Laura Frenna a IsaeChia.it: “Andrea Damante ha mancato di rispetto sia a me che a Giulia De Lellis provando a baciarmi fino alla fine e mi è caduto talmente tanto che il nostro percorso è diventato zero! Se sto rosicando? Nella vita ho vissuto di peggio!”

Non è riuscita a conquistare Andrea Damante che le ha preferito Giulia De Lellis, ma Laura Frenna è stata sicuramente una delle corteggiatrici più amate di questa stagione di Uomini e Donne: pacata e riflessiva, la bella milanese era riuscita ad attirare, dopo un tiepido inizio, l’attenzione del Dama che aveva iniziato con lei un percorso importante, in un crescendo di gesti e dichiarazioni significativi.

Come la maggioranza degli spettatori aveva intuito e previsto, però, la scelta di Andrea è ricaduta sulla De Lellis e durante la non scelta Laura non è riuscita a trattenere la rabbia e la delusione. E oggi è in esclusiva a noi di IsaeChia.it che l’ex corteggiatrice racconta il suo percorso nel programma di Maria De Filippi, l’amicizia con Cecilia Zagarrigo e molto di più…

Laura Frenna

Ciao Laura, ti abbiamo conosciuta a Uomini e Donne come una ragazza molto riservata e timida, cosa ti ha spinto a partecipare ad un dating show televisivo? Ultimamente ero stanca di tutti, stanca del genere maschile che pensa solo ed esclusivamente ad una cosa. Non ero più motivata quando qualcuno mi chiedeva di uscire, mi mancavano i miei 15 anni, quando non esisteva WhatsApp e per vedersi si era costretti a trovare del tempo libero. Così ho deciso di partecipare a Uomini e Donne pensando che magari vedere una persona per una volta a settimana e non avere il numero di telefono potesse aiutarmi a ritrovare la voglia di conoscerla davvero.

Sei arrivata per un appuntamento al buio e sul trono hai trovato Andrea Damante: ti ha colpita da subito o all’inizio avevi qualche perplessità? Ho subito pensato che fosse un bel ragazzo, non del tutto il mio prototipo perché preferisco i ragazzi mediterranei, però un bel ragazzo sicuramente. La cosa che mi ha colpita di più di lui è stato il suo cervello, cosa che per me è davvero importante, molto più dell’aspetto fisico!

Andrea aveva partecipato a Temptation Island come tentatore ed era riuscito a mettersi in mostra dopo essersi avvicinato ad una delle fidanzate: tu avevi seguito il suo percorso nel programma? No, sinceramente a Temptation Island non lo avevo notato minimamente!

E non sei andata a recuperare i video di quando era tentatore? No, perché avevo paura di farmi un brutto pensiero: io non farei mai la tentatrice, è un ruolo che personalmente non apprezzo, quindi ho preferito non recuperare nulla così da conoscerlo senza nessun tipo di pregiudizio.

A poche settimane dalla fine del programma, invece, Andrea aveva fatto parlare per la sua relazione con Giorgia Lucini, anche lei ex di Temptation ed ex tronista di Uomini e Donne. Avevi seguito la loro storia? No, seguivo Giorgia quando stava con Manfredi Ferlicchia, mi piacevano un sacco, li trovavo una coppia vera e genuina, quindi quando si sono lasciati ho smesso di seguire le sue vicende amorose.

Al suo arrivo Giulia De Lellis ha subito attirato l’attenzione di Andrea, mentre il vostro è stato un inizio più graduale: molti fan sono convinti che a spingere Andrea nelle tue braccia siano state proprio le dichiarazioni di Giulia che aveva indicato te come unica antagonista temibile. Secondo te è così? Mah, guarda… non so più niente (ride, ndr)! Forse sì, forse visto che Giulia mi aveva definita una ragazza di spessore, ha pensato bene di metterci ‘contro’ per cercare di creare un po’ di teatrino.

Quando tu e Andrea eravate in esterna lo sentivi sincero? Certo, lo sentivo sincero, altrimenti sarei stata una pazza esaurita a restare lì per lui! Con il senno di poi, invece… credo debbano ritirare l’Oscar a Leonardo DiCaprio e consegnarlo a lui (ride, ndr)!

