Gessica Taghetti a IsaeChia.it: “Se non mi fossi infortunata sarei riuscita ad arrivare al serale! Ora tifo per Gabriele Esposito, mentre il cantante che mi ha colpito di più è Lele Esposito!”

Sta per iniziare la fase più calda di Amici di Maria De Filippi, il talent show giunto alla quindicesima edizione che ha regalato la popolarità e ha segnato l’inizio della carriera di tantissimi giovani artisti del panorama musicale italiano attuale, a partire da Emma Marrone, Valerio Scanu e Alessandra Amoroso, fino ai The Kolors, la band vincitrice della scorsa edizione.

Nessuna delle ballerine è riuscita a conquistare un posto al serale dello show, ma Gessica Taghetti scommette che lei sarebbe riuscita ad arrivarci se non fosse stata costretta ad abbandonare la scuola a causa di un infortunio, com’è successo di recente anche ad Andreas Muller.

Oggi Gessica ha deciso di rilasciare qualche dichiarazione in esclusiva per noi di IsaeChia.it, raccontando l’inizio della sua carriera e la sua esperienza nel talent di Maria De Filippi…

Gessica Taghetti

Ciao Gessica, ti abbiamo conosciuta ad Amici di Maria De Filippi, ma nella tua carriera hai già partecipato a diversi programmi, come Colorado, Italia’s Got Talent o Tu si que vales. Cosa ti ha spinto, dopo tutte queste esperienze da professionista, a tornare a ‘scuola’? A spingermi è stata la voglia di fare, di imparare, di mettermi sempre in gioco e migliorarmi. In più Amici è una vetrina molto importante per me che lavoro nel campo dello spettacolo, perché permette di farsi conoscere dal pubblico anche come persona e non solo come ballerina.

Ci racconti la tua esperienza in quei programmi? Il primo lavoro è stato Ciao Darwin ed è stata una bellissima esperienza: mi sembrava di stare al parco giochi ma avevo appena 18 anni, poi di programma in programma ovviamente è diventato un lavoro vero e proprio con i suoi pro e sui contro.

Nella scuola è saltata all’occhio il forte antagonismo con Daniela Ribezzo. Come vivevi questa rivalità? Io non vivevo rivalità nei suoi confronti: ho notato in parte la sua nei miei, ma in realtà ora siamo buone amiche. È il programma in sé che porta a mettersi a confronto con gli altri e quindi può portare un po’ di rivalità!

Da parte degli insegnanti, invece, non sembrava ci fossero problemi o critiche. Con chi di loro ti piaceva lavorare maggiormente? Adoravo lavorare con tutti perché affrontavo con ognuno uno stile completamente diverso dall’altro e quindi ho avuto la possibilità di arricchirmi moltissimo in maniera differente!

A interrompere il tuo percorso nella scuola è stato l’infortunio. Com’è stato dover abbandonare quest’avventura? È stato un brutto colpo, un avvenimento ovviamente molto triste! Oggi però sto molto meglio, faccio fisioterapia tutti giorni e ho dei buonissimi risultati!

Quando si è diffusa la notizia del tuo infortunio a esporsi per te è stato addirittura Nek. Ci spieghi quale rapporto vi lega? Ci siamo visti in qualche lavoro che abbiamo fatto insieme e siamo entrambi di Sassuolo, ma a parte questo non ci conosciamo molto bene. Da un po’ di tempo, però, frequentiamo entrambi un gruppo meraviglioso che si chiama Nuovi Orizzonti di Chiara Amirante.

Si è appena conclusa la fase delle ammissioni al serale: se non ci fosse stato l’infortunio credi che ci saresti stata anche tu tra gli ammessi? Non voglio sembrare presuntuosa perché non lo sono per niente e credo di averlo dimostrato nel poco tempo che sono stata nel programma, però sono sincera quindi dico di sì. Sono convinta che sarei stata al serale sicuramente!

Molti dei ragazzi e delle ragazze che hanno fatto il loro ingresso insieme a te all’inizio del programma sono stati man mano eliminati. Secondo te per quale motivo? Credo che molti siano stati eliminati perché si sono nascosti anziché sfruttare ogni singolo momento per mettersi in mostra, come un’esperienza del genere richiede.

I posti disponibili al serale erano solo 12, alcuni dei tuoi ex compagni sono stati eliminati e per loro è stato davvero un duro colpo. C’è qualcuno che secondo te meritava di essere ammesso? Per i ragazzi che erano rimasti, io credo che in pratica tutti più o meno meritavano il serale, però purtroppo il numero di posti disponibili è limitato e non potevano accedere tutti.

Tu con chi hai legato di più? Ho veramente legato molto con tutti, ma proprio tutti tutti! In particolare, però, i ragazzi ai quali sono più legata sono Gabriele Esposito, Elodie Di Patrizi, Lele Esposito, Michele Lanzeroti e Sergio Sylvestre.

Chi è il concorrente più talentuoso di quest’edizione di Amici? Hanno tutti molto talento! Quest’anno credo sia uno degli anni più proficui soprattutto per i cantanti, Lele in particolare mi ha stupita fin dall’inizio perché è molto giovane e davvero pieno di talento!

Riusciresti già da adesso a fare un pronostico della vittoria finale: chi dovrebbe vincere e chi vincerà questa quindicesima edizione del talent? Nel canto spero vincano Elodie, Lele o Sergio, mentre nella danza tifo per Gabriele, ma Andreas avrebbe potuto vincere!

Abbiamo visto che sei mamma di una bellissima bambina: ci racconti com’è essere una mamma single? Conciliare la vita da madre e quella di artista non è per niente facile, ma a me non sono mai piaciute le cose facili. Bisogna dare il giusto peso a entrambe le cose, fortunatamente il mio lavoro è anche il mio sogno e diventa anche il mio momento di svago, durante il quale posso essere una semplice ragazza di 24 anni e non la mamma con le 1000 responsabilità che sono a casa con la mia bimba. Devo dire che sono anche molto fortunata perché ho una bambina veramente brava, bella e intelligente!

Come va l’amore? Sei innamorata o hai voglia di esserlo? Direi di cambiare argomento. Adesso non so se lo sono, ma sicuramente ho tanta voglia di esserlo!

Quali sono i tuoi progetti futuri? Innanzitutto spero di poter finire il percorso ad Amici l’anno prossimo! Di progetti ce ne sono molti, ma ancora non posso dire nulla!

Un saluto a Isa e Chia e allo staff, e un bacio a tutti quelli che mi seguono… Gessica