota: Giulia avrebbe potuto replicare meglio a tante cose – compreso il pelo e contropelo al contenuto del post, su cui la Defy è tornata ripetutamente – ma alle volte pareva non cogliere di preciso le obiezioni… e questo però lo accenno qui a parte, perché non c’entra nulla con il fattore bontà che mi chiedevi di introdurre….]

          • Rispetto le tue idee quanto alla PNL (simpatica pure a me) e anche riguardo all’astrologia (che non mi sembra di tirare di continuo in ballo… e tuttavia – per fortuna (cit.) – non esistono solo gli ascendenti, dunque le possibili combinazioni sono proprio tante…. Poi volendo fare addirittura un discorso serio – e tuttavia impossibile, negando a priori una possibilità a ciò che non appare razionale – bisognerebbe considerare e aggiungere l’influenza genetica e quella ambientale… ma in questa sede è fuori luogo e in ogni caso amen, se mai contatterò Tinì…).

            Non capisco quale corda io abbia toccato con la battuta di zia Maria, comunque nelle mie intenzioni non era cattiva, e boh, a quanto pare mi sfugge qualcosa… (però OK, effetto specchio e non rido più). Questione soprannome: ognuno ha i suoi modi e per parte mia guardo soprattutto alle intenzioni (faccio così anche nei tuoi confronti), e aggiungo solo che – con tutta la simpatia nei confronti di Coen – non mi sposta di una virgola ciò che eventualmente pensa o non pensa lei di qualcuno rispetto all’idea che mi sono fatta per conto mio.

            Quando ti ho risposto ieri ho scritto solo il mio pensiero… e quindi non so… che c’entrano “le più”? Forse ti rivolgevi all’intero blog e dunque una risposta singola non era cosa? Se così, starò più attenta. Ad ogni modo io non ho mai amato Giulia, semplicemente non mi dispiace (Fabio invece l’ho rivalutato via-via). Nessuno poi scagiona la Carnevali, ma i tribunali di parte non sono mai un bel vedere – anche se c’è la biondina a presidiarli – ed è per compensazione se l’ago finisce per pendere a favore di chi subisce il trattamento iniquo (un po’ il principio delle pari opportunità…).

            Con i numeri già sai che ho problemi: per quella che è la mia ridottissima esperienza, direi che scarseggiano le nascite a novembre… (ma forse non sono riuscita a cogliere il senso e rileggerò con più calma…).

            Io avrei detto che la redazione legge questo blog? Ma quando e in quale senso? Comunque non dubito del fatto che i commenti di Isa e di Chia – in quanto opinion leader – vengano valutati eccome. Quanto infine all’osservazione di Juless riguardo al posizionamento del nuovo tronista, ti sbagli, avevo notato la coincidenza… considerandolo tuttavia una casualità (non è la prima volta che avviene una variazione del genere in base agli umori di Tina…), e se tu invece credi ad un nesso causale, ebbene sì, in effetti mi stupisco… (ma di regola prendo con le pinze qualsiasi dietrologia). Sia come sia, ho cercato di rispondere punto per punto – sia pur a modo mio, da non-sintonizzata – e di certo non l’avrei fatto se non ti prendessi sul serio.

            Twe, ora ti saluto con immutato affetto (ma non ti allego più nessuna faccina, se no magari t’imbufalisci di nuovo… però immagina disegnato un bell’ovetto di cioccolato per te… con il coniglio perduto all’interno…).

      • Lei appare felice di vederlo perché è felice di comunicarlo a tutti, tant’è che passa il suo tempo a comunicarlo a tutti. E tutti, non sia mai eh, tutti non sono i suoi parenti, tutti sono gli amici che poi avrebbero pubblicato sui social ‘a sua insaputa’.
        Ma poi … lui la blocca e lei tempo un giorno gira i messaggi alla redazione!
        Troppo buona!? Questa è una piccola Gemma a cui non è dato spazio.
        A me basta l’inizio di questa due giorni e la fine.
        All’inizio ci sono la confessione di Lucaz e Giulia che si smarca da questo mercimonio dei sentimenti e si dice ‘presa in giro come le altre’.
        Nel mentre si parla, stringendo, della voglia di Giulia di comunicare qualcosa che di fatto non si stava nemmeno vivendo e del contributo di Tara al precipitare degli eventi, con tanto di ricatti impliciti ai danni del tronista, che non sarà innocente ma è comunque un debole. E alla fine lei lo rincorre perché le dicono di farlo e lui si tira indietro.
        Lui lo capisco: guarda quel dietro le quinte, legge quel messaggio, la sente fredda e distante, si sente in colpa nei confronti di chi ha dato lui un’opportunità.
        Lei non la capisco: come fa ad essere quella del primo mercoledì e dell’ultimo giovedì?

