‘Uomini e Donne’: l’opinione di Isa sulla scelta di Oscar Branzani

Trono classico

No, ma bello questo fatto che uno sta tutta la puntata ad attendere il momento della scelta e poi non solo lo spezzettano tra una pubblicità di quella minchia di cassaforte che si aprirà (è da una settimana che mi sveglio sudata pensando alla lettera che Gems non ha mai dato a George -.- ) e un materasso di Mastrota, ma, per giunta, alla fine nemmeno la mandano in onda, ci fanno un pernacchione e ci rimandano a domani quando, trattandosi dell’ultima puntata della stagione, dovranno liquidare la scelta di Oscar Branzani in pochi minuti, sparare in tutta fretta quella del Damante con la probabilità che il post scelta – sempre che ci sia – venga relegato a Witty. E certo, perché effettivamente fare due puntate in meno di Gemma Galgani che balla (‘balla’… si agita in maniera scomposta) travestita da transessuale brasiliano era difficile… no, no, decisamente più bello vedere lei e la Cipollari che distribuiscono frittatoni di cipolla e cocco bello, cocco fresco. E vabbé. Comunque, loro hanno tagliato la puntata, io non taglierò le opinioni quindi anche se manca l’ultimo pezzettino (sicuramente il più bello) della scelta di Oscar, sono comunque in grado di commentarla ugualmente.

Già, perché il cammino del Branzani sul trono è stato breve, brevissimo e quando lui è arrivato, preceduto dalla fama di “ex fidanzato di” e anche un po’ di montatone, io confesso che mai e poi mai avrei scommesso un euro su di lui. E all’inizio in effetti il suo trono ha faticato a ingranare, lui molto impacciato davanti alle telecamere, molto impostato, molto timido e in alcune uscite anche un po’ superbo e permaloso. Diciamo che il finale sembrava scritto, Karin Bonucci era l’unica che gli piacesse un pochino esteticamente, lei era palesemente presa ed era la scelta più facile nonché, effettivamente, l’unica possibile.

Poi, però, è cambiato tutto. E’ arrivata LEI. Piccolina, toscanaccia, senza peli sulla lingua, un piccolo vulcano in continua attività. Eleonora Rocchini ha letteralmente stravolto il trono di Oscar. Ha stravolto il suo trono e ha stravolto lui. Da quando lei è arrivata abbiamo visto un Branzani MAI visto prima. Sorridente, rilassato, affascinato e anche spiazzato da una ragazza diversa da quelle alle quali probabilmente è sempre stato abituato. Lei che non lo ho mai adulato, lei che fino alla penultima puntata gli ha lasciato il dubbio di poter essere un “no”, lei che ha fieramente ribadito di lavorare come gelataia per pagare la sua indipendenza e che lo ha bacchettato per il suo stile di vita a suo avviso troppo superficiale in diversi aspetti. Lei che non è una delle tante che potrebbe avere semplicemente schioccando le dita, lei che è una sfida che Oscar non ha la certezza di vincere con facilità.

Non mi sperticherò in frasone romantiche e visioni cuoricinose che sarebbero fuori luogo alla luce del pochissimo materiale che abbiamo avuto a disposizione per giudicare e al poco tempo che hanno avuto loro per conoscersi, però io davvero trovo che questa coppia possa avere tutti i presupposti per essere una grande e splendida sorpresa. Oscar è una persona un po’ cupa (non in senso negativo, eh, nel senso di riflessivo, timido, riservato, sulle sue), è un tipo tranquillo, come lui stesso ha affermato è una persona che ha difficoltà a sorridere. Eleonora è energia pura, è allegria, folklore. A volte magari è un po’ eccessiva (sono certa che se il trono fosse durato un po’ di più si sarebbe beccata maggiori critiche perché le personalità così travolgenti alla lunga possono apparire forzate) e proprio per questo trovo che lei e Oscar possano compensarsi alla perfezione: lei lo fa sorridere, lo trascina, lo stimola, lui la limita quando lei rischia di strafare. Li vedo davvero estremamente complementari. E ho amato vedere, peraltro in maniera così lampante, il cambiamento negli occhi e nell’atteggiamento di Oscar che dall’arrivo di Eleonora è totalmente diventato un’altra persona. Li osserverò con molta curiosità nel loro cammino fuori dal programma. Ho “conosciuto” Oscar al momento della turbolenta e discussa fine della sua relazione con Chiara Biasi, a quei tempi mi aveva ispirato empatia e avevo iniziato a seguirlo. Adesso sono curiosa di vederlo alle prese con una nuova relazione sentimentale e, ve lo devo proprio dire, Eleonora non peserà 40 chili e non avrà un milione di follower ma così, a naso, secondo me nel passaggio dalla Biasi alla Rocchini il Branzani ne guadagnerà in salute e serenità! Faccio il tifo per voi, ragazzi, in bocca al lupo per ogni cosa!

Una nota finale non posso dedicarla a Karin. Che piaccia o meno questa ragazza ci aveva creduto, ci aveva creduto parecchio. E mi sa che lei, essendo giovanissima ed essendo “fan” di Oscar già da prima, la cotta se l’era presa bella forte. Nell’ultima esterna in camerino che abbiamo visto settimana scorsa Oscar le aveva detto qualcosa come “Abituati a come sono fatto” lasciando intendere che in futuro avrebbe ancora avuto a che fare con lui, nell’esterna lunga andata in onda oggi non si è risparmiato in bacini e frasi fraintendibili. Insomma Karin ci credeva e aveva anche qualche ragione per crederci. E nonostante ciò al momento della mancata scelta è stata impeccabile. A dispetto dei suoi 19 anni è stata capace di accennare un sorriso deluso, ringraziare e augurare il meglio al ragazzo che avrebbe tanto voluto come suo fidanzato. Sarà “coatta”, non sarà Miss Galateo 2016 ma oggi ha dimostrato di essere comunque una gran signora. Chapeau.

Video inediti: Oscar prima della sceltaEleonora o Karin per Oscar?Andrea, Laura e GiuliaGiulia o Laura per Andrea?La scelta dell’abito di LauraLa scelta dell’abito di Giulia

Video della puntata: Puntata interaDue tronisti a zonzoTina in manetteEsterna di Oscar e KarinEsterna di Oscar ed EleonoraOscar non sceglie Karin Oscar e Eleonora