Keep Calm and Love Coach: Tentazioni, tradimenti e dintorni

Di Chia - 3 luglio 2016 19:07:21

Flavio Zerella e Roberta Mercurio

Io mi immagino tutti voi il martedì sera sbracati sul divano, un occhio allo smartphone, magari due pop corn, a guardarvi beati ‘Temptation Island’. Poi ci sono io, tutta concentrata con gli occhiali da vista e il quaderno degli appunti, che cerco di capire, guardare e analizzare, con mio marito che fa battute improbabili da una parte e mia figlia di due mesi che un po’ piagnucola, un po’ mangia, un po’ fa la cacca.

Ora io ho avuto davvero moltissime difficoltà a decidere di cosa scrivere e di che parlare. Gli spunti che la prima puntata del programma condotto dal buon Filippo Bisciglia (Ma sono io che ci vedo male? Perché secondo me lo imbalsamano e lo tirano fuori prima di ogni nuova edizione di ‘Temptation Island’: stessi vestiti, stessi capelli, stesse battute… e poi lo rimettono nel sarcofago!) sono stati davvero tanti, e se avessi scritto tutto quello che volevo avrei battuto ‘I Promessi Sposi’, per cui ho dovuto fare una scelta.

Mai come quest’anno le coppie che si sono messe alla prova sono legate da rapporti complessi e pieni di sfaccettature, e ammetto di essere davvero curiosa di vedere come si evolveranno le loro relazioni.

A colpire di più la mia attenzione sono stati, però, Roberta Mercurio e Flavio Zerella, la coppia beneventana insieme da sei anni. I due ragazzi hanno deciso di mettersi alla prova perché lei non ha ancora del tutto superato i tradimenti di lui, che per lavoro gestisce dei locali e – come è normale e giusto che sia – è circondato da ragazze che lavorano con lui soprattutto come pr.

Io già mi immaginavo delle evoluzioni come quelle tra Andrea Pietroni e Vittoria Magagnini nella prima edizione, con lei nel suo villaggio a piangere e lui che si dava alla pazza gioia con la prima tentatrice che passava dalle sue parti, e all’inizio va detto che tutto sembrava andare secondo i piani. Poi Penelope ha fatto cacca, così mi sono persa una mezz’oretta di programma. Quando finalmente ho riacquistato la mia posizione davanti al divano ho sentito Flavio che inveiva all’indirizzo della povera Roberta e farfugliavi frasi del tipo “Se continua così non usciremo insieme”.

Wow“, ho pensato tra me e me, “qui sarà successo il finimondo, Roberta avrà smesso di stare dietro al suo fidanzato e si sarà data alla pazza gioia… ma che meraviglia!“.

Così mi sono collegata a Witty e, quando ho visto che tra i video ce n’era uno con loro protagonisti intitolato ‘Un pinnettu sconvolgente‘,  già mi pregustavo delle scene degne della migliore Aurora Betti. Invece… no, va beh, delusione totale. Flavio ha fatto il pazzo giusto per aver visto la sua fidanzata fare nell’ordine: un balletto con un tentatore a un anno luce di distanza, uno pseudo siparietto sexy con Gabriella Teodosio (dove mostrava la mia stessa mobilità, ovvero quella di un tronco d’albero), un bagno a mare con un tentatore che la schizzava, sempre a un milione di chilometri di distanza, e – udite udite! – un altro tentatore che le accarezzava i capelli mentre dormiva.

Flavio, tesoro mio caro, lo sai che i tentatori sono messi là proprio per farvi ingelosire (concetto che qualcuno dovrebbe spiegare anche alla cara Ludovica Valli che andava in giro sbraitando “Ma lo sanno quelle là che questi hanno le morose?”) e la tua fidanzata, santa donna davvero, non ha nessuna colpa se uno il cui scopo è farti incavolare le accarezza i capelli mentre dorme?

La cosa assurda è che si è scoperto che nonostante lui abbia tradito lei – tradimenti veri e acclarati, non flirt consumati a favore di telecamere per fare un po’ di share – ne sia gelosissimo. Non vuole che lei esca di casa senza di lui e più che come una fidanzata la tratta come una versione moderna delle schiave di epoca greca: la tiene chiusa in casa e la fa uscire dalla naftalina solo e quando decide lui. Ma stiamo scherzando vero? L’aspetto più grave, però, è che lei una cosa del genere l’abbia accettata per anni senza colpo ferire. Credo che l’espressione ‘cornuta e mazziata’ non sia mai stata usata a proposito come in questo caso.

Quando Roberto Ranieri gli ha detto senza mezzi termini che nel 2016 era assurdo che Flavio di comportasse così sarei entrata nel televisore e gli avrei dato un bacio. Così come lo avrei dato a Georgette Polizzi quando ha detto a Roberta quanto fosse assurdo che lei accettasse tutto senza colpo ferire.

Sarebbe facile, infatti, buttare la croce addosso a Flavio e scrivere milioni di parole su quanto lui sia brutto, cattivo, sessista e incoerente, ma la verità è che io credo che la vera responsabile di tutta questa situazione sia lei. Cioè prima ti tieni le corna, pur mantenendo tutti i dubbi del mondo sulla condotta del tuo fidanzato, e poi accetti pure tutte le restrizioni che lui ti impone senza battere ciglio? No, come direbbe Carlo Verdone ‘NCS’: non ci siamo, ma non ci siamo proprio!

I rapporti per funzionare – funzionare davvero – hanno bisogno di reciprocità. Quello che pretendiamo dall’altra persone dobbiamo essere disposti a darlo, ma al tempo stesso dobbiamo essere noi a farci rispettare: se per Roberta non è un problema (e se è rimasta con una persona per quattro anni e mezzo dopo che l’ha tradita, dubito che lo sia…) il fatto che Flavio viva libero e sereno, mentre lei non può nemmeno dire che Ryan Gosling ha un gran bel culo, perché dovrebbe esserlo per lui?

Io mi auguro davvero che in questi 21 giorni loro due cambino davvero il loro rapporto e che riescano a rimettere la loro relazione nei giusti binari, ergo una storia equilibrata che si fondi sulla fiducia e sul rispetto, non sulle regole di convivenza che manco nella Sicilia di duecento anni fa!

Per altri consigli di cuore, e non solo, vi aspetto come sempre su ChezMadeleine (che potete visitare cliccando QUI) e sulla mia pagina Facebook (che trovate QUI). Per le mamme, invece, l’appuntamento è su ChezMaman (QUI)! Alla prossima, Madeleine H.