Dopo poche esterne era arrivato il vostro primo bacio, molto passionale e intenso e lo stesso Andrea in puntata non aveva fatto che parlare di quanto era stato bello. Per te cos’ha significato? In quel momento quel bacio per me è stato davvero determinante: mi ha dato una bella emozione, c’era passione, voglia, desiderio, attesa infinita, dolcezza… ha determinato una svolta nel mio ‘sentimento’: nelle prime esterne provavo sicuramente un legame, ma non sapevo quanto fosse vero o dettato dalla situazione. Un bacio è importante e ti fa capire tante cose, io ho capito che quello che sentivo nei suoi confronti era vero…

Il primo bacio di Andrea era arrivato poi anche con Giulia, ma lui in puntata lo aveva molto ridimensionato, mentre il vostro era stato esaltato: secondo tanti spettatori la verità era che il suo non era che un tentativo di nascondere quello che provava per lei. Anche secondo te è così? Assolutamente! Sempre con il senno di poi penso che quel bacio l’abbia ridimensionato intenzionalmente, doveva mischiare le carte per rendere il suo trono un enigma! Peccato che alla penultima puntata l’ho smascherato! Ovviamente in quel momento pensavo fosse sincero, però oggi, dopo aver visto tutto il percorso, credo abbia fatto così perché altrimenti il suo trono si sarebbe concluso prima del previsto, e non poteva permetterselo!

Complessivamente il percorso con Giulia era molto tormentato, Andrea continuava a metterla in discussione e a dirsi insicuro della sua autenticità; al contrario le vostre esterne andavano sempre bene e lui per te non aveva che belle parole e frasi importanti. Nonostante tutto gli spettatori erano convinti che l’interesse di Andrea fosse rivolto esclusivamente a Giulia e tu stessa hai dichiarato che hai sempre saputo che la scelta sarebbe stata lei. È così? Sì, è così! Vedevo degli sguardi in puntata che non mi hanno mai convinta, nonostante lui dicesse che non era vero… era elementare leggere Andrea, quindi ero convinta che la scelta fosse Giulia, però pensavo anche che l’interesse nei miei confronti fosse reale…

Infatti nonostante ciò hai deciso di restare in trasmissione a corteggiarlo. Come mai? Perché ho sempre prestato fede a quelle che erano le mie emozioni e le sensazioni che provavo quando stavo con lui: stavo bene, mi dava sicurezze, diceva parole davvero importanti e per quanto fossi consapevole che la scelta sarebbe stata Giulia, a un certo punto ho iniziato a pensare che forse potesse essere davvero in crisi. Avevo pensato ‘Beh, se ti presenta il padre non userà lui per dar fastidio a Giulia… sarebbe una mossa davvero bassa e anche una grandissima mancanza di rispetto nei confronti del padre. Mi chiama amore mio a microfoni spenti… non sarà così finto!‘… Sbagliavo in tutto! Però grazie a Dio la mia razionalità mi ha sempre portata a vivere il tutto con una sorta di distacco, con una barriera davanti al cuore.

E ad oggi, quindi, credi che abbia usato suo padre per far ingelosire Giulia? Per me quel gesto è stato importante perché per un attimo ha eliminato tutti i dubbi, proprio perché ero convinta che non avrebbe mai usato il padre per scatenare reazioni in una ragazza. Oggi invece, ahimè, ho questo pensiero. E credetemi, non è un bel pensiero. Spero per la coscienza di Andrea di sbagliarmi, me lo auguro davvero per lui.

Nell’ultima puntata prima della scelta, invece, sei stata tu a scattare e pretendere da Andrea delle spiegazioni riguardo una foto di Giulia con un suo amico, facendo capire che secondo te tra loro c’era una sorta di accordo… Beh, l’ho detto esplicitamente! L’ho pensato anche il giorno della scelta, tant’è che non volevo più tornare… Giulia era troppo tranquilla, quando Andrea era fuori a urlare con me, lei in studio rideva. Sono convinta che Simone, l’amico di Andrea, abbia detto a Giulia di stare tranquilla perché tanto era lei la scelta. Sono proprio convinta che Giulia sapesse tutto!

Credi che si sentissero fuori o che qualcuno facesse da intermediario? Non so chi, non so come, ma lei sapeva di essere la scelta!

