‘Temptation Island 3′: l’opinione di Chia sulla seconda puntata

Di Chia - 6 luglio 2016 13:07:17

Temptation Island 3

Io ve lo dico: se l’anno prossimo qualcuna delle coppie di Temptation Island 3 ce la ritroviamo all’altare io questa volta getto la spugna il mio portatile ed emigro in Polinesia forevah.

Passino Sonia Carbone e Gabriele Caiazzo (facendo finta di dimenticare quanto il boccalone pendesse dalle labbra di Laura Forgia), concediamo il beneficio del dubbio ad Alessandra De Angelis ed Emanuele D’Avanzo (nonostante la temporanea sbandata di lui per Fabiola Cimminella)… ma quando è troppo è troppo, e quest’anno è davvero troppo. Altro che riso e petali bianchi, a certi elementi gli si dovrebbero lanciare solo calci nel sedere finché ce n’è, altroché.

Temptation Island negli anni ci ha sempre regalato un fedele spaccato della società odierna, con maschioni che – indipendentemente da quanto duri la loro relazione sentimentale, 2 mesi o 9 anni fa poca differenza – appena vedono una patata fresca di stagione perdono la lucidità (ammesso che l’abbiano mai avuta), sbavano come quei disperati del pubblico di Ciao Darwin appena Madre Natura scende la scalinata e – poracci – ci credono davvero che delle gnocche del genere siano follemente interessate a loro, e femminucce che piangono e si dannano appresso a loro. Roba che a me l’avvento di Aurora Betti col senno del poi fa quasi commuovere, ripensandoci.

Lo premetto, per chi magari non è un lettore abituale del nostro blog: io sono quella drastica. Io sono una strenua sostenitrice del ‘Meglio sole che male accompagnate‘. Io nemmeno sotto tortura potrò mai giustificare comportamenti come quelli che abbiamo visto ieri sera su Canale 5, perché ‘poverino, s’è messo in gioco e s’è fatto prendere la mano…‘ oppure ‘ma sì, gioia, perdonalo perché è stato solo un momento di sbandamento, ma il vostro amore è più forte delle tentazioni!‘. Ma col cavolo. Io con fidanzati del genere nemmeno ci sarei arrivata alla seconda puntata, per dire.

Escludendo – per ora – Fabio Ferrara, Ernesto Carnevale e Davide Tresse, il restante 50% dei maschietti è IMBARAZZANTE. Luca Lantieri, Flavio Zerella e Roberto Ranieri non hanno fatto a tempo a mettere piede nel villaggio sardo che il fatto di avere delle compagne e di trovarsi lì per analizzare i propri sentimenti e non per fare campeggio con gli amici l’hanno proprio dimenticato, complice il fatto di non vedere praticamente mai dei filmati che le riguardino durante i falò. Si sono lanciati a pesce sulle tentatrici, le incitano a levare i freni inibitori che le bloccano nel rapportarsi con loro, gli fanno gli occhi a cuoricino, ridacchiano imbarazzati che nemmeno dei liceali, sbavano come degli erotomani ad ogni fetta di chiappe che vedono, si supportano l’un con l’altro nelle loro nuove conquiste (ve piacerebbe!) ironizzando su quanto sono presi da loro in così poco tempo. E quell’unica volta alla settimana in cui si ricordano che a qualche decina di metri di distanza forse forse c’è una tizia che dovrebbe essere la loro fidanzata, le uniche cose che riescono a dire sono ‘Non vorrei stare con lei solo per pietà‘.

PER PIETA’? Ma la pietà te la faccio implorare piangendo quando ti piombo nel villaggio correndo via mare come il Gallella, ma per spezzarti le gambe però!

