Andrea Damante ospite in radio: “Io e Giulia De Lellis siamo innamorati pazzi e potremmo sposarci tra un anno e mezzo! Alfonso Signorini? Non sa più cosa scrivere!”

Di Titta - 18 dicembre 2016 19:12:35

Trono classico - Andrea Damante

La scorsa settimana Andrea Damante doveva essere ospite a Non Succederà Più, il programma in onda su Radio Radio, ma un dimenticato impegno di lavoro aveva fatto sì che ad accorrere in sua vece era stata Giulia De Lellis che, in collegamento con Giada Di Miceli, aveva risposto a qualche domanda prevista per il fidanzato.

Ieri, invece, Andrea ha rimediato ed ha risposto alle curiosità della Di Miceli, a partire dalle accuse rivoltegli da Asia Nuccetelli, ospite della stessa trasmissione radiofonica, qualche settimana fa (QUI il post che gli abbiamo dedicato):

“Io penso di essere una delle persone più fortunate del mondo ad aver trovato Giulia De Lellis. Che sia stato tramite un programma televisivo conta poco. C’è sempre questa malalingua nel dire del business, però io e Giulia siamo innamorati persi ed è lampante, è una cosa evidente! (…) Ad Asia dico che si sbaglia di grosso e lo sa benissimo anche lei che non è così, perché è evidente!”

L’ex gieffino ed ex tronista di Uomini e Donne ha commentato anche la possibilità di un matrimonio con Giulia:

“Credo che con Giulia tutto questo ad oggi succederà e quindi tra un anno e mezzo, il tempo di organizzarsi, di essere un attimino più tranquilli e sicuramente ci sarà un matrimonio e speriamo anche dei bambini! Sì, anche perché i figli sono da fare da giovani!”

E la sua gelosia:

“Sono geloso però nel giusto! Anzi a volte Giulia si arrabbia perché non sono geloso. Mi ingelosisco per le cose importanti. (…) Un po’ di gelosia ci mancherebbe, però non sono di quelli pesanti, morbosi che ogni tre secondi rompono le scatole…”

Infine Andrea ha chiarito la polemica sollevata dal settimanale Chi, la rivista diretta da Alfonso Signorini, che ha insinuato che il cachet complessivo per la partecipazione di Giulia e Andrea alla serata di Capodanno in un parco divertimenti sarebbe di ben 19mila euro:

“A me farebbe piacere, per carità, che Signorini riesca ad avere quest’informazione, perché non lo sapevo neanche io. Comunque non è quella la cifra. (…) A me dispiace che venga fatta polemica apposta solo perché gli fa comodo metterci sui giornali perché non sanno più cosa scrivere.; ma la cifra è sbagliata, la polemica è proprio di cattivo gusto. È una cosa forzata che secondo me non ha fatto altro che farsi una pubblicità sbagliata, perché non capisco tutto questo interesse in un cachet, sbagliato tra l’altro!”.

Ecco un estratto dell’ospitata di Andrea Damante a Non Succederà Più:

Di seguito, invece, il video completo:

Non Succederà Più
Clicca sull’immagine per vedere il video