Keep Calm and Love Coach: Parlano, le donne parlano!

Di Chia - 23 gennaio 2017 18:01:31

Trono over - Gemma Galgani

Oggi, lo so, vi aspettavate che parlassimo della scelta di Claudio D’Angelo e dell’epilogo di questa prima tornata di troni di ‘Uomini e Donne’, invece no! Proprio come in quelle giornate in cui uno aspetta il Trono Classico, mette su Canale 5 e si ritrova il faccione di Gemma Galgani e tutte le sue emozioni, oggi anche qui ci concentriamo sul Trono Over.

Eh già, perché proprio mentre lavoravo alla rubrica sull’ex tentatore mi sono imbattuta in una delle puntate più esilaranti di sempre del programma pomeridiano di Maria De Filippi. Là per là non ho dato troppo peso a quello che stava accadendo, le dinamiche tra Tina Cipollari e la nostra Gemma sono divertenti una volta, due, tre, ma alla ventordicesima anche no, così mi sono un po’ distratta, ma all’improvviso siamo entrati nel vivo della questione. A quanto pare dopo la puntata precedente Giorgio Manetti aveva ben pensato di essere carino con la sua ex fiamma e di avere per lei un mezzo pensiero gentile. Non lo avesse mail fatto… perché a Gemma è bastato un minuscolo accenno del Gabbiano per tornare a centro studio con gli occhi sbrilluccicosi a chiedere spiegazioni del suo comportamento per una volta carino.

Ora, il mio primo pensiero è stato che la Galgani non stia tanto bene, se per un piccolissimo gesto carino monta tutto questo casino, poi, però, mi sono fermata a riflettere sul fatto che – vuoi o non vuoi – c’è un po’ di Gemma in ognuna di noi. A tutte, infatti, è capitato di mettersi a sviscerare con le amiche ogni minima variazione comportamentale di quello per cui abbiamo perso la testa da mesi e non ci si fila nemmeno di striscio. Solo che queste chiacchierate (alzi la mano chi non ha ammorbato le amiche dicendo cose del tipo “e allora se non mi vuole perché ieri al bar mentre prendeva il caffè mi ha sorriso? Ti rendi conto, mi ha sorriso e non una ben due volte, capisci!“…) di solito restano tra le tre/quattro amiche fidate; Gemma, invece, si sfoga e racconta tutto quello che le viene in mente alla redazione di ‘Uomini e Donne’, davanti ad una telecamera e con la consapevolezza che tutto quello che dirà verrà seguito da più di tre milioni di telespettatori.

Tutto questo per dirvi che se un uomo si comporta come Giorgio con Gemma – ergo come se non gliene importasse niente di voi – e un giorno all’improvviso per sbaglio fa un gesto carino nei vostri confronti, l’ultima cosa da fare è proprio avere le stesse reazioni della dama torinese, facendo di due parole un dramma, chiedendo spiegazioni e tornando di fatto a rompere le scatole fino allo sfinimento. La verità è che se anche dietro ad un primo gesto carino ci fosse una volontà precisa di riallacciare i rapporti, l’atteggiamento alla Gemma è il modo migliore per farli scappare in Nuova Guinea. Sorridete e fate finta di niente, se c’è altro prima o poi verrà fuori, altrimenti mia nonna diceva che una rondine non fa primavera.

Mentre io riflettevo su tutte queste dinamiche, quasi all’improvviso ho notato il primo piano di Giorgio e ho fatto a tempo a sentire lui che diceva – o meglio, minacciava – che non avrebbe avuto nessun problema a descrivere i suoi rapporti fisici con Gemma. Non ho mai amato tanto le parole “fascia” e “protetta” come in quel momento, che pensare alle evoluzioni dei Gabbiani sotto le lenzuola con il pranzo nello stomaco non è il massimo della vita. Solo che non potevo prevedere che nell’arco di qualche secondo ‘Uomini e Donne’ si sarebbe trasformato in una puntata di ‘Medicina 33’, con il Manetti che raccontava che lui in sessant’anni non aveva mai avuto bisogno di ricorrere ad aiutini per le sue prestazioni, e Marco Firpo che parlava allegramente di ispezioni rettali.

In ogni caso, da quanto ho capito, il Gabbiano, spalleggiato da Gianni Sperti e Tina Cipollari, si è lamentato del fatto che Gemma avrebbe raccontato alle sue amiche che sotto le lenzuola il bel Giorgio non era proprio il massimo della vita, precisando – da che pulpito – che la sua ex avesse avuto un atteggiamento decisamente poco signorile. La Galgani, come al solito, ha rispedito al mittente ogni accusa, il tutto mentre un Giorgio infervoratissimo ci teneva a sottolineare come lui sia fin troppo potente.

Ora, io non voglio minimamente entrare nel merito della questione e non mi interessa, ma quello che voglio dire a Giorgio – ma anche a tutti i maschietti – è che le donne parlano. Come diceva la Ferilli in un vecchissimo spot di telefonia, “Quanto ce piace de chiacchierà…“. E di solito ci raccontiamo tutto, e quando dico tutto intendo proprio tutto, tutto, ma tutto. Ci sono pochissime eccezioni, e Gemma non è l’eccezione, ma la regola… Che poi, ma io dico, da una che gira tutti i tuoi messaggi alla redazione, come fai a pensare che non racconti i dettagli intimi della vostra relazione ad una cara amica?

Per altri consigli di cuore, e non solo, vi aspetto come sempre su ChezMadeleine (che potete visitare cliccando QUI) e sulla mia pagina Facebook (che trovate QUI). Per le mamme, invece, l’appuntamento è su ChezMaman (QUI)! Alla prossima, Madeleine H.