Elena Morali a IsaeChia.it: “Spero che sarà Desirèe Popper a vincere il televoto contro Giulia Calcaterra e a diventare la nuova naufraga dell”Isola 12′, anche se…”

Di Franci - 30 gennaio 2017 11:01:32

Avrà inizio questa sera su Canale 5 la 12esima edizione de L’Isola Dei Famosi, il reality ambientato in Honduras durante il quale i naufraghi vivranno privati di tutte le comodità della vita quotidiana.

Nelle scorse settimane a Domenica Live Barbara D’Urso ha presentato tre bellissime ragazze già note, quali l’ex Pupa de La Pupa E Il Secchione Elena Morali, l’ex gieffina del Grande Fratello 14 Desirèe Popper e l’ex velina bionda di Striscia La Notizia Giulia Calcaterra, sottolineando che sarebbe stato compito del pubblico da casa decretare chi tra le tre meritava di approdare in Honduras insieme al resto del partecipanti. Nella polemica, la prima a essere eliminata al televoto è stata proprio la Morali, che ha quindi perso l’opportunità di vivere quell’importante esperienza sull’Isola, ma che oggi è proprio in esclusiva a noi di IsaeChia.it che ha deciso di raccontarsi…

Elena Morali

Ciao Elena! Ti abbiamo conosciuta diversi anni fa durante la seconda edizione de La Pupa e Il Secchione. Cosa ti spinse allora a metterti in gioco in una trasmissione come quella? Ciao ragazze! Diciamo che non rinnego niente di quello che faccio nella mia vita, ma non nascondo che un po’ mi spiace essere sempre associata a quel programma, al quale tra l’altro ho partecipato una vita fa. Ho poi fatto un bellissimo percorso a Colorado, iniziato sette anni fa, ma ormai per tutti rimarrò sempre la Pupa e questo qualche volta mi pesa. Ho iniziato la mia avventura televisiva in quel reality perché sapevo che sarebbe stato per me un trampolino di lancio. E’ da quando avevo 9 anni che ho ben chiaro cosa avrei voluto fare nella vita e, quindi, il modo più semplice per riuscire mi era sembrato partecipare a La Pupa e Il Secchione. Ovviamente avevo già fatto altri casting, ero già stata in altre trasmissioni televisive, ma non avevo fondamentalmente mai avuto tutto lo spazio che poi effettivamente mi è stato dato in quel programma. Premetto, però, che sono arrivata al provino che non sapevo nulla, non sapevo neppure si trattasse di un reality e quando mi hanno presa non sapevo che sarei dovuta star via in una casa per molto tempo, tanto che prima di andare avevo detto a mio padre “Ci vediamo settimana prossima!” (ride, ndr). Quindi è stata un po’ un’avventura così, che ho preso molto alla leggera, anche perché in fin dei conti avevo soli 19 anni!

Col senno del poi, ti sei pentita di aver partecipato? C’è qualcosa che cambieresti di quel tuo percorso televisivo? No, pentire no. Non mi pento di niente. Penso solo che se quell’esperienza la potessi rivivere oggi, magari giocherei un po’ più di astuzia. Lì fanno vedere solo quello che fa comodo a loro, se vogliono far passare per buona anche chi è stronza, lo fanno, e viceversa. Io ho vissuto quell’esperienza davvero male, ho avuto delle forti ansie, perché gli altri giocavano e giocavano anche con me. C’erano dietro delle persone che sapevano cosa suggerire alle altre partecipanti per farmi arrabbiare, perché io comunque sono davvero molto impulsiva e mi bastava poco per scattare. Quindi ho trascorso la maggior parte del tempo infuriata e nervosa, perdendo lo spirito goliardico e ludico di quell’avventura, tanto che penso che non mi abbia fatto per nulla bene, anzi. A 19 anni non ero furba… ecco, col senno del poi, una cosa che mi pento di non aver fatto è aver tagliato i capelli a qualche stronza che mi ha fatto incazzare. Insomma, non sarei stata così buona nei confronti di coloro che me ne hanno fatte di tutti colori (ride, ndr). Ovviamente scherzo, però sarei stata più cattiva e anch’io.

