‘Grande Fratello Vip’: l’opinione di Chia sulla quarta puntata

Grande Fratello Vip

Pamela Prati è sicuramente una grande professionista, una showgirl di talento che ha fatto la storia della televisione italiana e al contempo ha riscattato se stessa e la sua famiglia da un passato difficile, e questo le fa sicuramente onore, ma come concorrente del Grande Fratello Vip è stata pessima sin dalla prima puntata, e –ahilei– non ci sono scuse che tengano.

Ci fosse stato un altro al posto suo, il Costantino Vitagliano di turno per esempio, dubito fortemente avrebbero usato la stessa tolleranza e la stessa pazienza che abbiamo visto sfoderare a tutti lì dentro, a partire da Ilary Blasi fino all’ultimo dei cameraman, nell’interagire con lei, nel tranquillizzarla e nel cercare di esaudire tutte le sue richieste.

All’inizio era la claustrofobia, poi siamo passati ai problemi alimentari, e già qui uno si chiede chi l’abbia obbligata a firmare il contratto di un programma come il Grande Fratello, i cui meccanismi e le cui dinamiche sono noti da oltre un decennio, se sei conscia di avere problematiche che vanno in conflitto con la permanenza nella Casa.

Ma quando inizi ad estraniarti dal gruppo, a mettere il microfono solo quando ti va, a non recarti in Confessionale quando gli autori ti chiamano per parlare, ad aprire porte che sai benissimo che non si possono aprire (nel tentativo di fuggire o di prendere una boccata d’aria che sia fa lo stesso), per poi finire con l’ignorare completamente la conduttrice durante una prima serata in diretta per andare a chiuderti nel bagno (la scena di Valeria Marini che cerca di sfondare la porta per riuscire a farla ragionare rimarrà negli annali, me lo sento…), spaccare il microfono appena varcata la porta rossa, intimare agli operatori di non riprenderti mai più perché ormai sei stata squalificata e quindi non si devono permettere… Altro che taxi le avrei chiamato, un ambulanza direttamente per un TSO d’urgenza.

Qua non c’è claustrofobia che tenga, qua il passato difficile non c’entra… Io in quella Casa ho visto solo una bambina capricciosa e viziata, nient’altro. Perché se stai male te ne freghi di venire figa negli rvm, se stai male in Confessionale quando ti chiamano ci vai e gli spieghi qual è il tuo problema, se stai male non ci sono penali che tengano, tu prendi, saluti tutti e te ne vai. Se rimani, figlia mia, allora forse forse tanto male non stai. A meno che il tuo stato di salute valga meno del vil denaro, ovviamente.

E io mi complimento con gli altri inquilini, con Ilary e con Alfonso Signorini per la pazienza che hanno avuto nel tollerare la sua maleducazione e le sue bordate maligne contro chiunque osasse contraddirla, che fosse stato per me a comandare ci poteva andare col trattore in tangenziale, ecco.

Ma Pamelona a parte, ieri è stata anche la serata delle Mosetti, che sono state ufficialmente separate e da ora giocano come due concorrenti distinti. Ancora per poco, in realtà, visto che sono finite entrambe in nomination e lunedì prossimo una di loro purtroppo ci saluterà. E dico purtroppo perché chiunque delle due esca si porterà via con sé una buona fetta del trash che amavano regalarci in tutta la loro sobrietà, tra un assorbente cambiato davanti alla telecamera e un gesto dell’orecchio random.

Due personcine così carine e a modo, dalla condotta impeccabile e dai grandi valori (come dimenticare quel ‘Non sei mia amica quindi non sono tenuta a rispettarti‘ che Asia Nuccetelli ha rivolto a Giulia De Lellis che le stava solo precisando che certi atteggiamenti tra lei e Andrea Damante ad una fidanzata che li vede da casa non fanno sicuramente piacere… Un tocco di classe, senza dubbio!), che dall’alto della loro partecipazione ad un programma culturale come il Gf Vip hanno pure il coraggio di dire agli altri ‘Cosa non si fa per un po’ di popolarità…‘.