        • Durante la confessione Giulia dice che Lucas voleva allungare il trono (per visibilità/soldi) mentre lei scalpitava perché finisse, d’essere stata rassicurata e di averlo assecondato. Di fronte alla Mennoia non dice d’essere stata ingannata, è solo poi, in puntata (e dopo essere stata bannata…), che parla di presa in giro anche nei suoi confronti.

          • Il video è disponibile su Witty Tv, la confessione di Giulia, poco dopo il terzo minuto. ‘C’ha preso per il culo tutti’, testuale.
            Per non parlare del resto.
            Lu, commento da un’eternità, sono il primo ad aver capito che tu saresti diventata un’utente tipo Juless, te lo scrissi, così come esisteva una Pollycat che si chiamava Gioia83 e la cosa più simile a Twe che sia mai arrivata su questo blog è Coen.
            Abbiamo un uditorio diverso: tu e le più vi rivolgete al blog, io comunico con la redazione. A te può stupire quello che dico, in effetti non c’è bisogno di parlarne, ma non credere che io non abbia, nel corso degli anni, acquisito una tecnica per ricoprire il ruolo dell’entomologo, del simpaticone, del terapeuta.
            Se dico una cosa è perché l’ho controllata, generalmente, poi non ho nessun interesse ad argomentare ciò che è già chiaro al mio pubblico di riferimento. Tra l’altro Tara sostiene che il primo contatto sia tra lei e Giulia e non lei e Lucas. Tra l’altro posso continuare, ma non voglio.

          • Stammi bene Lu, grande Pollo, Crazy sempre in gamba: lei è una veterana come me.
            https://www.youtube.com/watch?v=oPmKRtWta4E

          • Durante la confessione, Giulia prende più che altro le distanze dall’interesse di Lucas a trascinare il trono avanti, e dicendo che lui ha preso per il culo tutti infila dentro anche se stessa in quanto complice – continuamente rabbonita – di una sceneggiata che definisce “uno schifo” e “una pazzia” , retta e al contempo subita per assecondare lui (e continuo a pensare che nel corso delle puntate precedenti lei non stesse bluffando e fosse davvero al limite quando gli diceva di non tirare troppo la corda… sebbene certo non avessi immaginato che le righe fra cui parlava avessero il retroscena sporco emerso poi…).

            E’ chiaro che fra loro non si è trattato di un accordo segreto pacifico, in quanto le rispettive motivazioni di base non coincidevano (indiscutibili quelle di lui, non del tutto chiarite quelle di lei). E così come ritengo che – per incompatibilità di modi, maniere, pensiero e ragionamenti – Lucas abbia spesso potuto fraintendere gli atteggiamenti di Giulia, altrettanto presumo che pure lei si fidasse e non si fidasse di lui (e a questo proposito, ricordo in particolare due reazioni ferite e piccate: la prima quando Damante dice di volerle lasciare il proprio numero di telefono così che lo possa chiamare non appena preso il palo fuori da lì, e la seconda quando è Tina a parlare di una tranvata in faccia, accompagnando la frase con un gesto della mano nella sua direzione… gesto che in realtà non era in quel momento una provocazione verso di lei, ma viene equivocato e Giulia va su tutte le furie…).

            Nella puntata del confronto finale, quando la Carnevali dice di essere stata presa in giro come le altre, non si riferisce più in generale agli stratagemmi di Lucas per procrastinare la scelta, sia ai suoi occhi che a quelli di chiunque altro (addetti ai lavori, partecipanti, spettatori…), lo accusa invece – a fronte del fatto che è sparito – di un raggiro mirato e ben più amaro e frustrante, che la accomuna infine alle rivali a propria volta illuse.

            In ogni caso direi che la condotta di Lucas non lascia punti interrogativi di alcun tipo, mentre quella di Giulia presenta ambiguità che si prestano a letture diverse: certo non appare una sprovveduta innamorata, ma nemmeno una mistificatrice accorta.

