‘Temptation Island 3′: l’opinione di Isa sulla prima puntata

Di Isa - 29 giugno 2016 12:06:27

Temptation Island 3

E niente, non ci sono troni classici che reggano, non ci sono Gem&George che possano competere, non ci sono balli della panza e distribuzione di salsicce e friarielli a centro studio che possano eguagliare la quantità di sano, godereccio e infinitamente appetitoso trash che ogni estate ci regala Temptation Island.

Sono sincera, quest’anno mi sembra che abbiano pure un po’ calcato troppo la mano perché mò vabbé che vabbé, però in tutta onestà vedere fidanzati e fidanzate già in love per i tentatori di turno dopo nemmeno 24 ore dalla separazione dal partner mi fa venir fuori l’ipotesi del gombloddo, del copione già scritto e mi fa riecheggiare nella mente il sacro dogma che ‘la redazione lo sa‘, però alla fine, sti capperi, siamo quasi a luglio, Forum è praticamente diventato l’unico programma interessante di tutto il palinsesto Mediaset e di conseguenza di fronte a tanto meraviglioso trash non ci si domanda nemmeno se sia vero / falso / sta qui solo ‘ppe telecaMMere (cit), lo si accoglie e basta, ci si immerge e si ringrazia Queen Mary di averci regalato un altro programma che ci fa sentire persone migliori e che, per di più, ci porta a rivalutare d’un botto le nostre relazioni sentimentali, anche quelle platoniche stabilite con un tizio che ancora non sa di essere il nostro fidanzato, per dire.

Questa edizione promette bene, benissimo. E lo si capiva già dal cast perché, dite quello che vi pare, ma meno coppie uominiedonniane ci sono meglio è. O perlomeno le coppie di Uomini e Donne potrebbero avere un senso nella misura in cui si vanno a prendere quei pochi che stanno insieme da un po’ di tempo come fu illo tempore per Ferlicchia e Lucini, ma se si devono mettere in gioco coppie che hanno passato insieme meno tempo di quanto ne passo io con la mia estetista allora il senso non c’è. Non a caso trovo Ludovica Valli e Fabio Ferrara la coppia meno interessante nel contesto del programma dal momento che in due mesi non hanno nulla da mettere alla prova: se sono davvero innamorati sono in quella classica fase “io e te tre metri sopra il cielo” in cui se anche ti passassero accanto Brad Pitt e Angelina Jolie e ti proponessero uno scambio di coppia non te li fileresti di pezza, se, invece, innamorati non fossero non sarebbero comunque così ingenuotti da perdere la credibilità costruita fino ad ora in un programma del genere. Al massimo si aspettano quelle due settimane dalla messa in onda dell’ultima puntata… aspè, erano due settimane? Boh, non ricordo, per sciogliere ogni dubbio chiedete all’Andreozzi, lui ha scritto dei saggi sull’argomento 😀

Molto più funzionali ai fini della trasmissione sono quelle relazioni che, invece, durano da anni, in cui l’effetto routine può giocare strani scherzi e le possibilità di cadere in tentazione sono decisamente più elevate. Proprio per questo trovo azzeccatissima la scelta degli altri componenti del cast che, sono sicura, ci daranno enormi soddisfazioni e non ci faranno rimpiangere né Aurora io ti ho cresciuto BettiMauro mano curiosa Donà.

Ma andiamo ad analizzarli caso per caso.

Luca Lantieri e Mariarita Salino: ecco, per esempio no, ma loro… ma perché stanno insieme? Mariarita io ti voglio bene, siamo pure concittadine e magari ci saremo pure beccate qualche sera in Ortigia o qualche volta al mare a Fontane Bianche però, mi dispiace, ma non riesco assolutamente a stare dalla tua parte. Perché, ok, Luca è indubbiamente stato un minchione, uno che tempo zero secondi era già lì a sbavare dietro la gonnella di Irene Casartelli e tutto quello che ti pare, ma parliamo pur sempre di quella stessa persona che, mentre tu vuoi metter su famiglia ti dice che lui è giovane e vuole divertirsi e che, soprattutto, a poche ore dalla partenza per Temptation dichiara di avere pure il dubbio di essere innamorato di te… cioè, ma perché una donna deve tenersi a fianco un ragazzetto che dichiara apertamente di non essere sicuro di essere innamorato? Ma come si fa? No, mi dispiace, io qui la colpa la do alla parte femminile perché tu che ti tieni accanto un elemento del genere situazioni come quelle viste nella prima puntata te le vai proprio a cercare. Amor proprio, amiche donne, amor proprio. Ma poi, Mariarita, sei tanto bella, detta tra di noi: “chi mancunu scecchi ‘a fera?” (translate per tutti i nordici dallo stretto in su -> ‘mancano asini al mercato‘?), insomma, il mare è pieno di pesci e ogni tanto noi donne, specie con l’età che magari avanza un po’ di più, ci attacchiamo con le unghie e con i denti a storie disastrose perché terrorizzate all’idea di restare sole e dover ricominciare tutto da capo. Beh, amica mia, in certi casi vale DAVVERO la pena di ricominciare da capo. O persino di restare sole.