No, via, deliziose. A me già mancano, ve lo dico.

La palma del momento migliore della serata, comunque, se la contendono Elenoire Casalegno e Bosco Cobos. Lui che ha dimostrato ancora una volta, durante la sorpresa fattagli da Mara Venier, di essere una persona con un cuore enorme, che ce ne fossero di più così. E da una donna come Elenoire non potevo che aspettarmi una figlia come Swami, e non lo dico solo perché sono due gnocche da paura entrambe (santo cielo, quelle gambe, che invidia!), ma perché (ed ogni riferimento è puramente casuale) è questo il rapporto madre – figlia che mi piace  vedere, ricco di complicità ma privo di esibizionismo. E sono queste le persone che più apprezzo, toste ma umili, schiette ma umane, che sanno educare i figli con tanto amore e quel pizzico di severità che aiuta nella vita a dare il giusto peso alle cose… Chapeau, Elenoire.

Comunque io amo Ilary Blasi, ve lo volevo dire. Per un programma così assurdo non poteva esserci conduttrice migliore di lei, con le scarpe sul tavolo e il suo cinismo stellare.

About Chia

27 commenti

  1. Il livello è basso.
    Molto. Se ne salvano due tre.
    Anche pensando al quartetto meraviglia..Andrea passa da scemo, ma le Mosetti e Giulia lo ribadirò all’infinito sono della stessa pasta.
    Per me prestarsi a questi teatrini è penoso.

  2. Ma vogliamo parlare del fastidio che ha provocato ieri Asia che proprio non lo voleva poggiare quel c… sedere sul cuscino durante le nominations?

  3. quoto in pieno la parte sulla Prati: altro che claustrofobia o problemi alimentari.. quella era stufa di stare nella Casa alle regole degli autori, e ha fatto questa manfrina per 3 settimane.
    Però.. sia lei che Russo sono stati squalificati, no? ho notato un po’ di disparità nel trattamento in studio, da parte della conduttrice.
    per il resto.. quoto su bosco ed elenoire, anche se a me piace pure la marini!

  4. Fate uscire Asia (che vorrebbe star dentro) e lasciate dentro Barbie Botox (che vorrebbe uscire).

  5. Pamela Prati ha fatto la storia della televisione Italiana…Showgirl di TALENTO….

    mbaahahahahahahahahahahahahahaaaaaaaaaaaaaaaaahahahahahahahahahaaaaaa.

    Grazie per le grasse risate.

    Per il resto concordo su tutto

  6. La Prati ha dei disturbi seri comunque eh! Quando ha detto “io sono così, sono vera” ho pensato ” se sei veramente così, poraccio chi ti deve sopportare tutti i giorni!”.
    Le Mosetti sono imbarazzanti in tutto. La madre è pure peggio della figlia.
    La Marini sarà un personaggio e tutto, ma mi sembra molto voltabandiera e anche un po’ falsa. Ogni volta che ha una discussione con qualcuno poi in diretta dice sempre che non è successo niente. Quando deve fare una nomination fa una parentesi di tre quarti d’ora, e che è!

  7. Io prenderei a schiaffi tutti, alcuni solo perchè il meccanismo VIP li frena, così come i legami esterni ( Elenoire a un certo punto avrebbe voluto prendere a schiaffi Bettarini, ma hanno lo stesso agente…)
    Ciocy e Freddi invisibili, Rossi si vede solo perchè insidiato dalla Marini, Damante impalpabile, Bettrin taccio che è meglio, alla fine Bosco toda la vita.
    L’astuto tricheco regala perle grazie ai suoi ormoni impazziti.

    • La Ciocy vive nel suo mondo. Rossi e Freddi fanno parte dei muri ormai. La Freddi si nasconde nell’ombra, ogni tanto la sua voce lamentosa ripete le stesse cose degli altri o al massimo parla con la telecamera, ora sta attaccata alle chiappe della Casalegno, per 2-3 puntate invece era la segretaria della Marini.
      Ce n’è una più trasparente però, non l’hai nemmeno nominata coffee.. la Rodriguez! 🙂
      Tra madre e figlia, spero rimanga la madre, Mosetti senior spacca tutto, il trash ce lo regala a valanghe.
      Ma Boschito è ineguagliabile. Dico io.. Jonas, ti invoco, fatti una passeggiata in Casa, in Cantina, appoggia il tuo amicone! #Voto Bosco, voto Bosco!