            Poi a te non è mai apparsa credibile e a questo punto – se ho ben capito – la vedi marcia senza nulla da salvare, mentre io sono sempre stata possibilista nei suoi confronti e tutt’ora stento a tirare con precisione le somme a suo carico, forse perché intuisco – dietro la sua maschera un po’ smorfiosa – qualche aspetto del carattere un tantino anomalo e poco decifrabile…. Di certo è un soggetto poco empatico e fornito di una “bella” dose di spregiudicatezza… tuttavia cattiva no, non la vedo, cattiva è un’altra cosa…. E in generale poi preferisco chi ha il coraggio delle proprie azioni (e se non è pentito fino in fondo e consapevolmente, evita di dichiararsi tale), alle banderuole vigliacche, che qui lo dicono e qui lo negano, e si rammaricano di quello che fanno solo una volta strette all’angolo, mentre la loro voce registrata dichiara senza rammarico che “bisogna pensarla bene…”.

          • Twe, immagino possa succedere ancora e spesso di non vedere le cose allo stesso modo, perciò vorrei spendere una considerazione in merito. Considero il blog un luogo di scambio in cui qualche volta è bello convergere e qualche altra è interessante (e pure molto) divergere. Altrimenti formeremmo una setta compatta, e per parte mia non ho mai capito il fascino delle sette. A te do atto (e anche merito) di movimentare le acque mica poco, e sappi che leggo con attenzione ciò che scrivi, ed in scia può anche capitarmi di rielaborare (poco o tanto) l’opinione che ho. Poi capisco che quando avviene uno “scontro” a livello di idee, possa esserci una reazione emotiva d’orgoglio (sia in te, che in me, che in chiunque altro…), però alla fine considero assurde le tempeste nei bicchieri d’acqua e di certo sono sempre lontane dalle mie intenzioni (nei confronti di chiunque, ma a maggior ragione nei confronti tuoi, che mi hai teso la mano per primo qui dentro).

          • ho paura perchè in un altra vita ero Gioia83…..no gioia no ti prego almeno tristezza a palate 83
            scusate il mio nonsense

  15. Parliamo di Gemma ad esempio: ma se anche una grossa parte del pubblico si schierasse pesantemente a suo favore contro Tina questo significa che dovrebbero smetterla di fare quel che fanno?
    Assolutamente no! Proprio perché che siate a favore o contro poco importa, se si guarda un programma non è per l’affetto o l’astio che si prova nei confronti della scaletta o del conduttore. Pensate a Gianni: lui sostiene le coppie, direbbe la qualunque pur di portare a casa la pagnotta, giustamente, come Tina finge di essere estasiata da George, ma se non lo dicessero ed il pubblico si dichiarasse soddisfatto, noi dovremmo concludere che lo sia?
    Non dobbiamo concludere un bel niente, sono le curve a farlo!
    Rossella resta o lascia lo share sta al palo, Gianmarco molla e chissenefrega, Lucas confessa ed autorizza e se ne parla nei licei, come di Gem e George. Si fa il miglior risultato del classico di tutta la stagione.
    E pensate che bello: Cristian sta facendo un reality sulla stessa rete!

  16. mah

    premesso che ho visto solo qualche video e nulla di quest’ultima puntata

    premesso che sono indifendibili tutti i (presunti) protagonisti della vicenda

    premesso che giulia ha fatto benissimo a non dargliela perché una fa bene a darla esclusivamente quando ne a voglia e non c’è circostanza “quasi-obbligata” che tenga

    premesso tutto ciò

    sono delusa dal tutto
    io mi aspettavo questo:
    https://www.youtube.com/watch?v=KwSaoJ6j6C8

    e invece, complici momenti storici e programmazione del momento ci siamo dovuti accontentare di questo brodino insulso, delle forche caudine parziali e di una dissertazione sul darla o meno…unica concezione al trash, sigh 🙁

    ammettiamolo: è quasi una rivalutazione della lella, su!

    comunque una cosa è certa: lucas ha una faccia di bronzo invidiabilissima, vedendolo nei video dei riassunti della confessione (riassunti dopo le sfuriate e le figure di mmm vere, ricordiamolo) mi da la sensazione di una persona che mente o omette qualcosa, ma tutto sommato lo fa come lo deve fare

    ha passato le meritate forche caudine (in privato, sigh) e ha fatto una figuraccia immensa (non a caso su internet nessuno lo perdona), perché è passato da imberbe senza un minimo di cognizione di causa, ma ha avuto almeno l’accortezza e la consapevolezza di dover fare ammenda e di prendere quel che si è meritato senza battere ciglio
    e, cosa non trascurabile, se ne sta in silenzio social

    in fondo, poi, è sempre quello che alle accuse di non far altro che spogliarsi, si spogliava!

