Daniele Incicco dei La Rua ammette: “‘Amici 15’ per noi è stata un’occasione molto importante, anche se non ci aspettavamo di arrivare fin qui!”

La Rua

Questa sera andrà in onda su Canale 5 una nuova puntata della quindicesima edizione di Amici Di Maria De Filippi, quella della semifinale, in cui avremo modo di scoprire chi tra Ale Gaudino e Gabriele Esposito si è aggiudicato la vittoria nella categoria ballo, ma anche chi sono i quattro finalisti che si contenderanno il gradino più alto del podio mercoledì prossimo (cliccando QUI potrete leggere tutte le anticipazioni).

Nel corso della puntata di stasera, però, non vedremo gareggiare i La Rua, eliminati lo scorso sabato. Il frontman della band, Daniele Incicco, subito dopo l’uscita dal talent di Mediaset è stato intervistato da TgCom24 e ha raccontato dell’esperienza ad Amici 15:

E’ stata un’occasione molto importante. Abbiamo fatto dei mini-concerti da due minuti, l’obiettivo era quello di farsi conoscere dal pubblico. Per noi è stato un regalo…

Non vi si aspettavano certo di arrivare a una fase così importante come quella del serale:

Per come era andato il pomeridiano no. Abbiamo sempre creduto in noi e non amiamo la competizione. Anche quando abbiamo vinto sugli altri ragazzi raramente abbiamo esultato. […] Prima di ‘Amici‘, per dieci anni, ho lavorato. Durante la pausa scrivevo canzoni, la sera facevo i concerti e al mattino ero di nuovo al lavoro… Ho sempre coltivato il sogno della musica ma non ho mai potuto studiare. Sono arrivato senza le basi tecniche, andavo molto a braccio e stonavo parecchio. Poi nella scuola mi hanno fatto fare una vita da atleta e piano piano ho visto i frutti.

Quarto giudice nella puntata in cui sono stati eliminati è stato il grandissimo Biagio Antonacci, che li ha definiti ‘internazionali’:

Ci portiamo dietro dei complimenti che non ci aspettavamo. Ci fa molto piacere. I miei ragazzi sono veramente tosti in fatto di produzione, potrebbero arrangiare qualsiasi tipo di canzone, se siamo internazionali non lo sappiamo ancora ma partiamo da qui…

Ma non hanno ricevuto solo complimenti nel corso dei mesi nella scuola. Rudy Zerbi, infatti, non li ha mai particolarmente apprezzati, anzi, li ha spesso accusati di avere poca personalità:

Zerbi ci ha spronato tantissimo, diceva delle cose estreme ma con un fondo di verità. Non eravamo ancora pronti, aveva ragione, ma quando qualcuno attacca la nostra musica tiriamo fuori gli artigli…

I ragazzi della band hanno già firmato un contratto con la casa discografica Universal, ma questo per loro non è che un piccolo traguardo in vista di molti altri ancora da raggiungere:

Bisogna solo lavorare. Un contratto discografico è un grande aiuto che però deve essere accolto con massima dedizione e impegno. Siamo già al lavoro per registrare i nuovi brani e ne stiamo scrivendo altri. Non sarà un album di cover, ma solo di inediti. Le cover le faremo dal vivo. […] Tutto quello che abbiamo fatto ad ‘Amici‘ lo porteremo nei concerti. Stiamo preparando una grande sorpresa, qualcosa che non si vede spesso. Nasciamo con il sogno di Springsteen che si dà totalmente al pubblico, vorremmo portare per quanto possibile la stessa energia sul palco. Ci accontentiamo di un suo centesimo!

Che ne pensate delle parole di Daniele? A voi piacevano i La Rua ad Amici 15?