Up&Down, spazio alla moda: Eleonora Rocchini

Di Chia - 9 ottobre 2016 19:10:49

Eccoci all’appuntamento settimanale con la rubrica Up&Down curata dalla nostra Love Coach Madeleine H. (per visitare il suo blog ricco di consigli di moda, amore e non solo cliccate QUI) che esaminerà il look di un personaggio dello spettacolo, indicando una mise Up ed un outfit assolutamente ed inesorabilmente Down! A lei la parola:

Up&Down - Eleonora Rocchini

Ah che fatica, ma proprio tanta fatica. Eh già, perché i social di Eleonora Rocchini si dividono in due fasi: pre e post Oscar Branzani. Prima della scelta di ‘Uomini e Donne’ la cara Eleonora – che io, lo dico a scanso di equivoci, adoro – non era la classica corteggiatrice che passava i pomeriggi a farsi i selfie allo specchio e a postare i migliori su Instagram. Ho trovato, infatti, una valanga di foto con gli amici in cui indossava pantaloni degni del Valenza (Gianmà, mi hai folgorato coi tuoi look, lo sai che però in fondo ti voglio bene…) ma tutte poco utilizzabili per la rubrica. Poi, dopo che si è fidanzata con l’ex di Chiara Biasi, è tutto cambiato. Beh sì, perché – e GIUSTAMENTE – chi va col Fashion Blogger impara a Fashion Bloggare, e i social di Eleonora sono zeppi di servizi posati dove dare dei giudizi sui look è davvero difficile, visto che immagino che sulle scelte influiscano gli sponsor più che il suo gusto personale. Nonostante ciò, sono lo stesso riuscita nell’ardua e impossibile impresa di scovare due look, uno favolosamente ‘In’ e l’altro tremendamente ‘Out’.

UP – Chi mi segue lo sa, io sono fan sfegatata del famigerato abitino nero, ‘le petite robe noir’, ‘the little black dress’, insomma quello. Il capo giusto per 4 stagioni, e tutte le occasioni: con uno stivaletto e il chiodo di pelle siete perfette per un concerto rock, con il filo di perle, lo chignon e un mezzo tacco potete andare tranquillamente a pranzo dalla suocera più criticona del mondo ed essere sicura di passare indenne dal suo raggio laser. Per cui adoro, adoro, adoro! Mi piace inoltre che il vestito sia corto ma non sia scollato e che non ci siano troppi fronzoli. Se non sapete cosa mettervi, copiate questo look e non sbagliate mai! Voto: 7. Diciamo che il vestitino nero merita la sufficienza piena, ma non di più. Massimo risultato, minimo sforzo!

DOWN – Ora voi mi direte “Che c’è di male in una gonna a righe, in una maglia oversize e in uno stivaletto?“. I colori sono bene abbinati e la riga orizzontale – spauracchio di tutte noi curvy – la Rocchini che pesa 12 chili vestita se la può permettere. Tutto giusto, ma c’è un piccolo problema tecnico: le occasioni d’uso. Se sei al mare, in giro per un aperitivo al tramonto mettiti un sandalo basso, se ti vuoi inerpicare tra gli scogli mettiti una scarpa adatta, ma non puoi farti una foto in stile Sirenetta di Copenaghen sulle rocce, con uno stivaletto – palesemente invernale – con la para sotto e pure il tacco. Proprio no, no, no. E per quanto io adoro i capelli naturali, specie quelli ricci, un colpetto di spazzola prima di uscire, così tanto per, se lo poteva pure dare. Oppure usare quell’elastico viola per legarsi i capelli, invece che come un braccialetto! Voto: 5, ma solo perché i colori sono bene abbinati e ho un debole per le maglie oversize!