Georgette Polizzi si sfoga su Instagram: “Mi vergogno di essere italiana quando leggo i commenti razzisti che mi vengono rivolti!”

Georgette Polizzi

Sin dalla prima puntata di Temptation Island 3 sono stati senza ombra di dubbio i sei fidanzati presenti nel villaggio con le 12 tentatrici quelli che hanno messo in dubbio il loro amore e il loro legame con le partner presenti nell’altro residence con 12 attraenti tentatori. Queste ultime, invece, sono state decisamente più composte, ma tra di loro si è distinta sin da subito Georgette Polizzi, fidanzata di Davide Tresse, che a differenza del compagno – almeno fino alle due puntate andate in onda – si è lasciata coinvolgere dalle attenzioni del single Claudio D’Angelo.

Criticatissima per il suo comportamento, la Polizzi è stata ripetutamente paragonata ad Aurora Betti che lo scorso anno ha permesso al tentatore Giorgio Nehme di avvicinarsi a lei a tal punto che tra di loro era scoccato un appassionato bacio, al culmine del quale l’allora fidanzato Gianmarco Valenza aveva richiesto un confronto per interrompere la loro storia lunga 8 mesi.

Ma gli attacchi a Georgette non stanno riguardando solo il suo comportamento in trasmissione, ma anche suoi aspetti molto più intimi, come quelli legati al colore della sua pelle. Proprio ieri, la ragazza, non potendone più, ha esternato tutta la sua amarezza attraverso il proprio profilo Instagram:

Instagram

Georgette Polizzi

Che ne pensate delle sue parole?

About Franci

23 commenti

  1. Si si, in effetti gli afro americani possono dirsi contenti di come vanno le cose li. Anche la polizia, ultimamente , e’ molto tollerante.

  2. concordo con Georgette..la gente che le scrive “negra di merda” sta veramente male

  3. Usare la razza,il sesso ( o orientamenti sessuale) e la religione come un insulto è intollerabile.
    Tra l’altro, di solito, per insultare le persone ci sono taaaaanti altri ottimi epiteti.

  4. non sanno a che attaccarsi non le possono scrivere cicciona” o “anoressica che sono i due insulti top del millennio
    allora vanno per quest altro tentativo….
    no schifo proprio

  5. ah beh il bello è che sotto questa foto con relativo commento di georgette, uno le ha scritto “ok, no negra di m, ma t…a di m…a”
    quanti poeti tra noi!

  6. dato il comportamento di georgette c’erano una marea di appigli per attacarla…tra I tanti sono andati a prendere proprio quelli sbagliati.

  7. Aha non si rende neanche conto che quello che ha scritto è esattamente una forma di razzismo. Italiani, un popolo preistorico di razzisti. Visto che qualche imbecille si diverte ad insultarla per il colore della pelle, SIAMO tutti un popolo di razzisti.
    Un genio.

    Apriti un giornale una volta nella vita e guarda i casini che ci sono a casa di Obama prima di sparare minchiate e prenderlo ad esempio.
    Io mi preoccuperei più della figura di m… che stai facendo a Temptation, dalla quale ne esce una persona di un egocentrismo sfrenato, immaturità conclamata e piuttosto zoccola.
    All Lives Matter!

  8. ma di dov’è originaria? me lo sono sempre chiesta. è molto bella con la carnagione mulatta e gli occhi azzurri

  9. La cosa peggiore è che a scrivere quei commenti, secondo me, sono ragazzini di 12 anni, che si fanno leoni da tastiera e coglioni fuori.
    P.S. Ammappete, la Georgette ha già chi le gestisce il profilo !! -.-” A quando la dicitura “Real” ?????

  10. Comunque secondo me, stanno recitando entrambe la parte. Lei che dopo mezza giornata sembra abbia incontrato l’uomo della sua vita e se ne esce con un “mi è entrato dentro in 3 ore” o roba del genere non ricordo esattamente… , quell’altro che sente una roba del genere uscire dalla bocca della fidanzata (che già io mi incazzavo a bestia) più tutto lo strusciamento, miagolio e sbavamenti vari e con una plombe degna di Ghandi minimizza e prende tempo.
    Venerdi’ vedremo un improvviso dietrofront e mea culpa da parte della principessina ?
    Sgamati? Vedremo

  11. Bwaaaaaaaaaaaaaaaa Gennarino Carunchio…

  12. Invece in America non sono razzisti per nulla…
    (per inciso, negli Usa, nei documenti si deve specificare la razza e anche se ‘sembri’ white people ma sei latino, te lo scrivono nero su bianco).
    Pur essendo anche io (toccandomi la questione da vicino) amareggiata per gli ultimi fatti di cronaca italiani, tanto da essermi passata del tutto la voglia di venirci in vacanza con la mia famiglia multi etnica, devo dire che secondo me Miss Polizzi si sta argutamente giocando la carta del razzismo per distogliere l’attenzione dalla zocc*laggine.

Inserisci un commento

Not using HHVM