Amedeo Andreozzi parla della sua carriera da attore: “Chi è stato a ‘Uomini e Donne’ è vittima di pregiudizi, ma non è giusto! Lo dico con la consapevolezza di essere portato per la recitazione!”

Di Titta - 9 giugno 2016 15:06:26

Trono classico - Amedeo Andreozzi

L’anno scorso, dopo la partecipazione a Uomini e Donne e a Temptation Island in coppia con la sua scelta Alessia Messina, Amedeo Andreozzi aveva continuato a far parlare di sé: archiviata la storia con la bella siciliana, l’ex tronista si era dedicato al lavoro, decidendo di intraprendere sia la carriera di attore che quella di blogger.

Negli ultimi giorni Amedeo è tornato a parlare della sua esperienza nel dating show di Canale 5:

“È stata una bella esperienza. Mi ha dato davvero molto, anche dal punto di vista lavorativo. Stare davanti alle telecamere con una certa disinvoltura non è semplice. Ciò che ho imparato mi sta aiutando nel mio percorso attuale. Ci sono pregiudizi su chi ha preso parte a queste trasmissioni, non dovrebbero esserci. Lo dico con la consapevolezza di essere portato per la recitazione. Spero di avere la possibilità di dimostrare ciò che un ex tronista sa fare!”

A Nuovo Tv Andreozzi ha anche elargito complimenti a Maria De Filippi:

Maria è una persona eccezionale e molto intelligente. Una delle poche, oggi, che dà la possibilità ai ragazzi di crearsi un futuro, anche attraverso le serate nei locali.”

Riguardo il suo piccolo ruolo nel film ‘Oltre La Linea Gialla‘, Amedeo ha dichiarato:

“Sono soddisfatto. Ho avuto una piccola parte nella pellicola ‘Oltre la linea gialla’, che racconta la vita di un cantautore. Il film è stato presentato al Centro Sperimentale di Cinematografia di Roma alla presenza di alcuni produttori arrivati da Los Angeles. Ma non si sa se sarà distribuito in Italia o all’estero…”

Una carriera intrapresa con grande serietà, come dimostra l’impegno che il ragazzo partenopeo ci sta mettendo:

“Sto frequentando un seminario di Michael Margotta, uno degli insegnanti di recitazione più prestigiosi di Hollywood, in vista di una pièce teatrale che presenteremo a Milano da novembre. Sarà una versione contemporanea dell’Amleto di Shakespeare, in cui avrò la parte dell’antagonista Laerte. Ho studiato anche con Giancarlo Giannini e sono rimasto senza parole di fronte a un tale mostro sacro. Da lui c’è solo da imparare!”

E non è solo la recitazione il nuovo campo di studi del giovane, che si sta dedicando anche alla danza contemporanea e al canto:

“Ho avuto la fortuna di conoscere parecchi ballerini, ora sto studiando con un’ottima coreografa. Ci stiamo allenando nella danza contemporanea. Sto prendendo anche lezioni di canto e di dizione, soprattutto per eliminare la cadenza napoletana.”

Per quanto riguarda la parentesi di blogger, invece, Amedeo ha deciso di accantonarla, almeno per il momento:

“È stato un esperimento e ho avuto un ottimo riscontro. Però mi sono un po’ fermato. Sto studiando tantissimo, non ho fatto tantissimo, non ho tempo di fare nulla. Ce l’ho messa tutta per riuscire a pubblicare qualche video, ma ora come ora mi risulta impossibile!”

E voi come vedete Amedeo Andreozzi nei panni di attore?