Marco dixit, Gemma Galgani respondit

Trono over

Il cavaliere del Trono over di Uomini e Donne Marco in esterna con la dama Gemma Galgani: “Non sono uno che mi sbilancio tanto, io ho un sentimento per te, ed è stata una cosa abbastanza immediata, no?, fisica, ti ho spiegato che è successo così… L’amicizia per me non è uno scudo, in questo caso io parlavo di amicizia nel senso che comunque è un giorno che ci siamo conosciuti, sento di conoscerti da tantissimo, sento di conoscerti da sempre per come parli, per come ti poni, per il tono di voce che usi, poi sai, t’innamori di sfumature… Io ti dico, nutro un sentimento per te abbastanza forte, lo sento, lo sento quotidianamente, lo sento perché al mattino mi sveglio e ci penso, lo sento perché alla sera magari aspetto forse una tua telefonata… Non ho paura di sbilanciarmi a dire certe cose, eh, non ho paura a sbilanciarmi, è che non sono abituato a dirle certe cose, capito? Quindi mi trovo a disagio… Vogliamo lasciar perdere e non parliamo più di amicizia? Ho messo subito in chiaro il fatto che non siamo ancora niente, no?, siamo un embrione, quindi voglio dire… vediamo, no?, cosa succede… Però i sentimenti sono veri, sono sani e li sento… […] Io ti dico di avere fiducia in me, e so quello che voglio, e so dove voglio andare…”

Gemma Galgani: “Va bene, proviamoci, allora a vedere se riusciamo ad andarci insieme in quella direzione…”

About Chia

3 commenti

  1. Me saro’ chiesto cento, mille volte
    io che nun so ne’ re ne’ imperatore
    che ho fatto pe’ trovamme ’sta regina ner letto,
    fra le braccia in fonno ar core
    e datosi che sei cosi’ preziosa stasera io te vojo di’ ‘na cosa…

    Te c’hanno mai mandato a quer paese?
    Sapessi quanto gente che ce sta’…
    er Primo Cittadino e’ amico mio
    tu dije che te c’ho mannato io…

  2. A me tutto va bene pur di togliere dalle palle gabbianaccio. Oggi in un edicola ho visto una copertina (non ricordo la rivista, era una di gossip da quattro soldi) di lui con una tizia (non so chi sia) e c’era scritto qualcosa tipo “gemma, ti insegniamo ad amare”. Il testo più stupido sarebbe difficile immaginare, poi abbinato al suo sorriso plasticato fa un certo effetto, meno male che non mangiavo in quel momento. Solo per non vedere mai più le copertine del genere promuovo Marco.

    • A me sembra più “sola” del finto gabbiano…ma concordo con te che ci serve per far arrabbiare Giorgio che già oggi ha dimostrato di aver perso le staffe perché là seggiolinatraballa, la telecamera si accende di meno per non parlare che le signore si sono fatte più furbe e non scrivono più per lui.

Inserisci un commento

Not using HHVM