Ernesto Carnevale a IsaeChia.it: “La dichiarazione social di Gabriella Teodosio mi ha emozionato e non posso dire che non sia valso nulla, ma non valuto un ricongiungimento! La mia famiglia? Non c’entra nulla con i nostri problemi!”

Di Titta - 12 agosto 2016 11:08:11

Non ha avuto dall’esperienza di Temptation Island l’epilogo che si aspettava, Ernesto Carnevale: il giovane partenopeo, infatti, ha partecipato al reality show di Canale 5 per mettere alla prova il suo rapporto con Gabriella Teodosio, fatto di troppi litigi e incomprensioni e di tanti alti e bassi, e ne è uscito da single.

Dopo l’intervista a Gabriella (che potete leggere QUI), oggi è Ernesto a dire la sua in esclusiva a noi di IsaeChia.it riguardo la relazione con la Teodosio, l’avventura a Temptation Island e i sentimenti che prova per la ex fidanzata…

Ernesto Carnevale

Ciao Ernesto! Ti abbiamo conosciuto a Temptation Island insieme alla tua ex fidanzata Gabriella Teodosio, dove avete raccontato di una storia fatta di molti alti e bassi: ci sveli come vi siete conosciuti? Ciao ragazze! Io e Gabriella ci siamo conosciuti circa sei anni fa in occasione del compleanno del suo ex ragazzo, che fu organizzato proprio da lei presso il mio locale. Rimasi molto colpito dalla sua bellezza e nonostante fossi fidanzato provai a contattarla… invano, però, perché mi chiuse qualsiasi porta! Solo dopo tempo, quando il suo rapporto iniziò a scricchiolare, fu lei a contattarmi e da lì ci fu un evolversi di situazioni che ci ha portato a stare insieme.

Quando ti sei reso conto di provare qualcosa di importante per lei? Ho capito solo dopo tempo di provare un sentimento vero e forte per lei, perché sono una persona molto diffidente in generale: molte volte non mi fido nemmeno di me stesso (ride, ndr)!

Quando è arrivata la prima crisi e perché? La grande diversità caratteriale che vi distingue credi che abbia influito? La nostra relazione è stata sin da subito turbolenta, infatti non ricordo bene neanche la prima vera crisi… un vero e proprio rapporto d’amore e odio, con il primo che è sempre prevalso. Alla base di tutto questo sicuramente c’erano delle differenze caratteriali importanti che da un lato ci completavano, ma dall’altro ci tenevano lontani.

Della crisi che ti ha portato, alla fine, a Dubai a riprendertela, invece, cosa puoi dirci? Della ‘famosa’ vicenda di Dubai posso dirvi che è stato un qualcosa di inaspettato. Durante una delle nostre tante crisi lei decise di vivere quest’esperienza e a pochi giorni dalla partenza ritornammo insieme. Questo mi fece ben sperare che non partisse più, ed invece… Credo di aver vissuto tutto questo come una sorta di abbandono anche perché una persona che ama non credo abbia il coraggio di allontanarsi dal proprio partner, specialmente se dove si trova ha tutte le possibilità di trovare un lavoro.

E poi cos’è successo? Dopo una serie di litigi decidemmo di comune accordo di lasciarci, ma i contatti non cessarono ed è proprio per questo che gli ‘scontri’ erano molto frequenti. L’impossibilità di non avere con lei dei confronti di persona fece nascere in me un disagio importante che mi portò da un giorno all’altro a raggiungerla. Trascorremmo insieme tre bellissimi giorni e sembrava ci fossero tutte le basi per poter sistemare la situazione ma non fu così, perché una settimana dopo il mio ritorno fui ‘liquidato’ con un bellissimo e romanticissimo poema. Da lì non ci furono più contatti fino a quando lei non rientrò da questo viaggio lavorativo e cercò assiduamente di entrare in contatto con me. Dopo poco tempo, anche in quel caso, l’amore prevalse e ritornammo insieme fino al confronto avuto in trasmissione…

Nonostante tutti i litigi e le crisi, infatti, non riuscivate a stare lontani l’uno dall’altra e tornavate sempre insieme… Ci spieghi cos’era che ti riportava sempre da lei? Durante le nostre ‘pause’ io non mi sono mai sentito effettivamente single e questo mi portava ad alzare un muro che mi isolava da qualunque persona provasse ad avvicinarsi a me! Le motivazioni che mi spingevano a tornare con lei erano le stesse che mi hanno fatto innamorare… Mi mancava la sua solarità, il fatto che potesse rappresentare una vera e propria boccata d’ossigeno a fine giornata, mi mancava persino il suo ostentare d’essere snob perché questo la rendeva buffa in quanto non lo è! Gabriella è l’esatto opposto di quello che sembra a primo impatto. E in ultimo, ma non per importanza, è l’unica a tenere a bada il mio carattere testardo e a calmarmi! E fidatevi, questa è una grande qualità, la definirei per questo quasi stoica (ride, ndr)!