E secondo te perché Andrea ha fatto quella scenata quando tu sei uscita con tutta quelle veemenza? Come mai non ti ha lasciata andare, in fondo in studio c’era ancora Ileana… Infatti io gli ho offerto la possibilità di uscirsene da vero uomo. E invece nulla, anche lì è caduto. Se fosse stato un vero uomo al posto di venire nel camerino, finita la puntata in cui abbiamo litigato, a regalarmi uno dei braccialetti che amava e a cui era legato (anche se questo pezzo in puntata non l’hanno fatto vedere, si vede direttamente che li butto a terra durante il mio sfogo dopo la scelta), doveva venire e dirmi ‘Laura proprio perché con me sei sempre stata vera e pura è giusto che io ti saluti‘, poi andava da Giulia e la sceglieva. Invece nulla, ha fatto la scenetta, rincorrendomi e dicendomi ‘se vai via vengo con te, non rientro in studio‘ e poi? Avevo totalmente ragione io! Arrivare alla fine con Ileana sarebbe stato ridicolo, a lui serviva la vera antagonista. Tra l’altro dopo quel momento ho iniziato a riflettere su tutto il suo percorso e c’è da dire che Andrea è stato poco corretto anche con Claudia Pintilei, quando è andata via: dopo tre mesi, per quanto io non avessi stima nei suoi confronti, era più che doveroso darle una spiegazione, cosa che non ha fatto. Forse sono troppo corretta io, non lo so, ma credo che un uomo avrebbe fatto così, invece Andrea nelle ultime puntate ha toppato alla grande e se prima vedevo un uomo, pian piano ho iniziato a vedere un ragazzino.

Nonostante i tuoi dubbi avete trascorso l’ultima esterna a Venezia, avete passato dei bei momenti e tu gli hai anche presentato su Skype i tuoi genitori. Come mai hai deciso di trascorrere così quella giornata nonostante la rabbia? Ho cercato di lasciare la rabbia a casa, concludere il percorso com’era giusto, perché, come avevo scritto nel messaggio dopo il bacio, non volevo avere né rimorsi né rimpianti, quindi ho cercato di mettere da parte tutti i pensieri negativi, vivendomi il momento, così da poter dire a me stessa ‘io non ho nulla da recriminarmi‘. Fosse dipeso totalmente da me, alla scelta non sarei andata. L’ho fatto per tre ragioni: innanzitutto per rispettare le emozioni sentite in tre mesi; poi per rispettare il lavoro fatto dalla redazione, visto che se non mi fossi presentata sarebbe stata una grandissima mancanza di rispetto nei confronti di persone che per me non sono semplici lavoratori, ma sono diventate degli affetti; e infine volevo dimostrare all’Italia intera quanto avessi ragione, quanto i miei dubbi fossero fondati e quanto lui sia stato bravo a fingere! Di sicuro non mi sono presentata per lui!

Andrea ha motivato la tua non scelta sostenendo che, nonostante tu gli piacessi, con te tutto si fermava a livello razionale: tu ci credi? Io l’ho trovato ridicolo in tutto! Oscar ha avuto la decenza di salutare in modo carino Dominique e Karin facendo un bellissimo gesto per entrambe, Andrea non sembrava nemmeno lui: era freddo e distaccato perché giustamente aveva la coscienza sporca. Quando gli avevo fatto la sorpresa all’aeroporto mi aveva detto ‘tu non sai il posto che hai nel mio cuore‘. Mi chiamava ‘amore mio‘, mentre litigavamo nel prato mi aveva detto ‘tu non sai cosa penso perché non posso dire sempre tutto‘, a Venezia mi diceva ‘ho una voglia matta di baciarti‘ (quando la scelta già ce l’aveva quindi grandissima mancanza di rispetto nei confronti di Giulia oltre che nei miei) e poi mi dici che tutto si ferma a livello razionale? A parte che mi complimento per l’originalità, considerando che la settimana prima gli avevo detto ‘ah, cosa mi dirai? Non mi sei entrata nella testa e non mi sei entrata nel cuore?‘… diciamo che lui si è ispirato, eliminando la parte della ragione. Beh, queste affermazioni mi hanno fatto cadere completamente Andrea Damante, ma soprattutto il percorso fatto con lui! Ecco perché non ho pianto ed ecco perché dopo due ore avevo il sorriso!

Tu sei stata molto dura nei riguardi di Andrea, cosa ti ha spinto a dirgli quelle parole? Dura? Credetemi, sono stata un grandissima signora. Dopo tutto quello che ha fatto e dopo la presa in giro nei miei confronti, non meritava nemmeno la mia presenza in quello studio, deve ringraziare l’enorme rispetto che ho per il lavoro della redazione! Ripeto che io, personalmente, non chiamo chiunque amore, ripeto che ha mancato di rispetto alla sua ragazza dicendomi che aveva voglia di baciarmi quando già sapeva che avrebbe scelto lei. Dopo tutto quello che ha fatto (perché ha fatto tutto lui… lui mi ha presentato il padre, lui mi ha regalato il bracciale, lui mi chiamava amore mio, lui mi ha detto parole importanti) mi è caduto talmente tanto che si è rivelato un ragazzino e io di ragazzini ne ho cresciuti troppi. Sono una donna a 360 gradi e ho bisogno di un vero uomo, non di una persona che gioca con i sentimenti per farsi qualche puntata in più! Andrea mi è caduto talmente tanto che il percorso con lui è diventato zero. Mi resta il bel ricordo dei miei gesti, fatti davvero con il cuore. Ma star male per una persona che è stata irrispettosa credo sia una mancanza di rispetto nei confronti di me stessa e io invece mi voglio troppo bene per farmi una cosa del genere. Di conseguenza uscita da lì ho subito voltato pagina con il sorriso sulle labbra!

