Up&Down, spazio alla moda: Giulia Carnevali

Di Chia - 15 agosto 2016 18:08:21

Eccoci all’appuntamento settimanale con la rubrica Up&Down curata dalla nostra Love Coach Madeleine H. (per visitare il suo blog ricco di consigli di moda, amore e non solo cliccate QUI) che esaminerà il look di un personaggio dello spettacolo, indicando una mise Up ed un outfit assolutamente ed inesorabilmente Down! A lei la parola:

Up&Down - Giulia Carnevali

Oggi parliamo di moda e rispolveriamo uno dei personaggi più discussi e al centro delle polemiche di questa stagione di ‘Uomini e Donne’, Giulia Carnevali. L’ex Miss Marche è stata protagonista di grosse polemiche per la fine del suo percorso con il tronista Lucas Peracchi, ma anche molto apprezzata per i suoi look e gli outfit sfoggiati in puntata. Devo dire che nelle foto che ha condiviso sui social, infatti, ho trovato molti look davvero azzeccati, ma niente sfugge al mio occhio indagatore e alla fine anche questa settimana vi propongo due diverse scelte di stile, una assolutamente da promuovere e l’altra completamente da bocciare!

UP – Ci sono cose che io amo: un semplice abitino bianco e una stringata color pastello sono sicuramente tra queste. Adoro questo outfit della Carnevali (forse uno dei miei preferiti da quando tengo questa rubrica) perché unisce semplicità e stile, il tutto con un tocco un po’ francese che rende l’insieme ancora più stiloso e di classe. Se proprio devo trovare un difetto a questo look è la gonna un filino troppo corta, ma Giulia ha delle bellissime gambe, e la perdono soprattutto perché trovo che certe lunghezze azzardate se abbinate a una scarpa bassa e dal taglio maschile, come quella scelta dalla Carnevali non siano affatto volgari, anzi. L’abitino, in più, ha dei richiami a due delle tendenze più in voga per questa primavera estate: la rete (ma senza l’effetto soppressata, che mi fa davvero orrore) e la rouche (ma senza troppi ed eccessivi fronzoli, che appesantirebbero il look inutilmente). Voto: 8. Bello, bello, bello. Così tanto che potrei vestirmi anche io così!

DOWN – Chi segue spesso questa rubrica sa che io sono per la semplicità. Per me meno è meglio, e in fondo cosa c’è di più minimale di un jeans e una maglietta, per usare le parole del sempre verde Nino D’Angelo? In realtà poco, ma parliamoci chiaro: questo look è un disastro. Sarà che nella vita principalmente faccio la Love Coach, e sono convinta che per prima cosa le scelte di stile di noi donne debbano essere fatte per sedurre i maschietti e viceversa. Per questo motivo credo che esistano dei capi che non dovremmo mai comprare, o se proprio non ne possiamo fare a meno, certe cose debbano restare occultate nel fondo dei nostri armadi e tirate fuori solo nel buio della nostra camera e nella più completa solitudine. Ovviamente sto parlando delle orride ciabatte: mi spiegate come si fa a farsi una foto con la pancia (piatta e perfetta, per carità di Dio) di fuori, la faccia che urla “Prendimi, prendimi!” e le ciabatte della nonna? Cioè, scalza è meglio. Ti togli le ciabatte, ti fai il selfie ammiccante, e poi ti rimetti le ciabatte, la vestaglia di pile, i bigodini in testa e scendi sotto al palazzo per dare da mangiare ai gatti! Voto: 3. Io a questo punto non mi stupisco se una volta a casa della Carnevali, Lucas e l’ex corteggiatrice non abbiano fatto quattro salti in padella… come direbbe mio marito, quelle ciabatte farebbero passare la voglia pure a Rocco Siffredi dopo tre mesi di astinenza!