‘Uomini e Donne’: l’opinione di Isa sulla puntata di oggi del Trono over

Di Isa - 10 ottobre 2016 19:10:48

 

Trono over

Come ormai avrete capito io almeno ogni tre puntate dedicate esclusivamente a Gemma Galgani ho bisogno di una pausa utile a permettermi di inventare parole nuove con le quali scrivere sempre le stesse cose ( perché, ahimè, è da due anni che vediamo sempre le stesse cose). Oggi è uno di quei giorni di pausa per cui commenterò la puntata brevemente, con poche parole e alcune gif esplicative.

Parte iniziale. Solito confessionale-sfogo di Gemma, ingresso in studio e soliti 10 minuti di scambi di pupazzetti e battibecchi gne gne gne con Tina Cipollari.

Maria De Filippi annuncia che dopo la scorsa  puntata Gemma e Marco Firpo si sono chiariti dietro le quinte.

Parte l’esterna, Gemma sta già piangendo a secco. Marco si è già rotto le palle sulla fiducia. Mr Firpo sostanzialmente dice a Gemma che è inutile che stia lì a piangucolare, in puntata non perde mai occasione per intromettersi nelle vicende di Giorgio Manetti e di conseguenza dà modo a tutti di pensare che la sua testa sia ancora lì. Il discorso di Marco culmina con un ‘Sei indifendibile! Nessun avvocato ti difenderebbe‘.

Gemma alla parola ‘indifendibile’ si contorce e si sforza ancora di più per fare uscire qualche lacrima. Ma niente, il suo dotto lacrimale è più arido del Sahara. Marco pur di non sentirla più mugolare le tappa le labbra rattrappite con un lungo bacio a stampo che mi blocca la digestione del pranzo di natale 2013.

Tornati in studio Sossio Aruta, che è seduto su quel trespolo dal 1989, per evitare l’imminente abbiocco pone a Marco la fatidica domanda che si può così riassumere: “Ma Gemma ti attizza? Le avete fatte le cose zozze?“. Marco, che è davvero la versione invecchiata e biondiccia di Steave Carell, dentro di sé pensa questo:

ma per dirlo fa tutto un infinito giro di parole con cui ci dice che lui non si concede subito, che Gemma gli piace ma per il momento non si sente pronto. Insomma ci mancava solo il ‘ti voglio troppo bene per approfittare del tuo corpo‘ e poi la friendzone era perfezionata.

( ATTENZIONE, LA SEGUENTE PARTE DEL COMMENTO, è SCONSIGLIATA A UN PUBBLICO MINORE/ SENSIBILE/ FACILMENTE SCANDALIZZABILE/CHE HA APPENA MANGIATO)

Una volta capito che non c’è trippa per gatta Gemma perde il senno. Queen Mary ci ricorda che ai tempi della storia col Manetti appena Gemma arrivava a Firenze la prima tappa era l’albergo dove andare a fare fichi fichi, anche il Manetti ribadisce il concetto e ci ripropone la macabra immagine. Gemma approva l’obiezione di Queen Mary e guarda sconvolta Marco che, a sua volta ,fa finta di non capire e manca poco che, per uscirsene dalla scomoda situazione, se ne esca con un ‘io no parlo vostro idioma‘ 😀 Insomma, alla fine quel che è certo è che il Firpo, nel breve termine, non ha alcuna intenzione di sacrificarsi per la patria e di unire il suo corpo a quello fremente della Galgani. La Galgani, a sua volta, non accetta questa condizione e, stizzita, abbandona il centro studio e si accomoda anche lei sul trespolo. Cosa abbiamo capito in questa puntata? Che, in fondo, anche nella Galgani, come in ognuna di noi, c’è un po’ di Antonella Clerici. Il primo passo è ammetterlo.

P.s Non c’entra un caspio con l’opinione puntata ma questa gif è la vita. E forse la inserirò in ogni opinione da qui fino alla fine dei miei giorni. Spegnete tutto, amici, abbiamo un vincitore 😀

Video della puntata: Puntata interaJ’accusePovera GemsGuerre stellari Zucchero e fiele – Esterna di Gemma e MarcoIl viaggioIl tempo delle coccole