Laura Frenna dixit, Andrea Damante respondit

Di Chia - 18 maggio 2016 13:05:59

Trono classico - Laura Frenna

Andrea Damante: “Quello che volevo dire io, onde evitare che magari dopo passi il discorso… è a te Laura, che io con te ci sto bene, la cosa sta andando avanti in maniera importante, ho fatto qualcosa di importante… Perché poi quando sono tornato a casa… Dopo io torno a casa, ci penso, sembro uno che magari dice le cose così, con freddezza, bravo a dirle, tutto quanto, ma poi rimugino… E l’unica cosa che mi dispiace, quello che ti ho detto in esterna, è che non.. A volte ti vedo un po’ che fai…”

Laura Frenna: “Troppo razionale…”

Andrea Damante: “Un po’ razionale, fai il tuo compitino, fai la tua cosa… Perché fai così? Perché dopo, no…”

Laura Frenna: “Io sono razionale, non ci posso fare niente!”

Andrea Damante: “No, no, no, no, non è vero, perché quando siamo andati dentro l’acqua… Quando siamo andati dentro l’acqua non c’erano i microfoni, le telecamere erano un po’ lontane, la tua faccia era un’altra…”

Laura Frenna: “Vabbè, perché magari è normale… Ok, perché magari senza microfoni, comunque ti senti più libera…”

Andrea Damante: “Ed eri molto di più, ed eri molto di più! Gliel’ho detto dieci volte a Elisa, ‘Era un’altra‘… E la cosa mi piaceva un sacco, non sembravi neanche tu!”

Laura Frenna: “Sì, vabbè, che ti devo dire, cioè è normale.. È normale che magari… (rivolgendosi a Giulia De Lellis, ndr) a parte che non gli ho detto nulla di particolare…”

Andrea Damante: “No, la cosa grave è che è un mese che ti dico questa cosa e dopo alla fine ho ragione… Cioè, non sei totalmente tu quando siamo io e te lì in esterna davanti alle telecamere… Mi dispiace un sacco, perché magari mi sbaglio, magari non ti vivo per tutto quello che sei, perché non sei totalmente così… Si è visto, l’ho visto io… Sono stati 5 secondi ma si è visto!”

Laura Frenna: “Credo sia normale, nel momento in cui magari sei un attimino lontana dalle persone… Perché comunque l’esterna la viviamo io e te con altre dieci persone di fronte, per quanto io possa annullare quella che è la situazione, comunque so che ci sono delle altre persone che mi sentono, credo sia normale… Nel momento in cui son da sola con te, mi viene magari più semplice dire certe cose…”

Andrea Damante: “Sì, ma gli occhi… cioè, ti sono cambiati gli occhi!”

Laura Frenna: “Oh, che ti devo dire, a me dispiace se vivi questo…”

Andrea Damante: “Cioè ti rendi conto che per me comunque è un problema? Perché indipendentemente da quello che sembra, se io esco da qua, esco da qua con la mia fidanzata, e sarà una cosa seria… Quindi vorrei evitare di sbagliare, perché vi dico la verità, sono molto in difficoltà… Che dici? Che pensi? Che c’è?”

Laura Frenna: “Son così… Cioè, lo so di essere molto così, lo so… Son fatta, lo so che odi questa frase ‘son fatta cosi‘… Son così, son più razionale, cioè magari ero impulsiva una volta, dopo certe cose, certe esperienze, ho imparato ad essere un pochino più razionale!”

[…]

Andrea Damante: “Ho visto una cosa che mi piacerebbe vivere al massimo per… Le prossime 2 settimane… Perché non… Non lo so, non lo so e… Ed è un problema! Non posso permettermelo… E neanche tu secondo me puoi permettertelo, capito?”