Nel video di presentazione avete parlato anche di una tua mancanza di fiducia nei riguardi di Gabriella, a causa del suo carattere estroverso. Ci spieghi come mai non riesci a fidarti completamente di lei? Il mio problema, come ho sempre spiegato a Gabriella, non è mai stata lei principalmente, ma gli ometti come me con i quali si relazionava! Noi fraintendiamo spesso e volentieri, e questo non fa di lei una cattiva ragazza, ma una persona che in determinati casi dovrebbe limitare alcuni atteggiamenti, tipo anche un sorriso di troppo! Ripeto, la mia diffidenza non riguarda lei, ma noi maschietti ai quali basta veramente poco per andare via di testa! Credetemi, nella vita quotidiana non ci vuole un’impresa per farmi stare buono da questo punto di vista!

Avete dichiarato di aver partecipato a Temptation Island per capire se il vostro poteva essere un rapporto più sereno e meno litigioso. Tu cosa ti aspettavi che potesse succedere? E cosa speravi di capire? Il nostro è un rapporto nel quale a creare i maggiori malumori sono le parole che riusciamo a dirci durante i litigi, parole pesanti che creano distanza tra noi e dalle quali è dipeso l’esito dell’esperienza a Temptation. Speravo, almeno lì, di riuscire ad appianare questo difetto di coppia ma invano a quanto pare, perché è capitato qualcosa che è andato oltre qualsiasi mia immaginazione.

Sin dal primo falò sei parso infastidito da un appellativo che la tua fidanzata ti ha dato, ossia ‘Lassie‘. Ci spieghi come mai ti ha contrariato così tanto? È ovvio che fossi infastidito, perché non mi è sembrata una cosa carina da dire nei riguardi della persona che ami! A contrariarmi, più che altro, è stata l’idea che ha voluto dare della situazione: fino alla questione Dubai ero stato sempre io a ‘scappare’ dal rapporto per motivazioni che ritenevo valide, mentre lei tentava di recuperare cercandomi; io, però, ho visto sempre in lei una persona innamorata, non un animale. Tuttavia ammetto che magari potevo evitare il lancio olimpionico della bottiglia che ha dato ancora più risalto alla cosa. Diciamo che sono stato poco furbo e molto irrazionale!

A farti andare su tutte le furie, però, sono le parole che lei ha rivolto alla tua famiglia, sono quelle che non sei riuscito a perdonarle e che ti hanno spinto a lasciare il programma senza di lei. In molti, tuttavia, hanno ipotizzato che tu sapevi già che lei aveva quest’opinione della tua famiglia, è così? Cosa ti ha fatto infuriare così tanto? L’argomento famiglia lo odio e spero presto di non doverne più parlare! Oltre le parole pesanti da lei utilizzate, la cosa che mi ha mandato più in bestia è stata l’idea resa della situazione! Una situazione normalissima, fatta di vicissitudini quotidiane comunissime e di problemi che avremmo risolto insieme con tutta la calma di questo mondo! Io non credevo assolutamente che lei fosse cosi provata, anzi sono del parere che niente, dalla famiglia agli amici, ci influenzasse! Quindi ribadisco una volta e per tutte, anche per quelle persone superficiali che si emancipano grazie ad un commento su di una foto, che la MIA FAMIGLIA non c’entra nulla e non ha mai, e ripeto MAI, rappresentato un limite! E’ stato un suo modo per uscire pulita dopo due settimane di cattiverie gratuite, per me! E che non se ne parli più!

Quando l’hai rivista al falò finale cos’hai provato? Beh, rivederla dopo quindici giorni e dopo aver desiderato tanto un confronto diretto è stata una gran bella emozione e mi sono messo d’impegno per restare il più freddo possibile… A quanto pare ci sono riuscito!

E quando lei, in seguito alle tue parole, non è riuscita a trattenere le lacrime? Alla vista delle sue lacrime mi sono sciolto, infatti c’è stato un punto durante il quale al confronto mi sono limitato ad ascoltare e a non infierire nonostante fossi molto arrabbiato!