Nell’esterna a Venezia hai dichiarato che quando si provano sensazioni vere non ci si pente di quello che si fa, anche se le cose non vanno bene; ad esperienza conclusa ti sei pentita, invece? No, io non mi sono pentita di nulla, sono stata totalmente me stessa, al 100%, ho mostrato la vera Laura e credo che alcuni lo abbiano percepito. Sono stata vera, la mia coscienza è pulita, forse qualcun altro dovrebbe fare i conti con la propria, ma questo probabilmente accadrà quando crescerà, se crescerà. Spero per lui che la cosa avvenga in modo celere (ride, ndr)!

C’è qualcosa che ti ha ferito in modo particolare? Pensavo avesse capito come sono, gli ho anche raccontato parte del mio passato, non pensavo fosse in grado di giocare così tanto. Se avesse fatto un percorso pulito sarei stata la prima ad alzarmi, a stringergli la mano e forse anche a rimanerci male. Di tronisti ne abbiamo visti tanti e Andrea credo sia stato uno dei peggiori: ha fatto un percorso bellissimo, mostrandosi in un modo che non corrisponde a com’è realmente. Giocare con i sentimenti di una ragazza è davvero triste e di basso profilo, ma soprattutto non lo meritavo. Alla scelta aveva una freddezza che era spaventosa, come se la cosa non lo toccasse. Io ricordo come, ad esempio, Fabio Colloricchio dopo la non scelta di Silvia Raffaele abbia fatto l’uomo, sia andato nel camerino di Silvia e si sia scusato. Beh, applauso a Fabio. Quello era rispetto. Andrea? Rispetto zero.

Ad oggi cosa pensi di lui? Sinceramente? Non penso nulla. E non penso nemmeno a lui. Certo, inevitabilmente mi torna in mente perché comunque è la persona con cui ho vissuto dei momenti che per me avevano un valore, però sinceramente la tenerezza che c’era nel pensarlo prima è totalmente svanita. Credo solo debba crescere e soprattutto imparare a essere umile e a rispettare le persone, abbandonando il suo ego. Per quanto mi riguarda è una persona che per me oggi vale zero, non ho perso nulla. Detto ciò, gli auguro il meglio!

Secondo te come andrà a finire tra lui e Giulia? Credi che tra loro possa durare? Non lo so, sinceramente. Me lo auguro per loro.

Cosa pensi di Giulia, credi al suo interesse nei riguardi di Andrea? Sì, credo nel suo sentimento. Anzi, sinceramente? Credo abbia un bellissimo carattere, anche se a tratti è infantile e un po’ ineducata. Ad esempio, dire a Ileanafuori un’altra‘ è stata una grandissima mancanza di rispetto nei confronti di una ragazza come lei. Anche Giulia dovrebbe imparare a essere un pochettino più umile!

La tua antagonista era senza dubbio Giulia, ma anche Ileana Tumminelli e Claudia Pintilei hanno vissuto con lui momenti importanti: cosa pensi di loro? Ileana credo sia una bravissima ragazza, anche se forse, se fossi stata in lei, sarei andata via molto prima. Poi è anche vero che vedevo solo 3 minuti di esterna e chissà quante cose le diceva considerando che a me in esterna mi chiamava ‘amore’… Per quanto riguarda Claudia, invece, personalmente non è una persona che stimo, però mi è dispiaciuto molto quando ha raccontato il suo passato e si è commossa.

Uomini e Donne non ti ha regalato l’amore, ma la bella amicizia con Cecilia Zagarrigo, con la quale hai condiviso anche un tatuaggio, per molti prematuro. Ci racconti della vostra amicizia? Io e Cecilia ci siamo ritrovate per caso un giorno in camerino. Da lì non ci siamo più staccate: mi chiamava ogni secondo, se stavo male era la prima ad esserci, viceversa io, mi portava la colazione a letto e controllava se prima di andare a dormire bevevo la camomilla che mi faceva portare in camera. Nonostante avessimo stanze diverse dormivo sempre da lei. Un giorno ci siamo ritrovate a raccontarci dei nostri trascorsi e abbiamo scoperto che alcune storie sono simili. ‘Ogni inizio inizia da una fine‘, il nostro tattoo, non rappresenta l’esperienza a Uomini e Donne, rappresenta il nostro passato, un passato duro che ha segnato la nostra stessa infanzia e adolescenza!

