‘Uomini e Donne’: l’opinione di Isa sulla puntata di oggi del Trono over

Di Isa - 23 novembre 2016 19:11:04

Trono over

No, scusate, fatemi capire, qui si sono dovuti inventare tutta la storiella delle esterne private al solo scopo di censurare un bacio omosessuale perché potrebbe, boh, urtare la ZenZiBBilità di qualche vecchio cornacchione e poi si mandano in onda, in scioltezza, i bacetti umidi di Gemma Galgani? E qui nessuno si preoccupa della nostra sensibilità?

La mia sensibilità è urtatissima, ve lo dico. Ma poi che è sta cosa che Gemmona manco il tempo che uno entra in quello studio per conoscerla e già lei gli ficca la cotoletta rattrapita in bocca? Oh, Gemmina, ma calmati un secondo! E con Marco Firpo ti sei lamentata perché tu volevi smollargliela in fretta e furia ma lui non la voleva manco con i saldi, col Manetti ci hai raccontato che quando vi incontravate alla stazione di Firenze i primi ‘Ciao, come stai‘? ve li scambiavate sul letto dell’albergo dopo aver fatto le cosacce, e a sto povero signor Cesare, che, voglio dire, c’ha anche la sua età con annesso rischio di triplo carpiato della dentiera, hai smollato subito la slinguazzata (si, perché la redazione è sadica ma fino a un certo punto, noi abbiamo visto un bacetto semi-umido, quello umido umido se lo solo scambiato a telecamere spente, grazie al cielo), cioè, voglio dire, Gemma mia… te dico fermate!

Da signora con le gonellone a fiori, le ballerine, il caschetto e l’ingenuità di una poppante, a mangiatrice di uomini che vorrebbe essere posseduta in ogni luogo e lago, il passo è stato troppo immediato e traumatico.

Ad ogni modo, attendiamo con anZia che anche il signor Cesare segua la scia dei suoi predecessori e che, tra un paio di puntate al massimo, scappi a gambe levate. In tutto ciò io lovvo infinitamente Marco Firpo, ve lo devo dire. Si, ok, lo so che spesso si rivolge in maniera ai limiti dell’offensivo (spesso anche oltre) nei confronti di Gemma ma, oh, la Galgani dopo 7 anni di Uomini e Donne e 7 anni di teatrini ha finito i bonus, non è più difendibile e se Marco qui e lì le lancia qualche frecciatina sarcastica con la sua, peraltro innegabile, originalità  ( sulla storia che se Gemma avesse incontrato uno meno pacifico di lui sarebbe finita a Quarto grado, sto ancora ridendo) Gemma se la deve incassare e muta.

Sappiate, comunque, che da oggi in poi non potrò mai più pensare alla Galgani se non come una “vecchia gattona consumata” (cit) , in attesa della nuova preda.

 

 

Video della puntata: Puntata interaSfogo e controsfogo – Esterna di Giorgio e TinaGemma jolly Un aiuto molto specificoEsterna di Cesare e GemmaGemma a Quarto GradoNon dire gatto..na