Ah, in tutto ciò, Luca, volevo dirti una cosa: guarda che Irene non ti si incula, eh. No, volevo dirtelo nel caso in cui pensassi davvero che possa avere un interesse per te e non ti veda esclusivamente come un mezzo facile facile per ritagliarsi un posto centrale nel programma. Ah, e ti avviso pure che se da un momento all’altro dovesse chiamarti Aldo o Tommaso non fa nulla, è tutto normale.

Flavio Zarella e Roberta Mercurio: altra coppia allucinante! Lui sembra uscito da un episodio a caso di Gomorra e lei, a quanto va raccontando, ha trascorso sei felicissimi anni di fidanzamento in cui lui ha sempre potuto fare il #cazzochevoleva mentre a lei toccava pure cancellare le foto in costume da Facebook perché altrimenti da una coscia scoperta tutta la famiglia Savastano ne sarebbe uscita disonorata. Ve dico FERMATEVE! Loro davvero mi ricordano un pochino il Ferlicchia e la Lucini, eh. Lui convintissimo di avere lei in pugno e di poterla trattare come gli pare perché io uomo tu donna, io Tarzan tu Cita, lei repressa, apparentemente innamoratissima ma in realtà pronta a scoppiare da un momento all’altro. A fine programma potrebbe fidanzarsi con l’Andrea Damante di turno che poi magari dopo un anno la lascia, va sul trono e sceglie una nuova Giulia De Lellis. Oh, si, mi piacerebbe, mi piacerebbe eccome. More Damellis, please.

Gabriella Teodosio e….

Lassie, altrimenti noto come Ernesto Carnevale. No, giuro, se ci penso ancora rido. Cioè Gabriella, immotivatamente convinta di essere una strafiga capace di far capitolare tutti i piselletti del globo, sta lì a civettare e ad abbracciare gente a caso… e il tuo unico problema è che ti abbia chiamato Lassie? Ernè ma io ti adoro, ti adotto e tiferò per te fino alla fine (l’autrice dell’ultima affermazione si riserva il diritto di cambiare idea tra 3,2,1…). Sorprendimi, stupiscimi! Lassie, Lassie, Lassie, Lassie (da leggere a mò di coro da stadio)!

Roberto Ranieri e Valeria Vassallo: loro non so, un po’ mi perplimono nel senso che stanno insieme da sette anni, lui appare quello più “scocciato” e più incline a piantare le cornazze sulla testa della fidanzata però è anche vero che lei, sempre da una prima valutazione molto superficiale, mi ha dato proprio la sensazione di essere la noia. Insomma, quando ha raccontato che spesso arrivati alla sera stanno in silenzio perché lei è chiusa, introversa e non sa cosa dire mi è venuta la malinconia per loro. Insomma, se già così giovani state messi in questo modo c’è chiaramente qualquadra che non cosa. Resto in attesa di sviluppi per decidere contro chi dei due sia più giusto rivolgere le mie bestemmie.

Georgette Polizzi e Davide Tresse: classica rappresentazione del noto detto ‘a chi troppo e a chi niente‘. Cioè, ci vogliamo rendere conto del fatto che Georgette c’ha accanto uno strafigone apocalittico come Davide e tempo 24 ore riesce a farsi venire dei dubbi sulla sua storia puntando un altro figone apocalittico come Claudio (che, peraltro, potrebbe benissimo essere un parente di Davide per quanto si somigliano, proporrei quasi il test del DNA). Questa è forse la dinamica al momento più interessante perché è vero che Georgette ha in sé qualche gene di Aurora Betti ma è anche vero che mentre la Betti ormai guardava il Valenza con gli stessi occhi con i quali un maturando guarda la commissione esterna, la Polizzi, al contrario, mi sembra ancora innamorata del suo fidanzato e mi ha dato quasi la sensazione che con certi atteggiamenti e certe frasi rivolte a Claudio volesse un po’ provocare il suo compagno per vedere magari delle reazioni. Ora, se il promo della prossima puntata non è ingannevole si intuisce che Davide si romperà presto le bolas di vedere la sua ragazza giocare al primo appuntamento col belloccio di turno e inizierà a ripagarla con la stessa moneta. Il tutto sarebbe moooooolto interessante. Ecco, spero sia realmente come si è intuito e non sia il classico promo stile Grey’s Anatomy in cui sembra che tutto vada per il meglio e poi a fine puntata ti trovi a piangere quattro morti random.

Io intanto faccio il conto alla rovescia in vista di martedì prossimo perché il trash crea dipendenza. Tu in quel mesetto che passa tra la fine di Uomini e Donne e l’inizio di Temptation Island ci provi pure a disintossicarti, ma poi basta un attimo ed ecco che la tua vita non avrà più senso senza la prossima dose.