Hai partecipato a La Pupa E Il Secchione con la convinzione che quello potesse essere un buon trampolino di lancio per te, ed effettivamente così è stato… Sì, subito dopo il reality, ogni anno a Colorado prendevano delle ragazze per inserirle come colore ballerine… che poi non si trattava veramente di ballerine, perché a ballare facevamo ridere (ride, ndr)! Quindi io sono stata inserita nello show in quella veste e già quell’anno, avendo già una preparazione base perché avevo studiato recitazione, mi è stata data la possibilità di prender parte a dei piccoli sketch insieme a un comico di allora. L’anno successivo invece ho lavorato sempre ad altri sketch con dj Angelo, che è uno speaker radiofonico e sempre nel 2011 ho preso parte a Uman Take Control. Si trattava di un reality molto particolare durante il quale mi sono divertita tanto e finalmente è venuta fuori la parte più vera di me. Il programma andava fortissimo anche sul web, ma doveva durare un mese invece si è interrotto a metà perché le spese televisive si sono rivelate eccessive rispetto a quelle previste. Così poi ho continuato la mia esperienza a Colorado, ho fatto diversi pezzi cantati e ho iniziato a fare degli sketch con Gianluca Fubelli, il mio attuale compagno, col quale abbiamo scritto poi un pezzo solo nostro, quindi da spalla di altri comici, sono a tutti gli effetti diventata attrice comica lì a Colorado. Mi diverto molto lì, davvero!

Di recente sei stata ospite di Barbara D’Urso a Domenica Live, dove hai raccontato proprio del tuo rapporto con Gianluca. In particolare hai spiegato che dopo moltissimi anni di amicizia, è nato l’amore… Sì, Franci, è vero! E’ stata una cosa abbastanza strana. Lavorando insieme non ci è mai passato neanche per l’anticamera del cervello il fatto che tra di noi sarebbe potuto nascere qualcosa in più di una semplice amicizia o di un semplice rapporto lavorativo, anche perché ognuno aveva le sue cose, la sua vita… Poi non lo so cos’è successo, ma un giorno, alla fine di uno sketch (noi abbiamo dei riti portafortuna e stupidate varie) per sbaglio c’è stato questo bacio. Quella sera lì sono tornata a casa e ho detto: “Oh, wow!”. Ho iniziato a pensarlo in maniera diversa… e diciamo che così è nato tutto! Gianluca è una persona molto dolce, è una persona che mi coinvolge tantissimo e checché possa dire la gente, io non apprezzo solo l’aspetto estetico di un uomo. Certo, quello mi deve piacere, ma prima di tutto la persona con cui sto deve farmi star bene, deve farmi ridere… e lui ci riesce benissimo!

Avete già progetti importanti come coppia? Beh, stiamo insieme da un annetto circa, viviamo insieme, ma onestamente non pensiamo ancora ai figli. Intanto stiamo bene così, poi sicuramente tutte le donne sognano una bella proposta, quindi aspettiamo…e speriamo (ride, ndr)!

Sempre a Domenica Live tu eri andata per parlare della tua possibile partecipazione a L’Isola Dei Famosi 12: oltre al resto del cast, il pubblico da casa ha la possibilità di scegliere un’ulteriore naufrago. A contendervi il ruolo nel reality eravate tu, l’ex gieffina Desirèe Popper e l’ex velina Giulia Calcaterra. Purtroppo, nonostante i pronostici fossero a tuo favore, le cose per te non sono andate nel migliore dei modi e sei stata proprio tu la prima a essere eliminata dal televoto prima ancora di approdare in Honduras. Perché avevi deciso di tentare quell’esperienza? Perché mi sembrava qualcosa di unico, di diverso, qualcosa che ti mette alla prova, ti porta al limite e ti fa conoscere davvero te stessa. Sicuramente mi avrebbe reso più forte, che è poi la motivazione principale che mi avrebbe spinto a partire. Secondo me sarebbe stata una bella avventura, ma pace, vuol dire che doveva andare così, il destino ha voluto così e per me ci sarà qualcos’altro… almeno si spera (ride, ndr)! Io non ho mai pensato di andar lì e vincere, ma ho ricevuto tanto apprezzamento da parte della gente in queste settimane più che mai. Penso però che il televoto non sia stato seguito proprio nel migliore dei modi, questo va detto.