  8. Ma la Rodriguez ieri sera c’era?

    • L’inutilità della Rodriguez nel programma.

    • a me invece piace Mariana, direi che è la seconda dopo Bosco che mi piace, ma piace ricordando il programma Pechino express…. Potrebbe tirare fuori le palle e rispondere per le rime a Marini, ma capisco che non è semplice, fori da casa Marini potrebbe complicarle la vita non poco….
      Il problema di questi vip è che non possono permetterci di essere spontanei e dire quello che pensano

  9. Comunque ho rivalutato Laura Freddi.
    Non è che negli anni l’abbia molto considerata, eh,
    ma mi dava l’idea di essere, appunto, fredda, antipatica,
    la solita montata ex-non-è-la-rai.

    Invece mi piace.
    Non come personaggio: è troppo poco trash e non crea casini,
    il che è un complimento, ma come persona la trovo carina, equilibrata, fine e intelligente.

  10. Io comunque ho letto dei commenti sulla pagina fb di Isa – SPECIFICO NON DI ISA STESSA- in cui fioccavano parole come “zoccola”, “cagna” “la madre ha usato il termine giusto, scodinzolare”, da parte di fan dei Damellis.
    Al solito, fare le femministe siam brave quando fa comodo a noi.
    Asia sarà quello che è, ma quelle che -con nome e cognome- danno della zoccola ad una ragazza di 20 anni sotto uno status di una blogger, sono persone della stessa identica pasta.

  11. Concordo su tutto !!! Ilary compresa che con i suoi doppi sensi e i suoi scleri con i concorrenti è una di noi, perchè dai non mi dite che da casa vedendo certi atteggiamenti dei “vip” non fate le sue facce!!!! Io lei in questa veste la adoro…. Pamela è folle e ora si spiega come mai non abbia più lavorato in TV, Le Mosetti no comment , soprattutto Mosetti madre che ha devastato la figlia psicologicamente in diversi modi,Bosco mi fa simpatia e risulta molto meno macchietta di come me lo aspettavo (visti gli interventi all’isola) cosa che lo rende molto molto gradevole …

  12. Pamelona protagonista di la principessa sul pisello.Fabula docet.
    Le Mosetti protagoniste del manuale della perfetta coatta.Ignorantia imperat.

  13. Concordo su tutto scritto su Pamela, lei seriamente non sta bene con la testa

  14. Allora concordo in parte sulla Prato. Sclerotica da far paura, è piena di capricci ma ieri nonostante la follia delle ultime settimane in un momento di lucidità finalmente ha detto a signorini quello che nessuno osava dirgli. È lui s’e visto stava per infartare in diretta. Il suo volto è stato qualcosa di epico. Mi spiace ma signorini merita questo ed altro, fa il grande amicone di tutti questi svips salvo poi essere un avvoltoio e lanciarsi su ogni scandalo senza pietà. E con un fare populista da vomito. E purtroppo tutti gli leccano il sedere per la paura di finire umiliati sul suo giornale. E mi dispiace perché adesso farà nera là prati pubblicando qualsiasi cosa su quella carta igienica che chiama giornale. ( articoli di grande spessore sul buco di cellulite sulla coscia destra della prati e cose del genere). Un personaggio del genere in un paese normale non dovrebbe avere diritto di parola nemmeno in una riunione di condominio per me. Quindi quando pamelona ha detto quel che ha detto sì è alzata una standing ovation da casa mia.

  15. Non capirò mai tutta la passione per Ilary. Alias Miss Gobbo. Siamo ai livelli dell’auricolare di Boncompagni con Ambra. Boh.

Inserisci un commento

Not using HHVM