Sei stata fortemente criticata dal pubblico, soprattutto dalle sostenitrici di Giulia che sono numerosissime. Come vivi queste critiche? In modo sereno, ognuno deve avere il proprio pensiero, l’importante è che alla base ci sia sempre rispetto. Se si esagera diventa davvero triste. La vita non è Uomini e Donne, siamo persone di passaggio, tra 5 mesi nessuno si ricorderà più di me, tra tre anni i tronisti Andrea Damante, Oscar Branzani e Ludovica Valli saranno passati di moda, ce ne saranno di nuovi. Dare il proprio giudizio è giustissimo, ma insultare?! Chi lo fa dimostra di essere frustrato, di non avere una vita e soprattutto di essere molto piccolo.

Oggi in molti leggono in tanti tuoi post o foto (come quelle che ti ritraggono insieme a Cecilia e agli ex corteggiatori Lorenzo Riccardi e Alessandro Basile) segnali del fatto che stai ‘rosicando’ per non essere stata scelta. Cosa rispondi? Ma assolutamente no! Nella vita ho vissuto cose peggiori, la malattia di mia mamma ne è un esempio. Sono stata fidanzata, ma soprattutto innamorata, e sono stata davvero male. Di Andrea non ero innamorata. Il fatto che io sia felice non è un rosicare, cosa dovrei fare? Piangere e star male per una persona che mi ha usata per i suoi scopi e obiettivi e presa in giro? No grazie, ho troppo rispetto di me stessa. Sono andata a divertirmi anche quando è finita con persone che amavo, ma in quel caso facevo passare una settimana. Qui, invece, nemmeno 24 ore e dopo la presa in giro è già tanto se non sono uscita la sera stessa. Ripeto, il mio percorso con Andrea è diventato zero, quindi non rosico. E chi mi conosce sa che sto bene.

Di Oscar Branzani e del suo trono, invece, cosa pensi? Oscar credo avesse un compito bello difficile e ha sorpreso tutti. Non mi è piaciuto come ha trattato Cecilia, ma non perché sia Cecilia, ci fossero state Karin Bonucci, Dominique Pafundi o Eleonora Rocchini sarebbe stato uguale. Una donna non va trattata così. Per il resto credo che sia stato sincero in tutto. Ha fatto un bellissimo gesto nei confronti di Dominique e di Karin alla scelta, ma cosa più importante non ha illuso nessuna. Era palese che la scelta sarebbe stata Eleonora, ma a lui non interessava mischiare le carte per fare la scenetta. Quindi ha tutto il mio rispetto.

Per molti ex corteggiatori o ex corteggiatrici dopo la delusione della non scelta arriva il trono: se lo proponessero a te accetteresti? Sì, accetterei, semplicemente perché mostrerei la Laura che ho mostrato con Andrea, vera e sincera. Non userei nessuno per fare qualche puntata in più. Trovi la persona che ti intriga e che ti rapisce? La scegli e vi conoscete fuori. La storia del ‘sono indeciso’ la trovo una cavolata. Solo una volta a Uomini e Donne ho visto una persona veramente indecisa e quella persona era Teresanna Pugliese, che quando diceva no a Francesco Monte aveva le lacrime agli occhi.

E come corteggiatrice torneresti a fare un’esperienza del genere? No, no, basta! Ho dato tutto quello che potevo dare e comunque è tosta. È un’esperienza bellissima, unica e fantastica, ma non mi rimetterei mai in gioco nuovamente nel medesimo ruolo.

C’è chi vocifera che Andrea e Giulia possano essere i prossimi concorrenti di Temptation Island… Tu avresti accettato una proposta del genere? Mai nella vita. Finisci Uomini e Donne e il tuo primo pensiero è andare a Temptation Island? Il tuo primo desiderio dovrebbe essere vivere il tuo uomo al di fuori e conoscerlo a 360 gradi! Perché a Uomini e Donne non conosci totalmente una persona! Se ci andassero sarebbe solo ed esclusivamente per business e spero per loro che non siano così ridicoli, ma che si amino davvero e non pensino a questa cosa. Capirei l’anno prossimo, ma accettare dopo nemmeno un mese confermerebbe il mio pensiero.

Quali sono i tuoi progetti per il futuro? Laurearmi, viaggiare e trovare una persona che mi rispetti e mi ami per davvero.

Grazie a Isa e Chia e in particolare a Titta per quest’intervista! Laura