Nello sfogo che ha seguito l’ultimo falò hai dichiarato di avere il cuore a pezzi e di essere ancora innamorato di lei. C’è stato qualche momento in cui ti sei pentito di averla lasciata? Sapete, dopo tutto il casino fatto per riconquistarla quando partì per Dubai mi sembrava assurdo che l’avessi lasciata di nuovo, mi sembrava una cosa da folli, ma nessuno di questi pensieri ha fatto nascere in me sentimenti di pentimento ed ancora oggi è cosi.

Provi ancora gli stessi sentimenti per lei? Nel nostro rapporto il sentimento reciproco è stato sempre l’unica certezza, probabilmente!

Sappiamo che vi sentite tutti i giorni ma che vi siete rivisti solo alla festa di compleanno di Flavio Zerella: lei ci ha raccontato di essere davvero emozionata e che, nonostante la foto che vi ritraeva insieme al festeggiato e a Roberta Mercurio che ha fatto sperare i vostri fan, non è cambiato nulla tra voi. A te che effetto ha fatto rivederla dopo così tanto tempo? Sì, ci siamo rivisti al compleanno di Flavio. È stato bello rivederla e non mi aspettavo una ‘convivenza’ cosi serena all’evento, ma la rabbia è ancora troppa al momento quindi non prevedo cambiamenti sostanziali!

A proposito di foto, negli ultimi giorni tu ne hai postata una su Instagram che ti ritraeva insieme ad una delle tentatrici, accompagnandola con una didascalia che molti fan hanno ritenuto volesse insinuare che stai voltando pagina. Vuoi smentire queste supposizioni? Non mi sembrava che quella frase insinuasse un cambio di direzione, ma semplicemente che nella vita in generale sono i fatti a contare e non le belle frasi, citazioni ed aforismi che puoi trovare su tanti siti!

Intanto Gabriella su Instagram ha più volte dichiarato di non avere nessuna intenzione di lasciarti andare e di volerti riconquistare a tutti i costi, e anche sul cartello con la dedica per il nostro blog ha inserito un piccolo riferimento rivolto a te. Cos’hai provato quando hai letto le sue parole? Non c’è proprio nessuna possibilità che possiate riavvicinarvi? Sono rimasto sorpreso! Non mi aspettavo potesse farlo esponendosi in quel modo… dirvi che per me non è valso nulla sarebbe una bugia, anzi è stato un gesto che mi ha emozionato tantissimo, ma al momento non prendo in considerazione alcuna probabilità di riavvicinamento!

Parlando invece di te: com’è cambiata la tua vita dopo Temptation Island? La mia vita è rimasta la stessa fortunatamente, perché io la amo cosi come è! È molto carino il fatto che la gente ti riconosca qualche volta, ed è bello fermarsi a parlare con i ‘fan’ e far capire loro che sono una persona semplicissima che ha avuto l’opportunità di fare un’esperienza diversa che ad oggi considero molto costruttiva!

E come vivi le critiche che hai ricevuto e stai ricevendo? Le critiche le vivo con serenità, anche se a volte è difficile perché ci sono tante persone maleducate! Ma è un qualcosa che avevo messo in conto perché a prescindere dal mio comportamento ci sarebbe stata sicuramente una parte di pubblico che non avrebbe condiviso il mio percorso!

Critiche decisamente forti hanno investito i tuoi compagni d’avventura Flavio Zerella, Roberto Ranieri e Luca Lantieri in particolar modo a causa dell’avvicinamento ad alcune delle tentatrici: tu cosa pensi obiettivamente dei loro comportamenti? Ognuno di noi ha vissuto l’esperienza nel modo che riteneva più giusto, assumendosi ogni responsabilità nell’accettare eventuali conseguenze, quindi non esprimerei alcuna critica nei loro confronti ma anzi li sosterrei sempre e comunque!

E al posto di Davide Tresse, invece, tu che sei così geloso avresti perdonato Georgette Polizzi? Davide ritengo che sia un ragazzo molto posato e con un autocontrollo da Oscar, se fossi stato in lui avrei chiesto il confronto dopo il primo falò! Ma mi riallaccio al discorso di prima, e cioè al fatto che ogni storia è a sé e se lui ha deciso di viverla in quel modo, credendo fondamentalmente in Georgette fino alla fine, ha fatto bene! L’esito finale gli ha dato ragione quindi grandi ragazzocci!

Che progetti hai per il futuro? Ho tanti progetti per il futuro che riguardano le mie attività, magari tra una critica e l’altra vi metterò al corrente attraverso i social!

Un saluto a Isa e Chia e grazie per l’opportunità… però devo chiedervi una cosa: quando i lettori inviano delle foto con le somiglianze, prima di pubblicarle assicuratevi che queste effettivamente ci siano (ride, ndr)! Tanti baci e buon lavoro, il vostro amico Ernesto