    giulia invece non l’hanno trattata così senza motivo: sono puntate intere che la avvisavano e che le lanciavano scialuppe di salvataggio che sapevano perfettamente che coglieva
    e lei ha scelto di non coglierle
    dirò di più: ha scelto di non coglierle continuando a porsi con una supponenza, un’arroganza ed una sdegnosità inspiegabili in quella situazione
    personaggio avvisato da maria mezzo salvato
    ma se uno persevera…allora nessuna pietà

    inoltre, ha fatto figure barbine sui social, non a caso sottolineate in puntata: messaggi deliranti (scritti da lei o da altri comunque presenti sulla sua pagina) sul trionfo dell’ammore, sulla necessità che i presunti haters si chetassero di fronte al grande lovvo e trincerandosi dietro il piedino di un quattrenne
    mentre la verità è che di lucas non le poteva fregare meno di così, tanto che a baci ad altre si faceva una grassa risata, e difatti si è ben guardata dal farci fiki fiki (e ha fatto benissimo)
    ma allora abbi la decenza di risparmiarci la parte dell’innamorata convinta dall’ambizione altrui e della sedotta e abbandonata
    è vero che l’ha fatto per (vana)gloria (cit. tranqui), ma non solo per questo: che non avesse l’agente ci posso anche credere, ma la verità è che il suo agente era destinato ad essere quello del tronista che l’avrebbe scelta come è sempre successo in quei lidi, su
    ergo, nessuna pietà nemmeno da parte mia

    aggravante finale: all’apparir del vero non ha arretrato di una virgola, ha disatteso ogni minima indicazione di chi l’ha presa con le mani nella marmellata in casa d’altri per accontentare i funz in brodo di giuggiole e in puntata continuava a parlare di “terza persona coinvolta”
    pertanto, si è giocata la possibilità di una messa alla prova che un pentimento le avrebbe garantito
    ma è ovvio, cristallino: l’imputato deve sempre ammettere, a prova raggiunta, di aver capito il disvalore del fatto e di essere pronto per una riabilitazione evitando in tutti i modi possibili di apparire supponenti, è l’abc!

    se avesse esordito dicendo “maria, mi dispiace, ho fatto una c****a e me ne rendo conto, l’ho fatta per qualcosa che oltretutto non valeva la pena. ne sono consapevole e me ne prendo la responsabilità come tutte gli altr@ coinvolt@ e la verità è che non piaceva abbastanza nemmeno a me” si sarebbe posta in tutt’altro modo
    e poi giù di difesa sulla sua tenera (???) età ed ingenuità e sul suo sacrosantissimo diritto di non soddisfare terzi non graditi (e ci mancherebbe)
    e applauso finale e sostegno da parte di tutti

    in tutto ciò, da parte mia applausi solo per megghi che è l’unica che ne esce decentemente da tutto…sarà pure un po’ bambina, ma l’intelligenza di uscirne con dignità e sottrarsi a questo teatrino immondo senza passare da moglie tradita che crocifigge l’amante indegna ce l’ha avuta
    e, ovviamente, fossi in lei accenderei ceri ai fossi scampati

  17. lo posto pure qui, è (anche questo) il suo luogo naturale:

    o deve ancora vedere tutto (ho spulciato solo qualche videucolo) però una cosa credo di averla capita: a parte la consapevolezza giuridica di mery, secondo me è un peccato che i sottoscritti siano coinvolti in altre trasmissioni del biscione (vedi avvertimento non puramente casuale di mery sul discorso lasciato alla fida tina – e ai fidissimi applausi conseguenti -)…se non ricordo male in uno dei tanti messaggi social di tara (ma potrei evidentemente sbagliarmi o semplicemente ricordare male, con la conseguenza che la frase seguente potrebbe essere sbagliata) lei fece intendere che c’erano degli accordi con barbarella con relative penali magari su ospitate o matrimonio da mandare in onda
    domandina: pensate che i naufraghi di un’isola a caso non abbiano firmato un contrattino?!
    pensate che mery possa remare contro in modo troppo sfacciato alla produzione televisiva attuale delle reti dove lavora e/o a colleghe delle medesime reti?

    non fosse stato così, si fosse trattato di altro momento “storico”, avremmo avuto quattro (sì, quattro – di cui ben due sottoscritte – !) emozioni furibonde messe insieme e non questo brodino insulso, accidenti!
    ovviamente, sempre chiaramente secondo me!

Inserisci un commento

Not using HHVM