Costantino Vitagliano ospite in radio: “Io e Andrea Damante siamo totalmente diversi! Il flirt con Asia Nuccetelli? È stato fatto tutto per la visibilità!”

Di Titta - 25 dicembre 2016 16:12:51

Costantino Vitagliano

È stato Costantino Vitagliano a festeggiare ieri a Radio Radio la vigilia di Natale insieme a Giada Di Miceli, ospite a Non Succederà Più. L’ex tronista di Uomini e Donne, reduce dalla recente esperienza al Grande Fratello Vip ha innanzitutto commentato il suo trascorso nel dating show di Maria De Filippi:

“La signora De Filippi era già avanti e mi fece arrivare prima degli altri, con una telecamera che riprendeva la mia quotidianità e poi la mandava in onda. Oggi è alla portata di tutti, perché basta avere un canale Youtube o una pagina social e uno può raccontare la sua quotidianità!”

Costa ha poi parlato dell’antagonismo con Andrea Damante:

“È il suo momento. Nel passato ce ne sono stati, sia prima che dopo di me. Maria ci dà tanta popolarità e ha dato tanta popolarità a tutti. È il suo momento e fa bene a cavalcare la sua onda. Sicuramente siamo due tipologie di uomini e di ragazzi venuti fuori dalla televisione completamente diversi. (…) Io faccio parte veramente della moda, della televisione… Ho iniziato a fare il modello, sfilavo in tutto il mondo, aprivo le sfilate di mezzo mondo. Ero uno dei modelli più pagati all’epoca e c’era un concetto di immagine che mi ha portato ad apparire in televisione. Lui è quello che sono i ragazzi oggi: i social, sono tutti belli, sono tutti fotomodelli e fotomodelle. Io appartengo a un mondo vero, reale; chi è oggi appartiene a un mondo che è a metà tra il vero e il surreale!”

E del triangolo tra Andrea, Giulia De Lellis e Asia Nuccetelli nel corso della loro permanenza al Gf Vip:

“Il giocare tra Asia e Damante io sono stato il primo a dirlo, anzi proprio per il mio sottolineare le attenzioni che c’erano tra loro due io sono stato mega insultato e attaccato tutta la settimana. Giocare sul flirt di Asia e Damante è stato per cavalcare l’onda della popolarità. Però non è colpa mia se fuori tutti vedevano quello che stavo vedendo io da dentro e tutti quanti poi hanno ‘creato’ ognuno a suo modo il proprio castello: il Damante e la fidanzata un proprio, Antonella e Asia un altro. Grazie a questo sistema sono venute fuori tante cose delle due coppie ad avere tanta visibilità!”

Un triangolo sul quale, secondo il Vitagliano, si voleva puntare sin da subito:

“Già quando sono entrato e dal primo giorno abbiamo vinto noi la gara e mi ricordo ancora che Asia e Antonella erano entrate per ultime e dovevano decidere in quale delle due squadre stare, ricordo che Alfonso Signorini sottolineò ‘come mai hai scelto l’altra squadra? Perché c’è Damante?’. Già da lì, io Costantino, avevo capito che si sarebbe impostato molto su questa giovane coppia che poteva/non poteva nascere. Visto che Damante funziona, la coppia con la sua fidanzata, metterci un terzo incomodo avrebbe fatto impazzire le loro fan che sono tantissime!”

Ecco l’estratto dell’intervista di Costantino a Non Succederà Più: