Alessia Cammarota interviene su Facebook: “Aldo Palmeri ha tradito me, ma non nostro figlio. E’ un padre esemplare!”

Aldo Palmeri e Alessia Cammarota

Sembrava che nulla potesse toccare o spegnere il loro travolgente amore, lo stesso che ha fatto appassionare un inquantificabile numero di telespettatori di Uomini e Donne, quando circa due anni e mezzo fa Aldo Palmeri e Alessia Cammarota si sono scelti nel marasma generale, intraprendendo una delle più belle ed emozionanti storie nate nel programma di Maria De Filippi.

La convivenza, poi subito il matrimonio e dopo non molto la nascita del piccolo Niccolò, frutto del loro fortissimo legame. La scelta di spegnere i riflettori sulla loro vita, intraprendendo un lavoro ‘normale’, pieno di responsabilità, ma che avrebbe offerto un futuro solido alla loro famiglia e al loro figlio… e poi due giorni fa l’annuncio della rottura.

E’ stata la bellissima Alessia con un inequivocabile The End a insospettire tutti, pubblicando la foto del suo nuovo tatuaggio: “Forte come due, ma sei solo una” (QUI il post in merito). Poi ieri è stato il turno di Aldo che, con un lungo sfogo su Facebook, ha ammesso di aver tradito sua moglie e di essere molto deluso da se stesso (QUI l’articolo al riguardo).

Inutile dire che dopo le parole del Palmeri, i seguaci dell’ormai ex coppia non hanno risparmiato critiche e attacchi all’ex tronista, anche in relazione al suo ruolo genitoriale. A difenderlo, però, è comparsa pochissimi minuti fa Alessia che, oltre ad attribuirsi colpe in merito all’accaduto, chiede che non venga messo in discussione il fatto che Aldo sia un padre eccellente:

Facebook1 Facebook

About Franci

105 commenti

  1. ero così felice, a prendere il fresco nella mia cripta, dentro al mia sarcofago pluriaccessoriato!
    Vi leggevo, lo faccio sempre, ridacchiando sotto alle bende profumate di incensi e resine, ma ero troppo pigra per rispondervi.
    Mannaggia ad Aldo ed Alessia! Questa non me la dovevano fare! Rovinare il riposo della mummia con tali orrende novità!
    Non posso fare a meno di intervenire. Loro mi piacevano un sacco. Così giovani, avventati, appassionati, pieni di voglia di vivere e di strafare! Saggi? No, non lo sono mai stati. La speranza che crescessero insieme c’era, sarebbe stato bello, ma non sempre si matura agli stessi ritmi, con la stessa tempistica temporale.
    A loro non è successo. Alessia concreta e forse persino troppo responsabilizzata, Aldo puerile e superficiale.
    L’amore non basta, anche se a tutti piacerebbe fosse così. Un figlio crea dinamiche nuove nella vita di coppia, dinamiche spesso sconvolgenti e pesanti che possono portare ad esiti negativi. Il primo anno di mia figlia, Nefertiti, è stato un’odissea. Bellissimo, meraviglioso, ma pesante da affrontare, così come pesante è stato far coincidere i ruoli ancora in rodaggio di moglie e madre. Aggiungiamoci il carico dell’attività imprenditoriale, le responsabilità ed i pensieri relativi… tanto, troppo peso da sostenere da soli, anche se si è forti come due.
    Aldo ha smesso di amarla? Se è così mi spiace. Si può tradire amando? Dico di sì. Il momento di cogl.i.o,naggine arriva nella vita, prima o poi. Si può perdonare un tradimento? Forse non a 20 anni, ma ci si può provare se si ama.
    Ma quando il sentimento latita, ogni tentativo è inutile, come costruire una casa sulle sabbie mobili.

    Dopo questa similitudine degna di Fuksas, torno nel mio sarcofago! Vi adoro, ricordatelo sempre!

