Fattore M: spazio dedicato a Marco Mengoni. Il #Mengonilive2016 si chiude definitivamente con il concerto di Capodanno 2017 a Firenze…

Marco Mengoni

( rubrica a cura di Valentina P.)

Salve a tutti! Prima rubrica del 2017, anno nuovo e vita nuova. Soprattutto per il nostro protagonista che – ad occhio e croce – dovrà prendersi un bel po’ di mesi per ricaricare le pile e fare incetta di spunti esistenziali e nuove ispirazioni, dopo oltre due anni in ballo in cui ha avuto a malapena il tempo di respirare… per la nostra gioia! (Consiglio un bel corso di yoga!)

Senza dubbio, con la fine del 2016 si è consumato l’atto conclusivo del #Mengonilive2015-2016, una tournee “a puntate” nata a maggio del 2015 e proseguita nel 2016 con due tranche primaverile e autunnale – quest’ultima coronata da una trionfale coda estera – che ha toccato le principali città europee, inanellando una serie di tutto esaurito. Più di così, nel mio immaginario ci sono soltanto i concerti allo stadio San Siro di Milano e i sold out al Madison Square Garden o al Barclay’s Center di New York.

Tornando a noi, la degna conclusione di un tale ciclo di concerti si è celebrata nella suggestiva cornice di Piazzale Michelangelo a Firenze, dove sono state più di 30.000 le presenze registrate nella notte del 31 dicembre, accorse per festeggiare la fine del 2016 nel migliore dei modi, cioè ballando e cantando ai piedi del palco di Mr. Marco Mengoni. Una splendida apoteosi di suoni e vita, la definitiva conclusione di due anni straordinari. La festa è proseguita anche sui social con l’ennesimo traguardo ottenuto dall’Esercito mengoniano, che è riuscito a portare in tendenza l’hashtag dedicato all’evento, #MengoniLiveCapodanno, durante l’intero arco della manifestazione e oltre (prima e dopo il concerto).

Una serata in cui Marco non si è risparmiato, offrendo a fiorentini e turisti accorsi uno spettacolo di alto livello, coronato da una cover di “Celebration” dei Kool & The Gang di cui vi propongo il video amatoriale delle prove:

Io adoooro le prove del Mengoni! Sostanzialmente, i brani proposti durante il concerto di fine anno sono stati quelli portati in tour, con qualche modifica di scaletta. Oltre a “Celebration” infatti, Marco ha riproposto un suo cavallo di battaglia, la cover di “Kiss” di Prince (già “usata” nel Capodanno 2014 a Rimini):

E già che siamo in argomento cover, vi propongo anche il video di “Master Blaster” di Stevie Wonder, brano stabilmente in scaletta nel #Mengonilive2016, in cui Marco tira fuori tutto il soul e l’R&B che c’è in lui:

Goduriaaaa!
Ragazzi che dire? Il #Mengonilive è giunto al termine, il progetto discografico in divenire “Parole In Circolo” – “Le Cose Che Non Ho” – “Marco Mengoni Live” si è chiuso. Di fronte a noi, una gigantesca pagina bianca, un pentagramma vuoto da riempire. Di vita e musica. Alla prossima!