Alessandro Cattelan difende la giuria di ‘X Factor’: “Tutti gli anni ci sono le critiche, ma sono infondate, a sorprendere sarà Manuel Agnelli!”

Alessandro Cattelan

L’ultima edizione di X Factor Italia è ormai alla fase dei Bootcamp: mancano infatti solo un paio di puntate circa per addentrarsi nella fase live del programma, la più calda e la più importante.

Alla conduzione si è riconfermato, anche quest’anno, Alessandro Cattelan, che a Nuovo Tv ha espresso la sua opinione sulla giuria del talent show e sulle critiche che la stanno colpendo:

“Credo che spesso si critichi perché non si ha di meglio da fare. Forse qualcuno pensa che la giuria di ‘X Factor’ venga composta in modo casuale, sfogliando i primi quattro nomi che si trovano. In realtà tutti i giudici, prima di essere scelti, vengono provinati più volte, tra altri papabili. (…) È stato un po’ un rischio all’inizio. Alvaro Soler, per esempio, aveva meno confidenza con il pubblico rispetto a Fedez, Arisa o Manuel Agnelli. Oggi, però, dopo un’estate all’insegna del suo tormentone ‘Sofia’, direi che ci è uscito dalle orecchie!”

In particolare Cattelan si è soffermato soprattutto su Agnelli, leader degli Afterhours:

“È lui la vera sorpresa di quest’edizione di ‘X Factor’. Le critiche, forse, lo hanno agevolato, un po’ com’è accaduto a Fedez: due anni fa molti si chiedevano perché fosse stato scelto. Troppo giovane, troppo rapper, si pensava. Ricordo che ripetevo spesso la stessa cosa: è giovane sì, ma ha un cervello che funziona e funzione anche velocemente. Il tempo mi ha dato ragione. Per Manuel sarà esattamente la stessa cosa”.

Per quanto riguarda i vincitori delle scorse edizioni, infine, ad occupare un posto speciale nel cuore di Alessandro è Francesca Michielin:

“Era il mio primo anno a ‘X Factor’, lei era piccolina, una sorella minore. Incontrarla ora e vederla crescere mi fa sentire come un fratello maggiore che prima ha una bimba da coccolare, piano piano la vede diventare signorina e, infine, una donna!”

E voi state seguendo X Factor?

About Titta

Inserisci un commento

Not using HHVM