    NonnaPaperonkamen

  2. Davvero perfido, da parte tua, negarci questi preziosi geroglifici! In questo mare di parole vacue,in questo profluvio di giudizi avventati e saccenti, la saggezza delle tue tavolette d’argilla, pregne di ridanciana saggezza, ci sono di gran sollievo in queste ore d’afa che sbocconcellano, avidamente, i residui neuroni, malamente erosi dall’età.;-))

  3. Uo delle coppie di uomini e donne ho sempre pensato che abbiano un po’ la tendenza a voler giocare alla famiglia felice: ci amiamo da impazzire-cuore mio- temptation island-convivenza-matrimonio-figlio nel giro di due anni.
    Due anni però se le basi non sono solidissime (ed è raro) sono pochini per tutto ciò.
    Ora io non penso che abbiano sbagliato a fare un figlio, ovvio ormai c’è vuoi mica rinnegarlo. Ma ammettiamo che forse forse crearsi una vita sulla base del primo anno d’amore è quantomeno una scelta incoscente?

    Aldo comunque se non ami più, lo dici.
    Alessia la vorrei sul trono un giorno. Però sottolineamo che se è vero che i problemi sono sempre da dividere in una coppia è altrettanto vero che la soluzione può essere altra dal tradimento. Quindi alessia no, non è colpa tua.

  4. Entrambi sono arrivati alla conclusione, seppur con tempistiche e modalità differenti, che il loro amore è finito. Probabilmente, i germogli di una crisi c’erano già da moltissimo tempo, solo che, spesso, nella vita, per mancanza di tempo, per timore di affrontare i problemi si tende a minimizzare o a non prestare attenzione ai segnali.

  5. “Un amore che pochi di voi proveranno” ma tienitelo pure per te uno che ti ha messo le corna dopo un anno, che grazie al cielo ci sono coppie felici anche dopo dieci anni. Poi una situazione tanto delicata affrontarla su Facebook lo trovo rivoltante

  6. Che brutto. Brutto brutto brutto, tutto sto carrozzone..
    Isa appella al silenzio e io sono d’accordo ma qui sono loro, purtroppo gioca la giovane età, a dare in pasto al pubblico un simile tragico momento, della loro intimità. Non siamo a temptation island, non c’era alcun bisogno di tenere informato un pubblico di emeriti sconosciuti. Tutto si amplifica, la parola tradimento rimbalza si fa gigante diventa tutto un’enorme tragedia, come se non lo fosse già, la fine di una storia. quoto Lulu sulle parti teoriche.

  7. io non ho mai capito il motivo per cui questa coppia era tanto amata e ritenuta autentica da tutti. Io ho sempre avuto l’impressione che fosse stato tutto molto gonfiato. Lei che ingantiva tutto, sembrava avesse un approccio molto adolescenziale alle situazioni, per non parlare del fatto che, fin dal trono Monte, giocava a fare la Wonder Woman (in questo quasi mi ricordava Terescucchia in versione bon ton). Lui un ragazzo non più maturo degli anni che aveva, quindi assolutamente impreparato a fare una famiglia….non vorrei essere insensibile ma secondo me era prevedibile un epilogo del genere.

  8. Si Alessia,certo,solo tu hai provato un amore che noi non proveremo mai, e infatti ti sei trovata con le corna, un figlio che dovrai crescere sola in una città non tua. Certo Alessia, noi tutti non vediamo l’ora di trovare il tuo stesso amore, guarda non aspettiamo altra. MA ANZICHÉ TACERE HA PURE IL CORAGGIO DI FARCI LA LEZIONCINA SULL’AMORE?!?! MA CON QUALE CORAGGIO???

    • a me sembra che tu non hai capito la sua risposta. Era rivolta a quelli che definivano uno sbaglio la nascita del figlio. E tu che c’entri, eri tu? Io conosco moltissime persone che non hanno mai amato e non erano mai amati, e anche quelli che non sospettano di essere cornute come renne. Tu sei sicura di non avere mai le corna? E perchè mai Alessia secondo te dovrebbe crescere il figlio da sola??? …. E Catania, a proposito, non mi sembra un buco sperduto. Secondo te si sta bene solo nella città natale? ma che mucchio di cavolate hai scritto, mamma mia… O_O

