Stash Fiordispino e la vita dei The Kolors dopo ‘Amici’: la musica, il gossip e… il ritorno sul palco!

The Kolors

La finale di Amici 15 è alle porte e cresce l’attesa di scoprire chi sarà il vincitore di quest’ultima edizione del talent show di Maria De Filippi che ha visto nascere artisti come Marco Carta, Emma Marrone, Alessandra Amoroso o Valerio Scanu.

L’anno scorso a trionfare erano stati i The Kolors e il successo della band era stato davvero inarrestabile: tra i vari traguardi raggiunti sono arrivati la copertina di Rolling Stones (QUI il post in cui ve ne abbiamo parlato), la nomination ai Kids’ Choice Awards (ve ne abbiamo parlato in QUESTO post) e il quarto platino per il loro disco ‘Out‘.

I fan del gruppo capitanato da Stash Fiordispino, però, sono in trepidante attesa dopo l’annuncio dei due live che i loro beniamini terranno stasera all’Alcatraz di Milano e il 23 maggio all’Atlantico di Roma. A spiegare ai microfoni di TgCom cos’ha spinto la band a questa decisione è proprio il leader:

“Sono da considerare una nostra voglia di avere il contatto con le persone che ci seguono e che ci hanno permesso di ottenere tutto ciò. È il desiderio di tornare a vedere i sorrisi della gente che ci vuole bene e che ci carica di energia prima di iniziare le registrazioni del nuovo album. (…) Saremo da soli sul palco. Non è un nuovo tour. Anche se sarà diverso, perché non ci piace ripeterci. Nella scaletta ci saranno sicuramente delle sorprese, ad esempio non più le cover di prima… L’anno scorso abbiamo preparato un tour in sei giorni dopo Amici, stavolta abbiamo avuto più tempo.”

Stash ha parlato anche del ritorno ad Amici, in occasione del duetto con Lele Esposito, cantante della Squadra Bianca:

“Un mix di sensazioni, tra ritorno a casa e tanta nostalgia. Amici ha una potenza assurda nel serale. E’ stato emozionante riprovare quell’ansia e quell’esplosione di adrenalina nello studio. L’anno scorso eravamo un po’ etichettati come quelli che portavano la sorpresa in puntata. Spesso Elisa era stupita dalla nostra quantità di idee e cercava di contenerci…”

Nell’ultimo anno il cambiamento della band è stato grande, ma loro, in fondo, sono sempre gli stessi:

“Abbiamo le stesse abitudini, sono cambiati i posti. E’ tutto molto più grande. Le demo ad esempio le registriamo in uno studio vero e non più in cameretta. Non pensiamo al successo, viviamo in modo positivo la popolarità. È bello fare selfie con i fan, firmare autografi. Non è per niente stressante. Certo, devi mettere in conto che quando scendi a comprare le sigarette non ci vogliono i classici 5 minuti ma almeno 50…”

Il cantante partenopeo ha ammesso di non apprezzare il mondo del gossip

“Quello del gossip non è il mondo che sogno. Non voglio approfittare di questa popolarità per altre cose. Sono qui per la mia musica e di quello voglio parlare”.

… ma si è lasciato andare a qualche anticipazione sul prossimo cd, prodotto in America:

“Ci sono tante idee e più di trenta brani da scegliere con il produttore che sogniamo. Che appena contattato si è sentito ispirato dal progetto. Ma non c’è nulla di ufficiale. Una carriera internazionale ci piacerebbe, in quest’anno siamo stati più volte a Los Angeles. Possiamo solo dire che siamo già in una bella fase per le demo, che hanno una bella forma…”

E infine sulla possibilità di un cambio di look, Stash ha risposto con l’ironia che lo ha sempre contraddistinto:

“Il nostro look che fondamentalmente è il mio, ispirato alle icone degli Anni ’80, non è studiato a tavolino come ad esempio quello dei Kiss, con le maschere. Ma se in futuro mi dovessero piacere i capelli laccati all’indietro li farò così (ride, ndr)!”

About Titta

Inserisci un commento

Not using HHVM