Angela Artosin a IsaeChia.it: “Dopo ‘Uomini e Donne’ sono una moglie e una mamma felice, anche se è stata dura scoprire della mia malattia!”

Di Titta - 13 dicembre 2016 12:12:34

Angela Artosin è stata tronista insieme a Serena Enardu in uno dei Troni Rosa che hanno maggiormente appassionato il pubblico di Uomini e Donne: le due troniste, infatti, si erano contese a lungo il pugliese Giovanni Conversano che alla fine aveva scelto di corteggiatore la bella sarda, mentre dopo qualche mese Angela aveva deciso di abbandonare il trono per intraprendere una conoscenza, al di fuori del programma, con Simone Ferroli, oggi suo marito e padre del bambino nato poco meno di un anno fa.

Oggi Angela racconta in esclusiva per noi di IsaeChia.it la gioia di diventare mamma e svela com’è stato scoprire di essere malata durante una fase così delicata per la vita di una donna…

Angela Artosin e Simone Ferroli

Ciao Angela, ti abbiamo conosciuta a Uomini e Donne dove eri tronista insieme a Serena Enardu. Che ricordi conservi di quell’esperienza? Ciao ragazze! Dal mio trono è passato un po’ di tempo ma i pensieri positivi e non sono rimasti… di sicuro il rapporto che si era creato con l’entourage di Maria De Filippi ed i posti visti nel corso delle esterne (la fantastica Roma) sono rimasti in positivo mentre tutto quello che rientrava nel meccanismo del trono vero e proprio, quindi corteggiatori & Co, beh… di quello conservo un pessimo ricordo.

Com’è cambiata la tua vita dopo la partecipazione ad un programma così popolare? La vita non mi era cambiata perché venivo già da altre esperienze tv quindi le serate, la popolarità e l’essere riconosciuta per me era, al tempo, la normalità.

Tu sei stata, infatti, anche Schedina a Quelli che il calcio. Di quest’esperienza che ricordi hai invece? I due anni trascorsi in Rai a fianco di una colonna della tv italiana come Simona Ventura sono stati fantastici! Ho conosciuto una miriade di personaggi che venivano ospiti in trasmissione ed ho fatto tantissime esperienze che mi hanno arricchita tantissimo.

Sul trono la tua esperienza non era stata fortunata ma poco tempo dopo hai incontrato l’amore, insieme a Simone Ferroli, oggi tuo marito. Ci racconti come vi siete conosciuti e com’è nato il vostro amore? Ci hanno presentati ad una festa ed è stato un colpo di fulmine all’istante! Decisi che non avrei più continuato col trono anche se, per la prima volta, Maria aveva deciso di prolungare il nostro trono di un’ altra stagione perché a dicembre nessuna di noi due aveva concluso! Il mio unico rammarico fu che al tempo Simone non volle venirmi a corteggiare in tv, essendo una persona estremamente riservata, portando me a decidere di lasciare, così che il nostro amore potesse costruirsi fuori. Fu un vero peccato perché nel corso degli anni molte coppie nate nel programma si sono, nel mentre, conosciute e piaciute fuori.

Il vostro sembra davvero un amore solido, qual è la formula per una relazione così stabile? Vedersi poco! Vi farà ridere ma tra il mio lavoro ed il suo (Simone con i suoi fratelli gestisce una attività che lo porta spessissimo all’estero per lunghi periodi) il tempo che passiamo assieme è di qualità più che di quantità. Poi, sincerità per sincerità, secondo me due persone devono piacersi fino in fondo spiritualmente e fisicamente… ogni volta che vedo mio marito a me batte il cuore davvero!

A coronare il vostro matrimonio da favola è arrivata la gioia di un bambino. Come hai vissuto la gravidanza? È stata l’esperienza più forte di tutta la mia vita, la gioia più grande che si possa provare in cui ho messo in gioco tutta me stessa, soprattutto a pochi mesi dal parto dove da un controllo di routine i medici hanno scoperto che la mia salute vacillava..

Cos’hai scoperto? Ho scoperto di avere una forma di carcinoma rarissima . Diciamo che dire che ‘mi è crollato il mondo addosso’ è dire poco… ho aspettato la nascita di Ismaele e da allora mi sono sottoposta a vari interventi. Ad oggi, fortunatamente, posso dire di essere guarita.

Con il tuo pargolo come va? Raccontaci gioie e dolori della maternità! Ismaele è una forza della natura, un vero maschiaccio che ogni giorno fa nuove scoperte e danni! Fare la mamma è il mestiere più duro del mondo. Vi dico solo che sono 11 mesi che non dormiamo!!!

A livello professionale invece come procede la tua vita? Al momento ho rallentato con il mio lavoro nella moda e nella tv (conduco varie telepromozione per reti locali) perché voglio essere una mamma presente per Ismaele. Mi sto anche impegnando per diventare una mammablogger!

E tu e Simone avete in cantiere anche un fratellino per Ismaele? Per il fratellino e la sorellina aspettiamo ancora un pochino… comunque sarete i primi a saperlo!!!

Un bacio al blog di Isa e Chia, Angela Artosin