      • Le cavolate le hai scritte tu che non hai capito un tubo di quello che ho detto. Io non ho proprio detto niente a proposito della nascita del figlio, anzi mi sono schierata dalla sua parte. Mi da fastidio tremendamente quest’atteggiamento da saputella/ ce l’ho solo io, nella condizione in cui si trova farebbe meglio a non dare lezioni sull’amore a nessuno. Lei si è appena lasciata quindi è ovvio che crescerà il figlio sola nel senso SEPARATAMENTE dal marito, in più non mi sembrava al settimo cielo riguardo a questo trasferimento a Catania. E secondo me: sì certo che si sta meglio nella città natale con famiglia e amici, piuttosto che in una città dove non hai altro che il tuo uomo e il tuo lavoro. se le danno tanto fastidio le critiche poteva evitare di mettere la sua vita privata alla gogna in questo modo. Infine se mai dovessi scoprire di avere le corna, penso proprio che rivaluterei la mia relazione e non direi affatto che si è trattato di un amore che gli altri non vivranno mai, anzi mi darei della deficiente per non aver capito con che razza di persona sono stata

    • night ultimamente mi fai paura.. praticamente mi leggi nella mente 😀
      concordo x la milionesima volta su tutto ciò che hai scritto e con le risposte che hai dato! :birra (anche se l’emoticon della birra non c’è +!)

  9. Alessia ha chiesto di tacere a quelli che dicevano che non dovevano mettere al mondo un bambino. Una mamma che adora suo figlio non può assolutamente sentire una follia del genere. Un consiglio spassionato a tutte quelle che parlano delle corna della Camma: non provate a fare un’improvvisata ai vostri splendidi uomini perché poi potreste piangere più delle persone di cui state parlando…ahshsh

    • Anzi vi dirò di più magari proprio mentre voi siete concentrate a scrivere sotto il post delle corna di Ale…eheheh

      • Se Alessia non voleva sentire critiche poteva evitare di rendere pubblica la sua vita privata, visto che ha fatto questa scelta ne pianga le conseguenze. Decide lei quello che si può commentare?

        • I commenti sui bambini (al di là degli usuali convenevoli) trovo siano sempre fuori luogo. La situazione è delicata, magari è vero che i genitori non sanno tutelare a sufficienza la loro privacy ma da lì a fare chicchiere da bar (perchè nessuno conosce la situazione) sul piccolo anche secondo me ce ne passa. La Cammarota ha scritto (a mio parere sbagliando) in risposta al sicuro putiferio che si sarà scatenato sui soliti social, i suoi intenti erano buoni, di difesa… Ovviamente ha toppato negli effetti ottenuti… Prima o poi imparerà!

        • Dire che è sbagliato aver messo al mondo un figlio ad una mamma che ama il proprio bambino è una cosa davvero schifosa. Si può commentare ma c’è un limite. O no?

          • Questo è chiaro, i bambini non si toccano, però sappiamo che da sempre ci sono i cosiddetti “leoni da tastiera” che dicono le peggiori offese… Fermo restando che questi atteggiamenti sono ingiustificati, secondo me sarebbe meglio non cedere alle loro provocazioni perché così facendo fa il loro gioco

  10. E come si dice nei più esclusivi salotti parigini (che io normalmente frequento)…Aldo ha pestato una merda.
    Mi dispiace molto per le sue scarpe nuove.

  11. Ragazzi miei! Non datevi in pasto così ad un mondo di sconosciuti pronti a sbranarvi per puro passatempo.
    Gestite le vostre vite senza render conto a nessuno e condividete con noi solo del sano gossip estivo… tinte di capelli che stingono al primo bagno, cerette poco accurate o qualche rotolino sulla panza esibito con orgoglio… il mondo non vi chiede nulla di più.

    • Sottoscrivo con affetto l’appello di Gatto e vorrei aggiungere a proposito di tutte le brutture che leggo qui e altrove,si è’ gossip, l’hanno voluto loro, etcetcetc ma niente ci impedisce di restare essere umani e magari semplicemente non accanirsi su della gente che soffre, inno me di quel sentimento chiamato pietas con l’accento sulla i

  12. …cmq vedo le buone probabilità di ritornare insieme ….

  13. Un dubbio mi attanaglia… ma perchè Aldo avrebbe costretto la Camma a pubblicare il primo post?
    Cosa avrà voluto ottenere?

    • Come è già stato detto più volte (anche Alessia lo scrive nel suo post) hanno voluto evitare che prima ne parlassero altri. Perché magari queste vere o presunte amanti ne approfitteranno per avere un po di riflettori puntati addosso. Credo che la l’idea di rivelare tutto spontaneamente sia stata molto azzeccata altro che tutori…

      • ma perchè? Ora invece che si è alzato tutto questo polverone per volontà loro, sono diminuite le possibilità che altri ne parlino, ci speculino o ne approfittino?
        A me sembra che abbiano ingenuamente spalancato un portone e tutti i nostri discorsi qui (e altrove) mi pare lo testimonino.
        Continuo quindi nella mia limitatezza a non comprendere.

