Belén Rodriguez ospite a ‘Domenica In’: “Io, la mia famiglia, Santiago De Martino e la mia fragilità!”

Fa sempre discutere il nome di Belén Rodriguez: che si tratti della partecipazione ad un reality show, di una love story, di qualche scatto troppo hot, di un vestito troppo scollato o di un cambio di look, Belén è sempre al centro della cronaca rosa, protagonista delle più disparate vicende, vere o presunte che siano.

Intervistata da Paola Perego a Domenica In, ieri la showgirl argentina ha deciso di lasciarsi andare ad una lunga chiacchierata, raccontando la sua vita, a partire dai motivi che l’hanno portata in Italia, fino alla nostalgia per un’adolescenza mai vissuta:

“Ho lasciato soprattutto la mia adolescenza. (…) È un periodo che mi son giocata, completamente, perché comunque andando via di casa e cercando di – e riuscendoci anche a – mantenermi da sola… io sono andata via anche per un’esigenza economica in famiglia. Io volevo di più, volevo… veramente io sono andata via dall’Argentina quasi promettendo ai miei genitori che sarei riuscita a dare tutto quello che loro, a causa delle crisi economiche, non erano riusciti a fare. (…) I primi viaggi li ho fatti a sedici anni. A 19 sono arrivata in italia e mi è piaciuto davvero tanto questo Paese, anche perché i miei nonni mi raccontavano in continuazione l’Italia, un po’ la lingua, la Spagna… e quindi per me l’Europa era qualcosa di… Noi abbiamo 200 anni di storia, quando sono arrivata qua sembrava veramente di entrare in quei film… a volte uno quando vive in Italia poi non se ne rende conto di quanto sia spettacolare questo Paese!”

La bellissima ex naufraga de L’Isola dei Famosi si è commossa riguardando l’esibizione sul palco dell’Ariston insieme al padre Gustavo e ha parlato dell’importanza che ha nella sua vita la famiglia:

“Io sono molto legata alla famiglia e davvero credo che sia importante condividere dei momenti, ma dei momenti seri. Non lo so, per me la famiglia, se non me la godo spesso, un tot di ore a settimana, non valgo nulla!”

La Rodriguez si è detta priva di qualsiasi rimpianto per le scelte compiute finora:

“Credo che tutto quello che ho fatto mi ha portato dove sto adesso e non me lo sarei aspettato… da una parte sì perché mi sono sempre sentita vincente, da un’altra parte ho avuto davvero troppo. A volte mi guardo indietro e mi emoziono da sola per quello che sono riuscita a combinare. Quindi non lascerei nulla di quello che ho fatto!”

E ha raccontato qual è la critica che l’ha più ferita tra le tantissime che le sono state mosse:

“Ne leggo di tutti i colori. In tutti questi anni sono riuscita a crearmi una specie di corazza, come facciamo tutti in realtà. Perché io magari sono più esposta, però comunque le cattive lingue ci stanno sempre. (…) Non voglio parlare delle volte che ho dovuto affrontare delle cattiverie su un bambino, non voglio toccare quest’argomento delicato, ma succede. Preferisco spostarmi su altre cose: una cosa che mi ha sempre dato fastidio è all’inizio della mia carriera, quando mi dicevano ‘sì, è bella ma…’. Quello mi infastidiva, perché mi dispiace quando puntano il dito su una ragazza che per alcuni può essere bella e deve essere stupida di conseguenza!”

Quando la Perego le ha chiesto i motivi per cui aggiorna costantemente i suoi social network condividendo con i fan così tanti momenti della sua giornata, Belén ha parlato della perdita del divismo che caratterizzava gli anni passati:

“È una moda. (…) Ma è un periodo: quando la gente fa un paragone con il passato e dice che il divismo non c’è più, è la tecnologia, la tecnologia ci ha portato a vivere in un’altra generazione completamente diversa. Devo dire la verità, un po’ mi manca. Adesso quando cammino per strada, chiunque è in grado di farti una fotografia, quando prima vedevi Sophia Loren che camminava, ma tu ti sognavi di chiedere una foto! (…) Tutto il sogno ora non c’è più, perché tutti siamo raggiungibili. Postiamo la foto e tutti sanno dove stai, come sei vestita, è magari tu non hai voglia di farlo, però ci adattiamo. Tutti ci adattiamo.”

Nessuna domanda ha riguardato Stefano De Martino, ma commozione e grande emozione hanno toccato la showgirl quando si è parlato del frutto del loro amore, il piccolo Santiago:

“Io ho sempre desiderato un figlio, da quando avevo 20 anni. (…) Quindi in realtà non l’ha cambiata, ma ha continuato il ciclo naturale della vita che avrei desiderato. (…) È un bambino speciale, è avanti, è molto sveglio. Sicuramente è dovuto alla mia vita, a quella di Stefano, noi lavoriamo tanto, siamo sempre in posti diversi, con degli orari diversi, siamo sempre in studi televisivi con tante persone e lui – io me lo sono portata sempre dietro, da quando è piccolo, piccolo – sicuramente ha assorbito troppe informazioni e mi dice delle cose che io a volte dico: ‘tu non sei un bambino!’. L’altro giorno porto un palloncino, lui impazzisce per Mickey e non c’era, c’era Minnie e io dico ‘gliela porto lo stesso, perché gliel’ho promesso, altrimenti torno a casa senza palloncino, m’ammazza’. Quindi arrivo con Minnie, mi guarda e mi dice: ‘Mamma, a chi appartiene Minnie? Alla famiglia di Mickey?’. Io ci son rimasta malissimo… e poi fa tutti questi ragionamenti…”.

Quello che la gente non ha capito è che Belén è tanto fragile. Sto cercando di separarle e prendermi del tempo per restare con la Belén ragazza un po’ di più, perché mi serve!“, ha chiosato la Rodriguez, raccontando di una Belén ragazza e di una Belén personaggio che ormai si sono amalgamate, ma che ha bisogno di separare.

Ecco la puntata del programma di RaiUno in cui trovate, sin dai primi minuti, l’intervista all’amata conduttrice di Pequeños Gigantes:

Belen Rodriguez - Domenica In

Clicca sull’immagine per vedere il video

About Titta

2 commenti

  1. ma si paragona alla Loren? XD

  2. certo che è fragile altrimenti non si riempirebbe la faccia (e non solo) di botulino

Inserisci un commento

Not using HHVM