E la cosa grave è che dopo aver visto rvm così stracolmi di disagio, le fidanzate nell’altro villaggio più che piagnucolare e tirare qualche calcio alle sedie random non hanno fatto. Santo cielo, ma è possibile avere così poco amor proprio da farsi trattare come l’ultima pezzente che passa per strada, e in mondovisione per giunta? Come ha detto Georgette Polizzi, donne come Roberta Mercurio, Valeria Vassallo e Mariarita Salino amano più i loro fidanzati di quanto amino se stesse. E questo è il più grande sbaglio che qualcuno possa fare. Siamo le persone con cui dovremo passare ogni istante della nostra vita, se non ci amiamo noi per quale motivo dovrebbero farlo gli altri? Prima di fidanzarci dovremmo imparare innanzitutto a stare bene da sole, a trovare la nostra dimensione, a capire cosa vogliamo e cosa meritiamo dalla vita. Altrimenti tocca fare la fine di Gemma Galgani, che si aggrappa disperatamente ad ogni briciola che gli uomini le lanciano illudendosi di qualcosa che non c’è.

Come i sentimenti, che per ‘metterli alla prova‘ uno sti sentimenti dovrebbe prima averli. E io ieri non ne ho visto nemmeno un briciolo in questi tre esemplari di sesso maschile (a chiamarli uomini non ce la fo, cercate di capirmi).

Luca su tutti, che una volta chiamato da Mariarita per il loro confronto finale ha avuto pure il coraggio di incazzarsi, e non certo con se stesso per come si era comportato, ovvio che no, ma con lei perché così facendo metteva fine ai suoi giochetti con Irene Casartelli (a cui dovrebbero dare il titolo di tentatrice ad honorem, mai nessuna come lei!) nonostante lui ‘non le avesse mai mancato di rispetto‘. Vabbè, fantastico, questi manco ci arrivano.

Ora non mi resta che sperare che almeno Mariarita abbia il coraggio (che non hanno avuto le sue colleghe, che ancora pensano al ‘ma io ho speso sei anni in questa relazione‘… No, non li hai spesi, li hai buttati nel cesso figlia mia! Li avessi spesi sarebbe già un successo…) di sputare in un occhio all’omuncolo che per troppo tempo ha avuto al fianco e di abbandonare il programma da sola. Ma finché non vedrò, esperienza insegna che è meglio non crederci troppo, va. Perché stanno tutte a ripetere ‘Una persona così non potrà mai più stare accanto a me‘, ma io poi le aspetto all’ultimo falò con ‪l’‎Andreozzi‬ che mi regge un cartellone con scritto ‘Coerenza‘.

Passando al villaggio delle ragazze, io per ora mi riservo il giudizio su Georgette Polizzi e Gabriella Teodosio perché sono proprio curiosa di vedere cosa combineranno nelle prossime puntate. Ma nel frattempo il paragone con la Betti non lo farei, visto che Aurora s’è scordata dell’esistenza di Gianmarco Valenza con lo stesso tempismo tipico dei maschietti, mentre invece Georgette e Gabriella quantomeno i nomi dei loro fidanzati se li ricordano ancora e qualche domanda sulle loro relazioni ogni tanto se la fanno. E io Ernesto e Davide li ho ufficialmente adottati, quindi aspetto con impazienza le lacrime che ci hanno fatto assaggiare nel promo.

Concludo con la coppia delle coppie, quella composta da Ludovica Valli e Fabio Ferrara. L’ex tronista di Uomini e Donne ha passato tutta la puntata ad esclamare inferocita dopo ogni rvm che vedeva ‘Che cacchio stai facendo, Fabio?‘. Ecco, il punto è che lui non ha fatto proprio una mazza, Ludo. Solo chiacchiere, per nulla maliziose per altro. Non ho visto affettuosità ne trasporto di alcun tipo in lui, anzi. Vedere Ludovica disperarsi con Roberta che la consolava, poi, è stato il top: cioè, davvero vogliamo paragonare gli rvm che sono toccati alla Mercurio e quelli che hai visto tu, Valli? Vogliamo davvero mettere a confronto i comportamenti allucinanti di Flavio con quelli assolutamente innocui di Fabio, così poi vediamo chi delle due si deve disperare sul serio e chi invece deve consolare quella che sta peggio di lei? Io capisco che tu sia molto innamorata di Fabio, e che ti dia fastidio vederlo interagire con altre donne, ma se pensavi davvero che ‘una persona innamorata non dice neanche “voglio mettermi alla prova”!‘ forse forse dovevi evitare di partecipare a Temptation Island, tutto qui.