        • Neanch’io comprendo totalmente perché non conosco i fatti posso immaginare che c’era qualcuna pronta a fare grandi rivelazioni convinta di fargli uno smacco e loro l’hanno anticipata. Le rivelazioni forse salteranno fuori lo stesso ma sarà molto diverso. Sono sicura che se non avessero detto nulla gli stessi avrebbero commentato “Avrebbero fatto meglio a dirlo prima loro” eheh

          • Non sapevo che avrei commentato così! Grazie dell’informazione. Sento di conoscermi meglio adesso.

          • sarà che appartengo a un’altra generazione, ma secondo me, a questi social si affida un pò troppo la vita privata. Quando avevo vent’anni esistevano le pettegole affacciate alla finestra, ora alla finestra ci mettiamo tutto noi…mah, non credo ne valga la pena.

          • Vero, e quando si sentivano scoperte… si nascondevano dietro una persiana

        • Sicuramente queste dichiarazioni si dovevano evitare ma se Aldo è dovuto arrivare a costringere una Alessia che tra le lacrime ha pubblicato il the end e poi tutto il seguito un motivo ci sarà e non credo assolutamente che sia quello della visibilità.

  14. Premesso che la verità assoluta in tasca ce l’hanno solo loro, io ho sempre pensato che avessero corso troppo.

    Perché sposarsi sull’onda dell’entusiasmo o solo perché lei è incinta è sbagliato, perché i 22 anni di oggi non sono i 22 anni di 50 anni fa (quando molte donne avevano già 2-3 figli) e bisogna darsi il tempo di conoscersi, litigare e anche sbagliare prima di fare quel passo in più.

    Probabilmente sarebbe stato meglio tenerselo per sé per un po’, comunicarlo via fb dopo diversi mesi, ma tant’è. Comunque brava Alessia a scindere il ruolo del marito da quello di padre. Non tutte, purtroppo, fanno così.

  15. solo io trovo tutto così squallido?
    ma queste persone non si stancano mai di gettare le loro vite in pasto ad estranei? e per cosa poi?

  16. Il fatto che la Cammarota sia impazzita, si evince chiaramente da questo suo nuovo essere Zen e accondiscendete sul tradimento di Aldo.
    Una che fino a 12 mesi fa, lanciava il tacco 12 dopo ogni piccolo limone di un tizio (che non era manco il suo ragazzo), d’improvviso si erge a paladina del padre del figlio (sciacquatevi la bocca, le colpe vanno divise in due ecc).
    Comunque, per dovere di cronaca, vi devo informare che quando ho beccato il mio ex a letto con un’altra, l’ho fatto a pezzi con una mazza da baseball (la fase Zen era lontana mille miglia).

  17. E vai di tatuaggio…ogni occasione è buona…

  18. Ave, gladiatori del Blog!

    Visto che qui si mettono in piazza gli affari di tutti, per non sentirmi da meno, vorrei fare outing dicendo che anche io ho portato le corna e che mi stavano così bene che ho tenute addosso per almo sei mesi!
    Certo, ai miei tempi non si usavano i social, ma c’erano i piccioni viaggiatori e gli araldi che facevano il loro porco dovere!
    Comunque sia, cazzeggio a parte per stemperare i toni, penso davvero che una sana disintossicazione da social network, dalla corsa al tatuaggio anche per scriversi addosso la lista della spesa e dallo sbandierare i propri fatti iper personali in pubblico gli servirebbe tantissimo. Un problema familiare va risolto all’interno delle proprie mura, senza gettarlo in pasto a gente come noi che, superficialmente forse, azzarda ipotesi e traccia giudizi.

  19. Tutta la sua finta saggezza e maturità finisce nel tatuaggio e nel postarne la foto…ecco si commenta da sola era sufficiente non scrivere altro X capire il cervello da ragazzina che si ritrova.. Entrambi superficiali come le loro scelte fino ad ora

Inserisci un commento

Not using HHVM