Fattore M: spazio dedicato a Marco Mengoni. La “vita” della “playlist in divenire”. Marco in Spagna per la promozione estera

Di Isa - 2 ottobre 2016 18:10:13

Stamp

( rubrica a cura di Valentina P.)

Salve a tutti! Nella scorsa rubrica ho avuto modo di preannunciare le grosse novità discografiche che ci attendono nei prossimi mesi sul fronte mengoniano. News decisamente elettrizzanti e inattese, per quanto mi riguarda, e relative a un imminente prosieguo del viaggio della “playlist in divenire”, una sorta di terzo capitolo del progetto discografico inaugurato quasi due anni fa con la magica “Guerriero”. E quasi per un gioco del destino, proprio in questi giorni “Guerriero” ha raggiunto e superato le 50 milioni di visualizzazioni sul canale ufficiale VEVO di YouTube:

confermandosi il videoclip più visualizzato della videografia di Mr. Mengoni (oltre che il brano più venduto, 5 volte disco di platino).

Mi piace pensare che quando Marco ha pubblicato il primo tempo di questa playlist, non avesse la minima idea di come si sarebbe evoluta. Mi piace pensare questo progetto come una vita parallela alla mia, alla nostra. Due anni fa, quando tutto è iniziato, anche io avevo intrapreso da pochi giorni una nuova vita. Città nuova, a mille chilometri da casa; lavoro nuovo, volti nuovi, tutto da costruire. Smarrimento totale. Ero felice, ma avevo paura. Ed è arrivata “Guerriero”, a dirmi che “ti darò riparo contro le tempeste, e ti terrò per mano per scaldarti sempre”. Poi è iniziata davvero la nuova vita, le relazioni, il bagno in un’umanità sempre più contorta e variegata. L’incontro/scontro con gli “Esseri umani”, la necessità di fare atto di fede nei confronti degli altri. Connessa a questa scoperta, ho dovuto fare i conti con l’importanza di lasciarsi andare, di vivere le emozioni, esprimere la parte più giocosa e leggera (non superficiale… leggera) della vita, pur consapevole di ambire a scenari più di “sostanza” . “Io ti aspetto, e nel frattempo vivo”. Qualche mese dopo, sono arrivate le mie perle… “Ti ho voluto bene veramente” e “Parole in circolo”, IL manifesto. Il tempo dei primi bilanci.
………………………………………………………………………………………
“Mi sentirei di dirti che il viaggio cambia un uomo
e il punto di partenza sembra ormai così lontano
la meta non è un posto ma è quello che proviamo
e non sappiamo dove né quando ci arriviamo”
………………………………………………………………………………………
“Credo che ognuno abbia il suo modo di star bene
In questo mondo che ci ha intossicato l’anima
E devi crederci per coltivare un sogno
Su questa terra spaventosamente arida
Io l’ho vista sai la vita degli illusi
Con le loro dosi di avidità e superbia
Che per combatterli ti giuro basta poco
Devi interdirli con un po’ di gentilezza”
…………………………………………………………………………………………………………………………………………………………………………………………….

Ci credete che entrambi questi versi sono appesi esattamente al centro mio ufficio, come monito per tutti quelli che entrano?

Dulcis in fundo, il “mio” sesto singolo… “Nemmeno un grammo”. Non vogliatemene, ma per me è quello il giusto prosieguo di questa “vita parallela”. Un brano che è stato la voce della mia famiglia, degli affetti più cari, di quelli che “ti solleverei anche se, io fossi a terra e tu là in piedi”.

Perché ho raccontato una vicenda pseudo-personale? Perché esattamente come la vita, la playlist di Marco ha avuto un passato, ha un presente, e avrà un futuro. Tutto da scrivere. Che cosa gli succederà, che cosa mi succederà, non è dato saperlo. Ma io ho una gran voglia di scoprirlo.

Prima di chiudere, vi aggiorno sugli “spostamenti” e le vicende umane e professionali del nostro MengonS: è in Spagna, a promuovere l’album e farsi conoscere. E già che c’era, gli hanno smarrito la valigia all’aeroporto. Ieri sera ha partecipato a #LoMejorDeAquìYDeAllì, il concertone live organizzato dalla radio spagnola Cadena Dial, esibendosi con “Invencible”:

Video
Clicca sull’immagine per vedere il video

Decisamente mooolto carico, il ragazzo! Alla prossima!