A cosa ti riferisci esattamente? Beh, ci avevano suggerito di invogliare attraverso i social i nostri seguaci a votarci, e io, essendo tra le tre quella che aveva un seguito maggiore, pensavo di farcela, non lo nascondo. Però se poi il televoto, anziché aprirlo per quattro giorni come era stato detto, lo hanno aperto per venti minuti, tra l’altro chiudendolo prima del previsto, la maggior parte della gente non c’ha capito niente, come in tanti poi mi hanno scritto, quindi boh… sicuramente poteva esser seguito meglio. Ma io ringrazio comunque tutti coloro che mi hanno sostenuto, che hanno votato per me e che mi avrebbero voluto far vivere quell’esperienza indimenticabile. Ma ripeto, ci sarà qualcos’altro in serbo per me!

E’ stato anche un altro l’episodio che ha fatto vociferare un po’ di persone: durante il televoto, sia tu che le tue rivali eravate in studio con tanto di trolley e la D’Urso ha deciso di aprire solo il tuo, per mancanza di tempo. Ti ha incuriosito questa strada coincidenza? Più che incuriosito, mi ha proprio insospettito. In più, poi mi hanno detto da casa che il televoto era stato chiuso addirittura nove minuti prima, quindi proprio non so. Comunque appena Barbara si è avvicinata a me per aprire la valigia, io avevo già capito, perché di solito ai televoti funziona così: sono sempre carine con chi deve uscire, quindi è facile far due più due. Però vabbé, pazienza, non voglio neanche mettermi lì a far polemica. E’ andata come doveva andare!

Questa sera andrà in onda su Canale 5 la prima puntata dell’Isola 12 e sapremo chi tra Desirèe e Giulia potrà intraprendere a tutti gli effetti l’avventura di naufraga in Honduras. Tu per chi delle due tifi? Tra le due, io spero entri Desirèe. Ho avuto modo di conoscerla ed è stata molto carina con me, Giulia non lo so, fondamentalmente non la conosco e non mi esprimo. Con lei non ho avuto mai un approccio diretto, tutto quello che so su di lei è che ha fatto la velina e poi ho letto qualche articolo su quella storia del maltrattamento dei cani, ma in tutta onestà spero che si sia trattato solo di equivoci e di falsità. Comunque al di là delle mie speranze, io ho una convinzione, che però preferisco non dire, perché – ripeto – non vorrei pensare che ci sia qualcosa di non pulito sotto, quindi scopriremo tutto insieme stasera.

Niente esperienza sull’Isola per te, ma avrai sicuramente altri progetti importanti. Ad esempio, come ti vedi fra 10 anni? Qual è il tuo sogno nel cassetto? Fra 10 anni mi vedo rugosa e impazzita per la cellulite che inizia a sbucare fuori (ride, ndr)! A parte gli scherzi, il mio sogno nel cassetto è riuscire a diventare una presentatrice, quello mi piacerebbe molto. Per adesso, intanto, nel mio piccolo presento a teatro delle serate, però ho ancora tanto da imparare. Non nego che mi farebbe piacere farlo prima di tutto accanto al mio fidanzato, perché mi diverto molto accanto a lui… e poi perché è molto capace a mettere a suo agio le persone. Poi mi piacerebbe anche farlo accanto a Gerry Scotti o comunque una persona del suo calibro. E sì, tra i miei sogni c’è anche il cinema.

Un grosso abbraccio a tutti e grazie per il sostegno che mi dimostrate sempre! Elena